Nuova New Nude palette di Huda Beauty

Buongiorno ragazze, come vedete dal titolo oggi parliamo di una delle palette più in voga nell’ultimo periodo, ovvero la nuova New Nude di Huda Beauty, da poco disponibile da Sephora.

Huda Beauty_New Nude palette pack.jpg

Huda la descrive come una palette all-in-one contenente 18 ombretti ultra pigmentati, contenente texture matte e shimmer, e con tutto quello che può servire per trasformare il nostro sguardo e con un’attenta scelta nella combinazione dei colori, con una gamma cromatica che propone nuance che vanno dal berry al rame desaturato, dal rosa al dorato.

A parte ovviamente i colori, il pacaging primario della palette è lo stesso di quello delle ultime uscite del brand, di cui vi ho parlato qui e qui.

La palette contiene in totale 19,7 grammi di prodotto, il PAO è di 12 mesi ed è made in Italy.

La palette New Nude comprende:

  • Dieci ombretti Matte altamente pigmentati, formulati con aloe vera e olio di cocco, per un’applicazione scorrevole e una texture burrosa;
  • Quattro Reflective Shades, con riflessi luccicanti per una splendida finitura duo-chrome;
  • Due ombretti Glitter, infusi con innovativi siliconi per un’avanzata aderenza dei pigmenti e alta luminosità;
  • Un ombretto Pressed Pearl, combinato con acacia, jojoba e cera di girasole, per una finitura ad alta lucentezza e una texture che si sovrappone senza sforzo alle superfici opache, aggiungendo profondità e dimensione;
  • La Concealer Base, una sorta di primer per un’applicazione impeccabile e per aumentare l’intensità degli ombretti.

Vediamo ora tutti gli swatches e poi le mie primissime impressioni.

Cosa ne penso

Premetto che ho utilizzato la palette solo tre volte, quindi si tratta davvero di primissime impressioni.

La selezione colore mi piace moltissimo, e questo dipende ovviamente da gusti personali. Non amando i glitter avrei preferito altre due tipologie di ombretto rispetto ai due glitterati, magari nella texture Pressed Pearl, che in questa palette è rappresentata da un unico ombretto, ovvero Kinky.

Ho trovato gli ombretti matte pigmentati, sfumabili e setosi, con una polverosità assolutamente trascurabile.

Della nuova texture Reflective ho provato solo due ombretti, ovvero Crave e Charmed. Con la prima ho avuto un poco di fallout, ma forse anche perché ero al primo utilizzo e ho prelevato troppo prodotto. Con Charmed invece mi sono trovata molto bene, è rimasto al suo posto per tutto il giorno. Il mio consiglio in generale per questa texture è comunque quello di prelevare poco prodotto direttamente con le dita.

Non ho invece ancora provato la base Concealed, nè i glitter.

Dove acquistare la New Nude e prezzo

Il brand Huda Beauty in Italia è rivenduto in esclusiva da Sephora, dove si può acquistare anche questa palette al prezzo di 64,90 euro.

Bene ragazze, anche per questo post è tutto. Spero come sempre di esservi stata utile e di avervi fatto compagnia. See you soon al prossimo post!

Huda Beauty – Rose Gold Palette Remastered

Buongiorno ragazze, in un mio recente sondaggio nelle stories di Instagram avete scelto che vi mostrassi la nuovissima Rose Gold Palette Remastered di Huda Beauty, che vedete nella foto qui sopra. Come suggerisce il nome si tratta di una nuova edizione della famosissima omonima palette.

Nel momento in cui sto scrivendo questo post non ho ancora avuto modo di provare la palette, pertanto vi mostrerò tutti gli swatches e le comparazioni con la precedente, anche a livello di packaging, senza entrare nel merito della qualità degli ombretti. Per questo ci aggiorneremo sul mio profilo Instagram in seguito ai primi test di indosso.

Parto col mostrarvi le differenze di packaging tra le due edizioni della palette. Come si vede dalla foto la Remastered ha un pack molto più curato ed elegante, in linea con l’altra palette da 18 colori del brand, la Desert Dusk, come si può vedere anche dalle immagini seguenti.

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, la Remastered contiene in totale 16,6 grammi di prodotto e ha un PAO di 12 mesi. Alcuni ombretti sono made in Italy, altri made in Francia, mentre la versione precedente e la Desert Dusk, sono interamente made in Italy. Anche per quanto riguarda il contenuto di prodotto ci sono alcune differenze, perché la prima Rose Gold ne conteneva 18 grammi e la Desert Dusk ben 25,2 grammi.

