Diego dalla Palma – Caffeine Palette

Buongiorno ragazze, dedico l’ultimo post del 2017 a una palette che ho acquistato da poco ma che ho già sfruttato molto e con soddisfazione, la Caffeine Palette di Diego dalla Palma.

diego dalla palma_caffeine palette 2.jpg

Si tratta di una palette occhi composta da sei ombretti dai toni neutri, realizzata in collaborazione con la makeup artist Viviana Veglia.

diego dalla palma_caffeine palette.jpg

Delle sei tonalità presenti, cinque sono completamente opache e una, Sugar, è satinata perlata.

Sul retro del pack vengono riportati, oltre agli ingredienti degli ombretti e alle altre caratteristhce tecniche della palette, anche quattro esempi di makeup realizzabili con gli ombretti della palette.

diego dalla palma_caffeine palette retro pack.jpg

E’ la palette ideale per realizzare qualsiasi tipo di beauty look, con nuances chiare e luminose per un make up naturale da giorno ma anche tonalità più decise per un make up sofisticato.

diego dalla palma_caffeine palette 3.jpg

Gli ombretti sono tutti altamente sfumabili, scriventi e per nulla polverosi.

diego dalla palma_caffeine palette swatches.jpg

I colori che sto apprezzando di più sono quelli della prima fila e Cherry Coffe, che con le sue note calde mi piace moltissimo utilizzato nell’angolo esterno con Sugar su tutta la palpebra e Cappuccino nella piega.

In definitiva sono molto felice di aver acquistato questa palette, anche se racchiude tonalità di cui si trovano probabilmente colori simili in altre palette. Tuttavia trovo comodissimo averle racchiuse in un’unica palette e inoltre gli ombretti sono davvero di ottima qualità. Penso sia inoltre completa e comodissima anche da portare in viaggio, perchè compatta e robusta.

Le cialde sono molto grandi, infatti ognuna contiene 3,25 grammi di prodotto, mentre il PAO è di 12 mesi.

Dove acquistare la Caffeine Palette e prezzo

La Caffeine Palette si trova in vendita sul sito ufficiale Diego dalla Palma al prezzo di 42,50 euro. Vi segnalo inoltre che iscrivendovi per la prima volta alla loro newsletter si riceve un buono sconto del valore di 10,00 euro.

Oltre al sito ufficiale, il brand Diego dalla Palma si può trovare in diversi altri siti, tra i quali vi segnalo quello dove ho acquistato io la palette, che è dafneprofumerie.it dove attualmente la palette è scontata del 15% ed è dunque in vendita al prezzo di 36,13 euro.

Allo stesso prezzo di 36,13 euro potete trovarla anche su Ditano.it.

Bene ragazze, anche per questo ultimo post del 2017 è tutto. Spero come sempre di esservi stata utile e vi faccio i miei migliori auguri per un felice 2018! 😘

New! Mulac Different II eyeshadow palette

Buongiorno ragazze, oggi parliamo dell’ultima interessantissima novità di casa Mulac Cosmetics, ovvero la palette di ombretti Different II, lanciata lo scorso 20 novembre.

Il packaging sia esterno che interno è in cartoncino nero con motivi argentati. La palette appare solida e compatta ed è dotata di un comodo e ampio specchio.

La Different II arriva 3 anni dopo la Different, palette iconica del brand, che lo ha lanciato e fatto conoscere al mondo delle amanti del makeup. Anche la prima palette riportava un’alternanza di toni nude e toni accesi e aveva al suo interno anche un eyeliner in penna. Purtroppo non ho la Different da mostrarvi, ma se vi interessa approfondire la sua storia trovate facilmente informazioni e immagini sul web.

Dal suo lancio nel 2014 il brand ha fatto davvero molta strada, abituandoci a prodotti sempre migliori e performanti. In particolare nell’ultimo anno ci sono stati lanci davvero interessanti, come quelli delle Velvet Ink riformulate, delle due palette occhi Good Vibes e Daily Mood (di cui vi ho parlato qui), degli illuminanti e, ultima in ordine di tempo, del mascara Gentlemen.

Ma torniamo a parlare della nuovissima Different II e vediamola da vicino.

La palette si compone di 12 ombretti da 1,5 grammi ciascuna e ha un PAO di 12 mesi.

