New! Palette holiday 2017 Hourglass

Buongiorno ragazze, oggi parliamo delle ultime palette uscite in casa Hourglass, la Ambient Lighting Edit Volume III e la Ambient Metallic Strobe Lighting.

Hourglass_Holiday 2017 palette.JPG

Come già l’anno scorso e il precedente, in prossimità delle feste natalizie il brand Hourglass ci propone palette in edizione limitata che racchiudono diversi prodotti, alcuni nuovi e alcuni già proposti in versione full-size. Quest’anno le palette proposte sono due, la Ambient Lighting Edit Volume III, che racchiude 6 referenze di cui tre novità e la Ambient Metallic Strobe Lighting, che contiene invece tre illuminanti con un nuovo finish metallico.

Hourglass_Holiday 2017 palette 2.JPG

Ambient Lighting Edit Volume III

Hourglass_Ambient Lighting Edit vol III.JPG

Come dicevo, la Ambient Lighting Edit Volume III contiene tre prodotti già in gamma e tre novità.

  • Diffused Light, polvere per il finish di colore giallino chiaro e sottotono caldo. Aiuta a mimetizzare i rossori della pelle e può essere usata anche per il setting del correttore;
  • Hypnotic Strobe Light, è una delle tre novità. Si tratta di una polvere illuminante color champagne con striature perlate tridimensionali;
  • Dim Light, è uno dei prodotti di punta del brand di cui vi ho già parlato qui. E’ una polvere per il finish dal colore beige pescato che minimizza le imperfezioni con un effetto blur e illumina la carnagione con una nuance perfettamente bilanciata tra sottotono caldo e freddo.
  • Luminous Bronze Light, un bronzer di media tonalità che riscalda dolcemente l’incarnato;
  • Surreal Halo, è la seconda novità. E’ un blush color berry profondo ma luminoso;
  • Pure Effect, l’ultima novità. Anche in questo caso si tratta di un blush, questa volta però dal colore rosa petalo acceso.

Ogni cialda della palette contiene 1,3 grammi di prodotto, il PAO è di 12 mesi ed è made in Italy.

Vediamo ora gli swatches e qualche comparazione.

Hourglass_Abient Lighting Edit vol III swatches.jpg

Ho comparato alcuni prodotti di questa palette altri contenuti nella Ambient Lighting Edit Surreal Light, la palette uscita per le feste dell’anno scorso e con alcuni prodotti singoli che possiedo.

Iniziamo dalla comparazione dei bronzer, dove ho però anche inserito anche Dim Light, in modo che possiate farvi un’idea del tono di questa cipria rispetto ai bronzer.

Vediamo invece ora la comparazione dei blush, dove ho inserito anche il blush Mood Exposure di cui vi avevo parlato sempre qui.



Ambient Metallic Strobe Lighting

Hourglass_Ambient Metallic Strobe Lighting.JPG

Come accennavo all’inizio del post, questa palette in edizione limitata racchiude tre illuminanti formulati con l’inedito finish metallic strobe. Queste polveri metalliche ad alta concentrazione di pigmento donano la massima luminosità alla pelle, con una texture vellutata e liscia che scivola sul viso donando bagliori riflettenti e vibranti.

Le tre nuances sono le seguenti:

  • Absolute Strobe Light, rosa metal;
  • Pure Strobe Light, oro chiaro metal;
  • Lucent Strobe Light, rose gold metal.

Veniamo ora agli swatches, che purtroppo non riescono a rappresentare bene la luminosità metallica e vellutata di queste polveri.

Hourglass_Ambient Metallic Strobe Lighting swatches.jpg

Ogni cialda della palette contiene 3 grammi di prodotto, il PAO è di 12 mesi ed è made in Italy.

Cosa ne penso

Le polveri Hourglass sono di ottima qualità, e queste non fanno eccezione. Gli swatches non rendono giustizia ai colori e al reale effetto che questi prodotti hanno una volta applicati sulla pelle.

Parlando della Ambient Lighting Edit Volume III oltre alle polveri per il finish che già conoscevo, mi piace tantissimo il blush Surreal Halo, altamente modulabile e sfumabile. Trovo inoltre che la palette sia un’ottima soluzione per chi vuole iniziare a conoscere il brand, potendo provare così diversi prodotti.

Per quanto riguarda invece la Ambient Metallic Strobe Lighting sono rimasta molto colpita dal loro finish metallico e luminoso senza essere “troppo” e senza texturizzare la grana della pelle. Anche in questo caso l’effetto è modulabile e tutti e tre i colori si sfumano facilmente.