Torniamo ora a concentrarci nello specifico sulle differenze tra le due Rose Gold.

Tra le 18 cialde che compongono le due palette troviamo 5 colorazioni nuove, e quindi 5 colorazioni non più presenti nella Remastered e 13 tonalità riproposte con una nuova formulazione.

Nella nuova Remastered troviamo infatti 8 ombretti matte dalla texture più burrosa e scrivente della precedente, anche se a mio avviso alcuni colori rimangono un tantino gessosi rispetto a quelli di altri brand, 8 ombretti metallici dalla texture quasi cremosa, il nero Black Truffle con texture wet & dry e una nuance illuminante in polvere pressata, ovvero Moon Dust.

Già dalle foto credo si percepisca la grande differenza di texture tra i precedenti 3D Metal texturizzati e i nuovi ombretti cremosi e metallici.

Vediamo ora nel dettaglio degli ombretti della nuova palette per poi tornare a parlare delle differenze tra le due.

Di seguito trovate gli swatches di tutti gli ombretti suddivisi per fila.

Vediamo ora i cinque nuovi colori proposti nella Remastered.

Ed ecco invece i cinque colori non più presenti nella nuova palette.

Come vedete sparisce anche Angelic, presente però nella Desert Dusk.

Infine vi mostro la comparazione tra le due versioni degli ombretti che troviamo in entrambe le palette.

Vi mostro in ultimo una foto degli ombretti dopo aver fatto gli swatches dove forse si riesce a intuire la consistenza cremosa dei metallici, soprattutto di #Blessed, che a mio avviso è il più cremoso di tutti.

Come scritto all’inizio non ho ancora potuto provare la palette, pertanto non esprimo giudizi se non quello che le nuove colorazioni mi piaccioni tutte come scelta cromatica.

Vi aggiornerò sicuramente nei prossimi giorni direttamente sulla mia pagina Instagram per quanto riguarda le prestazioni.

Dove acquistare la palette e prezzi

Nel momento in cui sto scrivendo la nuova palette non è ancora uscita su Sephora e non so se vi arriverà o meno. È comunque possibile acquistarla su alcuni siti inglesi come CultBeauty, dove è in vendita a 56 sterline (circa 64 euro) spedizione inclusa o eu Selfridges, dove è in vendita sempre a 64 euro. Questo sito,sul wuale io compro spesso, offre il vantaggio della spedizione smpre gratuita pagando una quota annuale di 18 euro.

Bene ragazze, anche per questo post è tutto. Spero come sempre di esservi stata utile e di avervi fatto compagnia. See you soon al prossimo post! 😘

👉🏻 Il mio post dedicato all’arrivo di Huda Beauty in Italia

👉🏻 Il mio post dedicato alla palette Desert Dusk

New! Huda Beauty Desert Dusk palette

Buongiorno ragazze, ho deciso di mostrarvi subito il mio ultimo acquisto in fatto di palette occhi, ovvero la Desert Dusk di Huda Beauty, lanciata su scala mondiale lo scorso 18 ottobre.

Huda Beauty Desert Dusk pack.jpg

Come ogni lancio di questo brand anche questa palette era super attesa e io ho voluto acquistarla subito, sulla scia del mio entusiasmo per tutti i prodotti del brand che ho acquistato, palette Rose Gold inclusa.

Il pack della Desert Dusk è simile a quello della Rose Gold nelle forme, ma più curato e meno “cheap”. Presenta infatti uno specchio, la pellicola protettiva riprende gli occhi di Huda e anche la scatola esterna è completamente chiusa, mentre la precedente era aperta ai lati e la palette si tirava fuori sfilandola.

Entrambe le palette contengono 18 ombretti, hanno un PAO di 12 mesi e sono Made in Italy.

Eccole vicine a confronto.

Huda Beauty Desert Dusk and Rose Gold.jpg

Ma concentriamoci ora sull’ultima arrivata, la Desert Dusk, ovvero tramonto nel deserto. Questa palette infatti è stata creata con toni vibranti altamente pigmentati che vogliono riflettere il paesaggio esotico del deserto arabo. Sono inoltre state introdotte tre nuove formule, in particolare iridescenti e duo-chrome, che catturano i misteriosi miraggi del deserto.