Guardando la palette notiamo che vi è una suddivisione di finish tra matte e shimmer. Gli ombretti matte sono sei e si trovano nella parte di sinistra, mentre gli ombretti shimmer, anch’essi sei, sono collocati nella parte destra della palette.

Troviamo poi un’altra suddivisione, ovvero quella tra i toni nude (anche se a mio avviso non sono comunque i classici nude) che si trovano nella prima fila e i toni accesi, vivaci e insoliti, che si trovano invece nella seconda fila.

La palette mi è arrivata ieri e non sono ancora riuscita a provarla, ma ho preferito comunque parlarvene subito in quanto si tratta di una limited edition e fino a lunedì il sito del brand propone sconti davvero intressanti, in occasione del nuovo lancio e del black friday.

Vediamo ora gli swatches. Prima quelli degli ombretti matte e poi quelli degli shimmer.

Le mie primissime impressioni sono che alcuni colori matte non siano scriventissimi, il che può essere considerato anche un pregio, in quanto penso si riescano a modulare più facilmente senza il rischio di creare macchie di colore. In particolare, la texture dell’ombretto Call Me Queen mi pare un po’ più secca rispetto a quella degli altri ombretti matte. In generale, gli swatches che vedete li ho ottenuti con diverse passate di colore.

Per quanto riguarda invece gli shimmer, la texture è più morbida e scorrevole. Il mio preferito è Vanity, a mio avviso stupendo! Expensive non l’ho ancora compreso, ma facendo lo swatch mi è parso che la texture sia un po’ glitterosa, vedremo nell’applicazione.

In generale penso che l’assortimento dei colori sia interessante e piacevole, anche se come palette da tutti i giorni vedo meglio le Good Vibes e Daily Mood, che sono tra le palette che ho più amato in quest’ultimo anno. Il concept della Different II però è diverso, to be different, appunto e in questo credo che la scelta sia davvero azzeccata e  sono assolutamente felice di aver acquistato questa palette, che permette di creare look gentili da giorno ma anche accesi e stravaganti per la sera o per occasioni speciali.

Dove acquistarla e prezzo

La palette Different II è in vendita in esclusiva sul sito del brand al prezzo di 36,90 euro, ora scontata a 33,21 euro.

Come accennavo prima, sul sito del brand in occasione del blackfriday e fino a lunedì 27, sono presenti sconti interessanti su moltissimi prodotti. Vi consiglio di farci un pensierino, io ne ho approfittato per acquistare il rossetto Mou che desideravo da tempo!

Bene ragazze, questo è tutto, se vi fa piacere fatemi sapere se comprerete la palette e se approfitterete delle ultime ore di sconti o se l’avete già fatto! 😊

See you soon al prossimo post, 😘

New! Nabla Dreamy Eyeshadow Palette

Buongiorno ragazze, oggi parliamo dell’ultima novità di casa Nabla Cosmetics, la Dreamy Eyeshadow Palette, uscita il 18 ottobre.

Nabla_Dreamy Eyeshadow Palette 4.jpg

Come per tutte le uscite di Nabla c’è stato grande fermento durante l’attesa della sua uscita e la palette è andata sold-out quasi subito.

Vi mostro il packaging e poi andiamo a parlare del contenuto della palette.

Nabla_Dreamy Eyeshadow Palette pack.JPG

Ecco il packaging esterno, fatto in cartoncino nero effetto matte con stelle argentate e rose gold dal riflesso cangiante. Anche la palette vera è propria è in cartoncino, molto robusto, e ha al suo interno un grande e comodo specchio. All’interno della confezione ho trovato anche l’adesivo che vedete in foto, che riprende il logo della palette.

Nabla_Dreamy Eyeshadow Palette 2.JPG

La palette contiene 12 ombretti da 0,9 grammi ciascuno per un totale di 11 grammi, il PAO è di 18 mesi, è Made in Italy, vegana e cruelty free.

Nel suo video di presentazione, che trovate qui, Mr. Daniel Makeup ci dice che nello studiare questa palette si è posta moltissima attenzione a creare 12 nuance che avessero una qualità omogenea tra loro.