Dove acquistarle e prezzo

In Italia il brand Hourglass si trova in esclusiva da Sephora. La Ambient Lighting Edit Volume III è in vendita al prezzo di 75,00 euro (al momento è esaurita, spero venga presto riassortita), mentre la Ambient Metallic Strobe Lighting è in vendita al prezzo di 65,00 euro.

Vi segnalo che potete acquistare i prodotti Hourglass anche sul sito inglese Space NK dove è ancora disponibile anche la Ambient Lighting Edit Volume III al prezzo di 69,00 sterline (circa 74,00 euro).  Sempre su questo sito se vi interessasse si può ancora trovare la Ambient Lighting Edit Surreal Light dell’anno scorso, anch’essa in vendita al prezzo di 69,00 sterline. Ho già acquistato diverse volte da questo sito e mi sono sempre trovata bene. Periodicamente ci sono anche promozioni interessanti, date un’occhiata se vi va!

Bene ragazze, questo è tutto. Spero come sempre di esservi stata utile, see you soon al prossimo post! 😘

 

 

Hourglass disponibile su Sephora.it!

Buongiorno ragazze! Ero indecisa sull’argomento del nuovo post, quando ho visto che finalmente sul sito di Sephora Italia è stato messo in vendita il brand Hourglass. Ho allora pensato che potesse esservi utile mostrarvi i miei prodotti del marchio con i relativi swatches. Finora infatti questo brand si trovava solo in alcuni store fisici, dunque non era facilmente reperibile da tutti.

Hourglass.JPG

Come vedete dalla foto i prodotti che possiedo sono:

  • la palette Ambient Lighting;
  • un Ambient Lighting Blush;
  • il primer Mineral Veil;
  • il fondotinta in stick Vanish.

Ambient Lighting Palette

E’ uno dei prodotti più celebri del brand. Si tratta di una palette viso che racchiude tre ciprie illuminanti.

Hourglass Ambient Lighting Palette.jpg

Il claim di questo prodotto è quello di creare la luce perfetta grazie alla Photoluminescent Technology, che permette di filtrare la luce e migliorare l’aspetto della carnagione, correggendo le imperfezioni e minimizzando i pori e le rughe.

Questa formula innovativa dona una luminescenza multidimensionale ad ogni tono della pelle, che appare più morbida, giovane e perfettamente illuminata.

Queste polveri universali sono adatte a ogni tono di pelle, e danno risalto al viso con qualsiasi tipo di luce, anche quella del flash fotografico.

Ecco elencate le tre polveri contenute nella palette.

  • Dim Light, beige pescato neutro che minimizza le imperfezioni con un effetto blur e illumina la carnagione con una nuance perfettamente bilanciata tra sottotono caldo e freddo.
  • Incandescent Light, polvere opalescente che illumina la carnagione donando un effetto glow “celestiale”.
  • Radiant Light, un beige dorato effetto sun-kissed che migliora il tono del viso con l’effetto naturale di un bagliore estivo.

Ecco gli swatches.

Hourglass Ambient Lighting Palette swatches.jpg

La palette è in vendita su Sephora.it al prezzo di 62,00 euro, contiene 3,3 grammi di prodotto e il PAO è di 12 mesi.

Vi segnalo che le ciprie Dim Light e Radiant Light si trovano in vendita anche singolarmente al prezzo di 52,00 euro nella confezione da 10 grammi. La Dim Light inoltre è disponibile anche in travel-size da 1,3 grammi al prezzo di 22 euro.

Anche la Incandescent Light è disponibile in formato singolo da 4,6 grammi, al costo di 42 euro. La trovate denominata Incandescent Strobe Light e fa appunto parte delle Ambient Strobe Lighting Powder (quando ho acquistato io la palette questa linea non era ancora uscita e la cialda si chiamava appunto solo Incandescent Light, non so se sia cambiato qualcosa anche nella formulazione).

La mia opinione

Queste polveri mi piacciono molto, anche se preferisco utilizzarle in inverno piuttosto che in questo periodo, in cui amo un effetto glow un pò più strong. L’effetto di luminosità diffusa è discreto ma visibile e sulla mia pelle secca riesco ad utilizzarle anche per fissare il fondo. Non seccano e non segnano le linee di espressione.