Huda Beauty Desert Dusk 1

Huda Beauty Desert Dusk 3

Vediamo quali sono le texture proposte nella palette.

  • 8 ombretti con texture Matte, caratterizzati da nuances altamente pigmentate, come vibranti viola, ocra e nude caratterizzati da un finish burroso che ne facilita l’applicazione e ne aumenta la durata. Appartengono a questa categoria Blazing, Saffron, Amethyst, Oud, Amber, Eden, Musk e Desert Sand.
  • 6 ombretti con texture Pressed Pearls, ovvero perle pure pressate dai toni plum, bronzo e rosa che donano un’alta lucentezza e un finish vellutato. Si possono sovrapporre ai Matte per aggiungere brillantezza e profondità alle palpebre. Appartengono a questa categoria Turkish Delight, Angelic, Cashmere, Royal, Nefertiti e Blood Moon. Vi segnalo che Angelic è lo stesso ombretto già presente nella Rose Gold.
  • 3 ombretti con texture Duo-Chrome Toppers, l’effetto duo-chrome permette di applicare questi ombretti da soli per un effetto glow oppure sovrapporli ad altri come top coat. Appartengono a questa categoria Retrograde, Twilight e Celestial.
  • 1 ombretto dalla texture Pure Glitter, ovvero Cosmo (che purtroppo a me è arrivato un pò rotto).

Huda Beauty Desert Dusk 2

Vediamo ora gli swatches di tutti gli ombretti, a partire dalla prima fila per arrivare alla terza.

Huda Beauty Desert Dusk_swatches 1.jpg

Huda Beauty Desert Dusk_swatches 2.jpg

Huda Beauty Desert Dusk_swatches 3.jpg

Non ho ancora utilizzata la palette, ho solo fatto gli swatches, per cui non mi pronuncio rispetto alle performance dei diversi ombretti nelle diverse texture. Sicuramente la gamma cromatica incontra il mio gusto personale, anche se ho ravvisato la somiglianza di alcuni ombretti con altri della Rose Gold, oltre ad Angelic che è proprio lo stesso ombretto (cosa che non ho gradito particolarmente).

Vi mostro quelle che a mio avviso sono le maggiori somiglianze (rd sta per Rose Gold, dd sta per Desert Dusk).

Huda Beauty Desert Dusk_swatches comparisons.jpg

Non so se sono riuscita a rendere bene gli swatches, ma effettivamente io noto una certa somiglianza, soprattutto nelle prime tre comparazioni (nude, mattone, marrone) nonostante gli ombretti siano comunque diversi fra loro.

Se volete vedere tutti gli swatches della Rose Gold li trovate qui nel post che ho dedicato all’arrivo di Huda Beauty in Italia.

Ho pensato inoltre di inserire un’ulteriore comparazione che riguarda due dei duo-chrome, ovvero Twilight e Retrograde, che ho paragonato rispettivamente a Alchemy e Absinthe di Nabla.

Huda Beauty Desert Dusk_Twilight

Huda Beauty Desert Dusk_Retrograde

Ecco gli swatches comparativi.

Huda Beauty Desert Dusk_swatches comparisons 2.jpg

Gli ombretti della Desert Dusk risultano più brillanti e a effetto bagnato, ma trovo comunque che i due di Nabla possano essere una validissima alternativa per chi magari è ancora indecisa sull’acquisto di questa palette ma ama l’effetto duo-chrome sulle stesse tonalità.

Io sono comunque contenta di aver acquistato questa palette, credo che la riuscirò a sfruttare bene, ad eccezione dell’ombretto Cosmo, in quanto non amo i glitter. Le altre texture invece ad una prima impressione mi piacciono molto e sono anche felice che siano presenti ben sei ombretti con texture Pressed Pearl, che insieme ai Matte sono i miei preferiti.

Dove acquistare la palette e prezzi

Trovate Huda Beauty in esclusiva per l’Italia da Sephora, nello shop online oppure in store selezionati a Milano e Roma.

La palette Desert Dusk ha un costo di 64,90 euro, così come la Rose Gold. Vi segnalo che ho letto che quest’ultima potrebbe diventare discontinua, quindi valutate velocemente un suo eventuale acquisto! Sul brand Huda Beauty non valgono le promozioni del 20%, ma se avete dei buoni del 10% si possono invece utilizzare.