Nella palette sono presenti ombretti con tre differenti texture:

  • Super Matte, che già conosciamo, che comprende Illusion, Sistina, Senorita, Lullaby e Dogma. Si tratta di una texture piena e molto pigmentata e con payoff immediato e facilmente sfumabile.
  • Fluid Metal, una nuova texture studiata appositamente per questa palette. Gli ombretti con questa texture sembrano appunto metallo fuso e si possono stendere sia con le dita che con il pennello. Fanno parte di questa categoria Immaculate, Vanitas, Byzantine, Metal Cupid, Inception e Rose Gold.
  • Just Pearl, che racchiude un unico ombretto, Delirium. Si tratta di una nuova texture che è un mix tra pigmento, perla e sparkles riflettenti. Proprio per la presenza di questi sparkles Mr Daniel ci dice che nella stesura con il pennello si potrebbe avere un pò di fallout.

Sempre nel video di presentazione Mr Daniel Makeup ci dice che la facilità di utilizzo e l’alta pigmentazione sono il punto di forza di questa palette, che è perfetta anche per chi è alle prime armi. E’ stata concepita in modo da permettere di creare un’ampia gamma di differenti makeup, e studiata in modo che ogni tonalità possa comunicare con le altre contenute nella palette.

E’ idealmente suddivisa in due triangoli, il primo in alto (che comprende Illusion, Vanitas, Byzantine, Sistina e Senorita) racchiude tonalità neutre e calde con basi pescate o rossastre e con riflessi dorati. Il secondo triangolo (che comprende Delirium, Metal Cupid, Inception, Rose Gold e Lullaby) contiene invece tonalità più malva, viola, ramate e bronzate. Il primo e l’ultimo ombretto, ovvero Immaculate e Dogma, sono invece interscambiabili e funzionano in piena armonia con tutte le altre tonalità.

Nabla_Dreamy Eyeshadow Palette 3.JPG

Altro aspetto che ho trovato interessante è quello relativo all’oro rosa, che ha un ruolo molto importante in questa palette. Oltre all’ombretto Rose Gold infatti è possibile trovare l’oro rosa perfetto per il proprio sottotono o per il proprio gusto, che si può ottenere miscelando ad esempio Rose Gold a Vanitas per dargli un tocco più pescato e chiaro, o a Metal Cupid per renderlo più tenedente al fragola. In questo modo è possibile trovare il proprio oro rosa ideale.

Vediamo ora gli swatches. Ve li mostro prima tutti insieme, poi nel dettaglio fila per fila. Ho poi inserito alcune comparazioni con altri ombretti che possiedo.

Nabla_Dreamy Eyeshadow Palette swatches.jpg

Vediamo gli ombretti della prima fila con il dettaglio dei colori.

Nabla_Dreamy Eyeshadow Palette swatches 1.jpg

  • Immaculate, illuminante duochrome bianco-oro. Texture Fluid Metal.
  • Illusion, marroncino medio-chiaro neutro. Texture Super Matte.
  • Vanitas, duochrome rosa-pesca con riflesso oro. Texture Fluid Metal.
  • Delirium, viola-marrone bruciato con micro-sparkles fucsia, blu e viola. Texture Just Pearl.
  • Dogma, intenso marrone scuro. Texture Super Matte.

Passiamo ora agli ombretti della seconda fila.

Nabla_Dreamy Eyeshadow Palette swatches 2.jpg

  • Byzantine, oro caldo puro e intenso. Texture Fluid Metal.
  • Sistina, terra di siena rosato di media tonalità. Texture Super Matte.
  • Metal Cupid, bronzo fragola. Texture Fluid Metal.
  • Inception, duochrome malva con base nocciola e riflessi lilla accesi. Texture Fluid Metal.

E ora gli ombretti della terza e ultima fila.

Nabla_Dreamy Eyeshadow Palette swatches 3.jpg

  • Señorita, Rosso freddo intenso. Texture Super Matte.
  • Rose Gold, Oro Rosa. Texture Fluid Metal.
  • Lullaby, Malva di media tonalità. Texture Super Matte.
  • Dogma, Intenso marrone scuro.Texture Super Matte.

Purtroppo non è facile catturare in una foto i riflessi di questi ombretti, che sono davvero molto pigmentati e a mio avviso bellissimi. Non ho ancora fatto prove sugli occhi, dunque non ho modo di darvi indicazioni o impressioni circa la resa sugli occhi o la durata, ma ho pensato che potesse esservi utile avere delle comparazioni con altri ombretti. In particolare ho fatto comparazioni con ombretti mono sempre di Nabla, con ombretti contenuti nelle palette Good Vibes e Daily Mood di Mulac (denominate nelle foto GV e DM) e con ombretti della palette Desert Dusk di Huda Beauty (denominata nelle foto DD).