Ambient Lighting Blush

Il brand propone due varianti di blush, l’Ambient Lighting Blush e l’Ambient Strobe Lighting Blush. Nella prima variante nel colore di base sono infuse le Ambient Lighting Powder, nella seconda le Ambient Strobe Lighting Powder; ecco quindi a cosa è dovuto l’aspetto variegato della superficie delle cialde. Mentre l’effetto dei blush tradizionali può apparire piatto, gli Ambient Lighting Blush sfruttano la Photoluminescent Technology per donare profondità e tridimensionalità al viso. La speciale tecnica utilizzata per realizzare questi prodotti, che sono Made in Italy, permette di creare il perfetto bilanciamento tra pigmento e polvere illuminante.

Io possiedo una colorazione di Ambient Lighting Blush, la Mood Exposure.

Hourglass Ambient Lighting Blush.JPG

Si tratta di un plum di base infuso con la Ambient Lighting Powder in Mood Light, polvere illuminante dal sottotono lavanda e finish sheer.

Hourglass Ambient Lighting Blush swatch.jpg

Sul sito Sephora.it gli Ambient Lighting Blush sono presenti in 4 varianti  al prezzo di 38,00 euro. La confezione contiene 4,2 grammi di prodotto e il PAO è di 12 mesi. Al momento in cui sto scrivendo risultano non disponibili, ma spero sia perchè ancora in fase di assortimento.

Le varianti presenti sono:

  • Diffused Heat, color papavero di base infuso con la Diffused Light, dal tono giallo chiaro che nasconde i rossori e dona luminosità al viso;
  • Ethereal Glow, color rosa freddo di base infuso con la Dim Light, che aggiunge un pizzico di calore con il suo tono pescato che minimizza le imperfezioni;
  • Luminous Flush, color rosa champagne di base infuso con Luminous Light, illuminante anch’esso dal tono champagne;
  • Mood Exposure, che avete visto nelle foto qui sopra.

Sempre su Sephora.it si trovano anche gli Ambient Strobe Lighting Powder in un’unica variante, Incandescent Electra, color pesca freddo di base infuso con  Incandescent Strobe Light. Il prezzo anche in questo caso è di 38,00 euro (e anche in questo caso al momento il prodotto risulta non disponibile, ma confido che lo diventi presto).

La mia opinione

Ottimo prodotto, delicatamente luminoso e con buona durata. Anche in questo caso tendo ad utilizzarlo maggiormente in inverno, anche a motivo della colorazione che ho scelto, non proprio estiva. La texture è molto sottile e perfettamente sfumabile.

Veil Mineral Primer e Vanish Seamless Finish Foundation Stick

Hourglass Vanish Seamless Mineral Veil.JPG

Il Veil Mineral Primer è un primer viso multifunzione, che promette di nascondere i rossori, uniformare il tono della pelle, minimizzare l’aspetto dei pori visibili, delle linee sottili e delle imperfezioni. Crea una superficie liscia e uniforme che fa sì che il fondotinta si stenda facilmente e rimanga intatto per tutta la giornata. Contiene una protezione SPF 15 ad ampio spettro derivata da minerali, titanio e ossido di zinco. La sua formula senza oli è adatta a tutti i tipi di pelle, anche sensibili o con tendenza a macchiarsi. E’ idrorepellente e formulato senza parabeni, fragranze, solfati, nanoparticelle, oli, phtalati, glutine, coloranti sintetici. E’ inoltre vegano e cruelty free. Il PAO è di 18 mesi.

E’ presente su Sephora.it in due formati. Il primo è la travel-size da 8,95 ml che ha un costo di 22,00 euro (al momento non disponibile) e la taglia jumbo da 60 ml che ha un costo di 100,00 euro (questo prezzo mi pare un tantino alto, considerando che sul sito ufficiale del brand costa 75,00 dollari). Al momento non è invece presente il formato intermedio da 30 ml.

La mia opinione

Purtroppo non riesco a esprimermi su questo prodotto in quanto da quando l’ho acquistato l’ho usato pochissime volte e temo anche di averlo lasciato “scadere” (non ricordo esattamente quando l’ho acquistato ma sicuramente più di un anno fa).

Il Vanish Seamless Finish Foundation è un fondotinta in stick, che ho acquistato in occasione del mio viaggio in USA.

Il brand descrive questo prodotto come rivoluzionario, con la coprenza di un correttore, la fluidità di un liquido e la leggerezza di una polvere in una formula waterproof a lunga durata. L’alta concentrazione di pigmento consente di avere la massima coprenza con una piccola quantità di prodotto, per un colorito uniformato e una pelle perfetta.