Potete trovare i prodotti Huda Beauty anche sul sito inglese CultBeauty, che è dove ho acquistato io quest’ultima palette (temevo che in Italia uscisse dopo). Qui il costo è di 56 sterline (circa 64 euro) e le spese di spedizione sono gratuite per ordini superiori a 40 sterline. La spedizione è piuttosto veloce, io ho fatto l’ordine lunedì mattina e ho ricevuto il pacco venerdì.

Bene ragazze questo è tutto, spero come sempre di esservi stata utile! See you soon! 😘

Review! Huda Beauty 3D Highlighter Palette

Buongiorno, oggi vi parlo in modo più approfondito di un prodotto che vi avevo già mostrato nel post in cui presentavo i prodotti del brand Huda Beauty al momento della sua uscita in Italia, le palette di illuminanti 3D Highlihter Palette. Inizialmente ne avevo acquistata solo una, ma nel tempo le ho prese tutte e tre e dunque ora ho deciso di dedicargli questo nuovo post.

Delle tre palette, la Pink Sands Edition e la Golden Sands Edition fanno parte della gamma permanente, mentre la terza, la Summer Solstice Edition, fa parte della collezione estiva che porta lo stesso nome.


Come avevo spiegato nel mio precedente post, che trovate qui, ogni palette è formata da 4 cialde, che seguendo le istruzioni riportate sul pack hanno quattro funzioni diverse e due differenti texture. La prima, definita Melted Strobe, ha una formulazione cremosa e perlata arricchita da burro di karité, perfetta da utilizzare come base per la successiva stratificazione degli altri prodotti. La seconda texture invece è in polvere perlata ultra shimmer, declinata in tre tonalità complementari per donare una luminosità scolpita e 3D.

Vi riporto gli step suggeriti da Huda per l’applicazione, che già avevo elencato nel mio precedente post:

1. PREP: applicare il primo prodotto (il primo della prima fila) per preparare la pelle, renderla liscia e amplificare la luminosità dei pigmenti riflettenti delle polveri che si andranno ad applicare successivamente;

2. SET: picchiettare il secondo prodotto (il secondo della prima fila) dalle guance alle tempie per fissare lo strato precedente e amplificare la luminosità;

3. SCULPT: applicare il terzo prodotto (il primo della seconda fila) sotto gli zigomi per aggiungere tridimensionalità e scolpire;

4. FLUSH: applicare il quarto prodotto (il secondo della seconda fila) sulle guance per un tocco di colore effetto glow.

In fondo al post trovate il link al video di Huda dove viene mostrata l’applicazione (è lo stesso video che avevo già linkato nel mio precedente post).

Inizialmente avevo pensato di utilizzare gli illuminanti della prima palette che avevo acquistato (la Rose) in modo tradizionale, cioè andando a scegliere uno dei colori in base al make-up del giorno, al massimo utilizzando il prodotto in crema come base. Invece appena l’ho ricevuta ho guardato il video di Huda e ho voluto provare a seguire le sue indicazioni. Che dire, il risultato mi è piaciuto molto, tanto da convincermi ad acquistare la Golden prima e la Summer Solstice poi.

Chi ha letto il mio precedente post forse ricorderà che per l’applicazione avevo citato due pennelli Real Techniques, il Setting Brush e il Blush Brush. Nel frattempo però ho acquistato un nuovo pennello, secondo me perfetto per la stesura dei prodotti di queste palette, ovvero lo Shade + Light Contour Brush di Kat Von D.


Le setole sono morbide e permettono di stendere tutti i prodotti, inclusi quelli in crema e i colori più strong, senza macchie e creando sfumature perfette. Nello specifico io utilizzo la parte obliqua per i primi tre degli step descritti sopra (il prodotto in crema e le prime due polveri) e la parte tonda per la terza polvere. Siccome in genere amo l’illuminante ma con effetto leggero, picchietto delicatamente una sola volta il pennello sulle cialde e poi sfumo bene ad ogni passaggio, così facendo non mi è mai capitato che si formassero macchie o antiestetiche strisce di prodotto sul viso.

Vediamo ora nel dettaglio le tre palette e i loro colori.

La Pink Sands Edition è la palette dai toni più chiari e che si può adattare con più facilità a diverse carnagioni.

L’avevo già descritta nel mio precedente post, ma riporto anche qui l’elenco delle nuance in essa contentute.