Nabla_Dreamy Eyeshadow Palette comp swatches 1

Nabla_Dreamy Eyeshadow Palette comp swatches 2

Nabla_Dreamy Eyeshadow Palette comp swatches 3

Nabla_Dreamy Eyeshadow Palette comp swatches 4

Nabla_Dreamy Eyeshadow Palette comp swatches 5.jpg

Nabla_Dreamy Eyeshadow Palette comp swatches 6.jpg

Nabla_Dreamy Eyeshadow Palette comp swatches 7.jpg

Nabla_Dreamy Eyeshadow Palette comp swatches 8.jpg

Se alle prime immagini uscite prima della presentazione la mia reazione non è stata entusiasta, ho cambiato subito idea vedendo gli swatches postati da Mr Daniel Makeup sulla sua pagina IG. Mi sono poi letteralmente innamorata del prodotto guardando il suo video di presentazione e sono felicissima di averla acquistata subito.

Bene ragazze, questo è tutto. Vi ricordo che i prodotti Nabla Cosmetics sono in vendita sul sito ufficiale del brand e presso i rivenditori autorizzati. La palette ha un prezzo di 35,90 euro e come dicevo all’inizio del post al momento è sold-out, ma penso e spero che tornerà presto disponibile.

Un bacio e see you soon! 😘

 

Review! Urban Decay Naked Heat

Buongiorno ragazze, oggi vi mostro l’ultima palette di casa Urban Decay, la Naked Heat e vi dico quali sono le mie opinioni.

Parlando del “fenomeno Naked“, alcuni giorni fa ho ricevuto una mail da Urban Decay dove veniva spiegato che quando nel 2010 hanno lanciato la prima palette Naked, seguita dalla Naked 2 e dalla Naked 3, hanno fatto esplodere il trend delle nuance di ombretto dai toni neutri, ma mai banali. La mail continua poi dicendo che nel mondo ogni 7 secondi viene venduta una palette Naked, e che occorrono 20 settimane e 50 persone per produrre una palette Naked.

Ogni palette contiene 12 nuances, la prima Naked era caratterizzata da tonalità bronze, la Naked 2 da tonalità taupe e la Naked 3 da tonalità rosate. Alla serie si sono poi aggiunte la Naked Smoky, creata appunto per realizzare smoky eyes, e l’ultima arrivata Naked Heat, che è l’oggetto di questo post.

Urban Decay Naked Heat pack.JPG

Urban Decay Naked Heat retro pack.jpg

Il pack esterno è in cartoncino e si suddivide tra la scatola che racchiude la palette, che vuole rappresentare al suo interno un pacchetto di cerini e all’esterno riporta invece delle rose bruciate, e la scatola esterna che mostra sia davanti che dietro le nuance di ombretto contenute nella palette.

La palette è invece in plastica (come la Naked Smoky) e al suo interno racchiude uno specchio e un pennello doppio.

Urban Decay Naked Heat 1.JPG

Ogni ombretto contiene 1,3 grammi di prodotto e il PAO è di 24 mesi.

Urban Decay Naked Heat.JPG

Si tratta di 12 nuance neutre ambrate, con marroni caldi, arancioni bruciati e terra di Siena intensi. Urban Decay ci dice che ogni ombretto è caratterizzato dal Pigment Infusion System, capace di creare pigmenti ultra intensi e facilmente sfumabili, per un’applicazione semplice e rapida.

Vi elenco di seguito le nuances e successivamente vi mostro gli swatches.

  • Ounce, avorio iridescente;
  • Chaser, nude light;
  • Sauced, terracotta matte;
  • Low Blow, marrone matte;
  • Lumbre, rame luminoso con riflessi dorati;
  • He Devil, rosso bruciato matte;
  • Dirty Talk, rosso bruciato metallizzato;
  • Scorched, rosso intenso con micro glitter dorati;
  • Cayenne, terracotta intenso matte;
  • En Fuego, borgogna matte;
  • Ashes, marrone rossiccio scuro opaco;
  • Ember, borgogna scuro metallizzato.