Questo prodotto è formulato senza parabeni, fragranze, solfati, nanoparticelle, phtalati, glutine, coloranti sintetici e OGM. E’ inoltre cruelty free e il PAO è di 18 mesi.

Vi riporto di seguito gli swatches del primer e del fondotinta nella tonalità Linen (per pelli chiare dal sottotono caldo), ma vi invito a vedere gli swatches presenti nel post di Beauty Professor dedicato al fondotinta, dove si vedono tutte le tonalità sotto diverse condizioni di luce.

Hourglass Vanish Seamless Foundation Mineral Veil swatches.jpg

Il fondotinta Vanish è presente su Sephora.it in 23 tonalità al prezzo di 50,00 euro per 7,2 grammi di prodotto.

La mia opinione

Anche per questo prodotto la mia opinione è positiva. Mi piace la forma, che permette di utilizzarlo agevolmente anche come correttore (cosa che sto facendo in questo periodo in cui spesso non indosso il fondotinta). E’ sufficiente fare uno “stampino” per ogni occhio per avere una quantità di prodotto sufficiente a coprire le occhiaie. Non mi secca, non segna e resiste per tutto il giorno. Utilizzato invece come fondotinta lo uso miscelato a una goccia di Rose Gold Elixir (di cui vi ho parlato qui) in questo modo rimane confortevole sulla mia pelle secca per tutto il giorno. La coprenza è media, stratificabile ad alta. E’ sufficiente comunque una piccola quantità di prodotto, data l’alta concentrazione di pigmento.

Bene ragazze, questo è tutto! Spero di esservi stata utile per valutare un eventuale acquisto online di qualche prodotto del brand. Vi lascio linkato qui sotto il post in cui vi avevo parlato della Ambient Lighting Edit Palette, non disponibile su Sephora.it ma che vi può comunque fornire ancora qualche spunto se siete interessate a questo brand.

See you soon! 😘

👉🏻 Hourglass – Ambient Lighting Edit Surreal Light Palette

Hourglass – Ambient Lighting Edit Surreal Light palette

Buongiorno, oggi vi parlo della palette di Hourglass in edizione limitata per le feste 2016, la Ambient Lighting Edit Surreal Light che ho acquistato di recente su Space NK. Su questo sito la palette ha un costo di 69 sterline, con la spedizione gratuita per ordini di importo superiore a 70 sterline. Quando l’ho acquistata era attiva una promozione di 15 sterline, percui per me il costo è stato di 54 sterline più 5 sterline di spedizione (quindi circa 67 euro). Sul sito ufficiale di Hourglass è in vendita a 80 dollari (circa 74 euro) quindi credo di aver fatto un buon affare! 🙂

La palette si compone di 4 cialde: una cipria illuminante, un bronzer, due blush e un illuminante.

Hourglass Lighting Edit palette.JPG

All’interno della scatolina è contenuta una scheda che mostra nel dettaglio l’utilizzo suggerito per i diversi prodotti. L’ho trovata utile nei primi giorni di perchè effettivamente può non essere intuitiva la destinazione d’uso di ogni prodotto (a parte il blush Surreal Effect).

Hourglass scheda.JPG

Ed ecco di seguito gli swatches.

Hourglass Lighting Edit swatches 1.JPG

Hourglass Lighting Edit swatches 2.JPG

Sto utilizzando la palette da circa una settimana, quindi non posso farne una review completa, ma le prime impressioni sono molto positive.

La cipria Surreal Light mi piace molto perchè dona davvero un bell’aspetto al viso, è luminosa ma non troppo e non crea zone secche (problema che io ho con alcune polveri). Inoltre aggiunge un velo di colore in modo naturale ed impercettibile.

Sto apprezzando anche i due blush. Io li ho utilizzati come suggerito dalla scheda, cioè prima Surreal Glow e poi sopra una puntina di Surreal Effect per avere un tocco un pò più vivace.

L’illuminante Surreal Strobe Light fa bene il suo mestiere e si integra perfettamente con le altre polveri.

Il bronzer Surreal Bronze Light è forse il prodotto che meno sto apprezzando non tanto per la sua qualità, che è comunque ottima, ma per la colorazione che su di me si vede un pò poco.

Non ho fatto foto al packaging esterno forse perchè è la cosa che meno mi è piaciuta. E’ in plastica e ricrea un effetto marmo che non amo particolarmente (preferivo il pack specchiato delle collezioni precedenti).

Spero di esservi stata utile e di aver dato qualche informazione in più a chi magari sta valutando l’acquisto di questo prodotto!