  • Capri, con texture Melted Strobe, rosa pallido delicato;
  • Santorini, bianco dai riflessi dorati,
  • Azores, oro chiaro sheer e opalescente;
  • Ibiza, rosa con perlescenze bianche dorate.

La cialda Capri contiene 7,5 grammi di prodotto, le altre tre 8 grammi di prodotto, il PAO è di 18 mesi ed è Made in Italy.

La Golden Sands Edition è più indicata per carnagioni medio-scure oppure per la pelle abbronzata. Io infatti nell’ultimo periodo sto usando quasi quotidianamente questa, pensando di lasciare la Rose per quando avrò riacquistato il mio pallore abituale.

Ecco la descrizione delle nuance di questa palette.

  • Fiji, il Melted Strobe della palette, oro medio con sottotono giallo;
  • Seychelles, oro medio-chiaro con sottotono neutro-caldo;
  • Tahiti, rame con sottotono caldo e riflessi dorati;
  • Zanzibar, corallo rosato con perlescenze dorate.

Anche per questa palette la cialda in crema, in questo caso Fiji, contiene 7,5 grammi di prodotto, le tre cialde in polvere 8 grammi ciascuna, il PAO è di 18 mesi e anche questa è Made in Italy.

Veniamo ora alla più particolare e inusuale delle tre, la Summer Solstice Edition. Mentre le prime due trovo siano entrambe versatili e sfruttabili, a seconda del proprio tono di pelle, questa si può dire che è uno sfizio legato più che altro alla passione per il make-up o alla voglia di provare qualcosa di diverso dai colori usuali.

Huda Beauty_3D Highlighter Palette summer solstice edition 2.jpg

Come indicato all’inizio del post, si tratta della palette facente parte della collezione estiva Summer Solstice, infatti anche il pack esterno richiama il mood della collezione, diverso da quello delle altre due palette. Da notare la bellissima pellicola protettiva, che riporta il volto di Huda uguale a quello stampato sul pack esterno della palette.

Anche in questo caso vi riporto l’elenco delle nuance.

  • Saint-Tropez, texture Melted Strobe, giallo dorato;
  • Malibu, oro ramato medio con sottotono marroncino caldo;
  • Copacabana, rosa con sottotono caldo;
  • Mykonos, magenta medio-scuro con sottono e riflessi blu.

Come ho già scritto, a mio avviso questa non è certamente una palette per tutti i giorni, tuttavia io l’ho usata un paio di volte riuscendo a dosare il quantitativo di prodotto (sempre con il fidato pennello Kat Von D) e a creare sfumatura (credo) accettabili. L’ho invece usata diverse volte come ombretto, riuscendo a creare un look luminoso ed estivo che non mi dispiace per nulla.

In questo caso la cialda in crema, Saint-Tropez, contiene 6 grammi di prodotto, le altre tre 8 grammi di prodotto ciascuna, il PAO è sempre di 18 mesi e anche questa è Made in Italy.

Vi mostro ora gli swatches, prima tutti insieme e poi comparando le cialde delle tre palette posizione per posizione.

Huda Beauty_3D Highlighter Palette swatches.jpg

Ecco ora gli swatches delle cialde delle prime file.

Huda Beauty_3D Highlighter Palette swatches comparison 1.jpg

Nella foto Fiji e Saint-Tropez sembrano simili, in realtà Fiji è più caldo e bronzato, Saint-Tropez è più giallo.

E gli swathes delle cialde delle seconde file.

Huda Beauty_3D Highlighter Palette swatches comparison 2.jpg

Dove acquistarle e prezzo

Huda Beauty in Italia è in vendita esclusiva su Sephora, dove trovate la Pink Sands Edition e la Golden Sands Edition al prezzo di 44,90 euro.

Sempre su Sephora trovate anche il pennello Shade + Light Contour Brush di Kat Von D, al prezzo di 29,00 euro.

Purtroppo al momento né su Huda Beauty né su Kat Von D sono applicabili gli sconti del 20%, mentre quelli del 10% sì.

La Summer Solstice Edition l’ho invece acquistata sul sito inglese CultBeauty.co.uk dove è in vendita al prezzo di 40 sterline (circa 44,00 euro).  Vi segnalo che su questo sito la spedizione è gratuita con una spesa uguale o superiore a 40,00 sterline.

Bene ragazze, questo è tutto! Spero come sempre di avervi fatto compagnia e di esservi stata utile! See you soon! 😘

👉🏻 Video di presentazione di Huda

Huda Beauty è arrivata in Italia!