Urban Decay Naked Heat swatches.JPG

Urban Decay Naked Heat swatches 1.jpg

Urban Decay Naked Heat swatches 2.jpg

Urban Decay Naked Heat swatches 3.jpg

La mia opinione

Inizialmente ero scettica sull’acquisto, perchè pensavo di avere già un numero sufficiente di palette dai toni caldi nel mio arsenale! 😅 Tuttavia non appena uscita sul sito Sephora mi sono lanciata subito nell’acquisto, e vi dico che ne sono veramente felice!

E’ vero, si tratta di una palette dai toni caldi, ma è anche vero che trovo la scelta cromatica ben bilanciata, che permette di sfruttare al meglio la palette potendola utilizzare sia per make-up veloci da tutti i giorni, sia per creare sfumature più costruite e d’effetto.

La qualità degli ombretti è ottima, forse ancora superiore alle precedenti palette del marchio in mio possesso. La pigmentazione e la sfumabilità sono altissime, e non ho notato particolare polverosità.

Non saprei indicarvi le mie nuances preferite perchè le amo tutte. En Fuego e Ashes hanno una scrivenza un pochino inferiore rispetto alle altre (soprattutto Ashes), ma questo per me non è un problema, dal momento che preferisco poter dosare bene gli ombretti dai toni più scuri. Ember è un colore pazzesco, lì per lì può sembrare un marrone metallizzato, ma stendendolo esce una componente borgogna ramata che mi piace tantissimo.

Insomma, il mio giudizio è assolutamente positivo. Per me una palette da non farsi sfuggire per chi ama indossare make-up dai toni caldi.

Dove acquistarla e prezzo

La Naked Heat si trova in vendita sul sito ufficiale di Urban Decay al prezzo di 51,00 euro. Qui trovate anche il resto della collezione Naked Heat, ovvero tre Naked Heat Vice Lipstick e tre Naked Heat 24/7 Glide On Eye Pencil.

Potete trovare però la palette allo stesso prezzo anche sul sito Sephora e negli store fisici della catena, dove potrete sfruttare gli sconti ciclicamente proposti. Ad esempio fino al 31/08 è attivo il codice CRAZYSUMMER che consente di avere il 20% di sconto sull’acquisto di almeno due prodotti.

Bene ragazze, questo è tutto! Spero come sempre di esservi stata utile! See you soon! 😘

Huda Beauty è arrivata in Italia!

Buongiorno ragazze, oggi sono particolarmente felice di scrivere questo post! Parliamo di Huda Beauty, brand americano creato nel 2013 da Huda Kattan e da poco sbarcato da Sephora. La storia di Huda e di questo brand è molto interessante, vi lascio in fondo al post i link alle pagine in cui potete trovarla.

Mi concentro ora invece nel parlarvi dei prodotti che ho acquistato e che mi hanno tutti davvero conquistata.

Huda Beauty.JPG

Come vedete dalla foto ho acquistato la famosissima Textured Shadow Palette Rose Gold Edition, tre Liquid Matte uno dei quali con la sua matita labbra abbinata e la palette di illuminanti 3D Highlighter Palette nella Pink Sands Edition.

Huda Beauty 2

Textured Shadows Palette Rose Gold Edition

E’ la prima e unica palette di ombretti proposta dal brand. Si compone di 18 colori suddivisi in tre diverse texture: Deep Matte, 3D Metal e Perle Pressate.

Huda Beauty Textured Shadow Palette 3.jpg

Vediamo ora nel dettaglio i colori e le texture.

 

Huda Beauty Textured Shadow Palette 4.jpg

La palette contiene 6 ombretti dal finish 3D Metal, ovvero:

  • Dubai, bronzo smoky;
  • Fling, mirtillo brillante;
  • 24K, magnifico oro;
  • Rose Gold, omonimo colore;
  • Trust Fund, rame prezioso;
  • Blessed, oro vintage.

Abbiamo poi 2 ombretti costituiti da perle pressate, ovvero:

  • Angelic, rosa con riflessi dorati;
  • Moon Dust, oro luminoso.

Infine 10 ombretti dal finish Deep Matte, ovvero:

  • Bossy, argilla;
  • Flamingo, rosa baby;
  • Shy, rosa polvere;
  • BAE, color crema ottimo da utilizzare come base;
  • Black Truffle, nero opaco che può essere utilizzato anche come eye-liner se steso con un pennellino inumidito;
  • Suede, grigio ideale da utilizzare come colore di transizione;
  • Coco, marrone profondo;
  • Henna, marrone dal sottotono caldo;
  • Sandalwood, marrone terra.