Buongiorno ragazze, oggi sono particolarmente felice di scrivere questo post! Parliamo di Huda Beauty, brand americano creato nel 2013 da Huda Kattan e da poco sbarcato da Sephora. La storia di Huda e di questo brand è molto interessante, vi lascio in fondo al post i link alle pagine in cui potete trovarla.

Mi concentro ora invece nel parlarvi dei prodotti che ho acquistato e che mi hanno tutti davvero conquistata.

Huda Beauty.JPG

Come vedete dalla foto ho acquistato la famosissima Textured Shadow Palette Rose Gold Edition, tre Liquid Matte uno dei quali con la sua matita labbra abbinata e la palette di illuminanti 3D Highlighter Palette nella Pink Sands Edition.

Huda Beauty 2

Textured Shadows Palette Rose Gold Edition

E’ la prima e unica palette di ombretti proposta dal brand. Si compone di 18 colori suddivisi in tre diverse texture: Deep Matte, 3D Metal e Perle Pressate.

Huda Beauty Textured Shadow Palette 3.jpg

Vediamo ora nel dettaglio i colori e le texture.

 

Huda Beauty Textured Shadow Palette 4.jpg

La palette contiene 6 ombretti dal finish 3D Metal, ovvero:

  • Dubai, bronzo smoky;
  • Fling, mirtillo brillante;
  • 24K, magnifico oro;
  • Rose Gold, omonimo colore;
  • Trust Fund, rame prezioso;
  • Blessed, oro vintage.

Abbiamo poi 2 ombretti costituiti da perle pressate, ovvero:

  • Angelic, rosa con riflessi dorati;
  • Moon Dust, oro luminoso.

Infine 10 ombretti dal finish Deep Matte, ovvero:

  • Bossy, argilla;
  • Flamingo, rosa baby;
  • Shy, rosa polvere;
  • BAE, color crema ottimo da utilizzare come base;
  • Black Truffle, nero opaco che può essere utilizzato anche come eye-liner se steso con un pennellino inumidito;
  • Suede, grigio ideale da utilizzare come colore di transizione;
  • Coco, marrone profondo;
  • Henna, marrone dal sottotono caldo;
  • Sandalwood, marrone terra.

Vediamo ora gli swatches, partendo dalla prima fila.



Sono rimasta veramente colpita dalla qualità di questa palette. Il pezzo forte sono ovviamente gli ombretti 3D Metal. Il suggerimento di Huda per ottenere il massimo pay-off da questi ombretti è quello di stenderli utilizzando le dita. Seguendo questo consiglio la resa è veramente ottima e, cosa per me importantissima, non mi hanno dato nessun problema di fall-out! I matte sono setosi e altamente sfumabili. La durata in tutte le prove che ho fatto è stata ottima  anche nelle giornate di afa delle ultime settimane (metto sempre il primer sotto).

Ogni cialda contiene 1 grammo di prodotto e il PAO è di 12 mesi.

3D Highlighter Palette

Si tratta di una palette di illuminanti disponibile in due varianti, la Golden Edition e la Pink Edition. Io (al momento! 😅) ho scelto quest’ultima, che è quella dai toni più chiari.

Huda Beauty 3D Highlighter Palette 2

Come si vede dalle foto la palette è composta da 4 diverse cialde, che seguendo le istruzioni riportate sul pack, hanno 4 funzioni diverse e due differenti texture. La prima, definita Melted Strobe, è una formulazione cremosa e perlata arricchita di burro di karité, perfetta da utilizzare come base per la successiva stratificazione degli altri prodotti. La seconda texture invece è in polvere perlata ultra shimmer, declinata in tre tonalità complementari per donare una luminosità scolpita e 3D.

Di seguito la descrizione delle colorazioni e a seguire gli swatches.

  • Capri è appunto la colorazione con la texture Melted Strobe, e viene definito come un rosa pallido delicato;
  • Santorini, bianco dai riflessi dorati;
  • Azores, oro chiaro sheer e opalescente;
  • Ibiza, rosa con perlescenze bianche e dorate.

Huda Beauty 3D Highlighter Palette swatches 1.jpg

La cialda Melted Strobe contiene 7,5 grammi di prodotto, le altre tre 8 grammi di prodotto e il PAO è di 18 mesi.

Gli step suggeriti da Huda sono questi:

  1. PREP: applicare Capri per preparare la pelle rendendola liscia e amplificare la luminosità dei pigmenti riflettenti;
  2. SET: picchiettare Santorini dalle guance alle tempie per fissare lo strato precedente e tirare fuori la luminosità;
  3. SCULPT: applicare Azores sotto gli zigomi per aggiungere tridimensionalità e scolpire;
  4. FLUSH: applicare Ibiza sulle guance per un tocco di colore effetto glow.

Trovate qui il video di Huda dove presenta queste palette e ne mostra l’applicazione.

Io ho cercato di seguire i consigli di applicazione mostrati anche nel video, utilizzando però un pennello più grande per stendere Ibiza. Mi piace molto ad esempio utilizzare un blush opaco come Vegas del Blush Trio di Anastasia Beverly Hills (di cui vi ho parlato nel mio precedente post, che trovate qui) e spolverare sopra Ibiza, andando a unire gli illuminanti precedentemente stesi e il blush. Vi mostro di seguito i pennelli che utilizzo io, ovvero il Setting Brush e il Blush Brush di Real Techniques.

Huda Beauty 3D Highlighter Palette and brushes.JPG

La durata è veramente ottima, e l’effetto che si ottiene è molto modulabile a seconda della stratificazione che viene fatta.

Liquid Matte e Lip Contour

Veniamo ora ai prodotti labbra, ovvero rossetti liquidi e matita.

Huda Beauty Liquid Matte Lip Contour.jpg

I Liquid Matte vengono descritti come rossetti liquidi opachi ad alta pigmentazione, con una formula infusa di un complesso esclusivo di ingredienti che aiuta a mantenere l’idratazione delle labbra. La texture è leggera e sottile.

Vi dico subito che confermo queste caratteristiche, in quanto sono in assoluto i rossetti liquidi che mi hanno seccato meno le labbra e creano un film sottilissimo sulle labbra che praticamente non si sente.

Ho acquistato tre colorazioni:

  • Bombshell, un nude perfetto, di cui ho acquistato anche la matita Lip Contour;
  • Trendsetter, marrone caldo;
  • Icon, rosso caldo chiaro leggermente desaturato.

Ecco di seguito gli swatches.

Huda Beauty Liquid Matte swatches.jpg

Mi sono assolutamente innamorata della formula di questi rossetti! Il mio preferito è Bombshell, ideale per tutti i giorni. La matita è perfettamente abbinata, morbida ma con un’ottima tenuta.

Vi mostro ora swatches comparativi con alcuni Velvet Ink Mulac e Dreamy Matte Nabla.

Liquid Lipsticks

Liquid Lipsticks swatches 2.jpg

Ogni rossetto contiene 5 ml di prodotto con un PAO di 12 mesi. La matita labbra contiene 1,2 grammi di prodotto con un PAO  di 24 mesi.

Dove acquistare i prodotti Huda Beauty e prezzi

I prodotti Huda Beauty sono in vendita in esclusiva sul sito Sephora e in alcuni store fisici (credo al momento solo a Milano e Roma).

La Textured Shadows Palette Rose Gold Edition ha un costo di 69,90 euro, le 3D Highlighter Palette sono invece in vedita al prezzo di 44,90 euro. I Liquid Matte si trovano ad un prezzo di 23,90 euro, mentre le matite labbra Lip Contour costano 19,90 euro.

Una curiosità che ho notato guardando il pack dei prodotti è che tutti, ad eccezione delle matite labbra, sono Made in Italy!

Huda Beauty Made in Italy.jpg

 

Come annunciato già all’inizio del post questi prodotti mi hanno veramente conquistata per la loro qualità. Inoltre anche le colorazioni sono particolarmente in linea con i miei gusti.

Sono felice che sia stata annunciato il lancio di una nuova palette di ombretti, la Desert Dusk, in uscita il 18 settembre e quello di un fondotinta con primer e pennello abbinati, denominato Faux Filter, che uscirà invece a ottobre. Spero che la gamma presente su Sephora venga presto ampliata con gli altri prodotti del brand già presenti sul mercato USA, come i Lip Strobe e i mini set di prodotti labbra e che arrivino anche qui le prossime novità annunciate!

Bene ragazze, questo è tutto! Spero di esservi stata utile e see you soon! 😘

👉🏻 About Huda

👉🏻 Presentazione del marchio Huda Beauty