Vediamo ora gli swatches, partendo dalla prima fila.



Sono rimasta veramente colpita dalla qualità di questa palette. Il pezzo forte sono ovviamente gli ombretti 3D Metal. Il suggerimento di Huda per ottenere il massimo pay-off da questi ombretti è quello di stenderli utilizzando le dita. Seguendo questo consiglio la resa è veramente ottima e, cosa per me importantissima, non mi hanno dato nessun problema di fall-out! I matte sono setosi e altamente sfumabili. La durata in tutte le prove che ho fatto è stata ottima  anche nelle giornate di afa delle ultime settimane (metto sempre il primer sotto).

Ogni cialda contiene 1 grammo di prodotto e il PAO è di 12 mesi.

3D Highlighter Palette

Si tratta di una palette di illuminanti disponibile in due varianti, la Golden Edition e la Pink Edition. Io (al momento! 😅) ho scelto quest’ultima, che è quella dai toni più chiari.

Huda Beauty 3D Highlighter Palette 2

Come si vede dalle foto la palette è composta da 4 diverse cialde, che seguendo le istruzioni riportate sul pack, hanno 4 funzioni diverse e due differenti texture. La prima, definita Melted Strobe, è una formulazione cremosa e perlata arricchita di burro di karité, perfetta da utilizzare come base per la successiva stratificazione degli altri prodotti. La seconda texture invece è in polvere perlata ultra shimmer, declinata in tre tonalità complementari per donare una luminosità scolpita e 3D.

Di seguito la descrizione delle colorazioni e a seguire gli swatches.

  • Capri è appunto la colorazione con la texture Melted Strobe, e viene definito come un rosa pallido delicato;
  • Santorini, bianco dai riflessi dorati;
  • Azores, oro chiaro sheer e opalescente;
  • Ibiza, rosa con perlescenze bianche e dorate.

Huda Beauty 3D Highlighter Palette swatches 1.jpg

La cialda Melted Strobe contiene 7,5 grammi di prodotto, le altre tre 8 grammi di prodotto e il PAO è di 18 mesi.

Gli step suggeriti da Huda sono questi:

  1. PREP: applicare Capri per preparare la pelle rendendola liscia e amplificare la luminosità dei pigmenti riflettenti;
  2. SET: picchiettare Santorini dalle guance alle tempie per fissare lo strato precedente e tirare fuori la luminosità;
  3. SCULPT: applicare Azores sotto gli zigomi per aggiungere tridimensionalità e scolpire;
  4. FLUSH: applicare Ibiza sulle guance per un tocco di colore effetto glow.

Trovate qui il video di Huda dove presenta queste palette e ne mostra l’applicazione.

Io ho cercato di seguire i consigli di applicazione mostrati anche nel video, utilizzando però un pennello più grande per stendere Ibiza. Mi piace molto ad esempio utilizzare un blush opaco come Vegas del Blush Trio di Anastasia Beverly Hills (di cui vi ho parlato nel mio precedente post, che trovate qui) e spolverare sopra Ibiza, andando a unire gli illuminanti precedentemente stesi e il blush. Vi mostro di seguito i pennelli che utilizzo io, ovvero il Setting Brush e il Blush Brush di Real Techniques.

Huda Beauty 3D Highlighter Palette and brushes.JPG

La durata è veramente ottima, e l’effetto che si ottiene è molto modulabile a seconda della stratificazione che viene fatta.

Liquid Matte e Lip Contour

Veniamo ora ai prodotti labbra, ovvero rossetti liquidi e matita.

Huda Beauty Liquid Matte Lip Contour.jpg

I Liquid Matte vengono descritti come rossetti liquidi opachi ad alta pigmentazione, con una formula infusa di un complesso esclusivo di ingredienti che aiuta a mantenere l’idratazione delle labbra. La texture è leggera e sottile.

Vi dico subito che confermo queste caratteristiche, in quanto sono in assoluto i rossetti liquidi che mi hanno seccato meno le labbra e creano un film sottilissimo sulle labbra che praticamente non si sente.

Ho acquistato tre colorazioni:

  • Bombshell, un nude perfetto, di cui ho acquistato anche la matita Lip Contour;
  • Trendsetter, marrone caldo;
  • Icon, rosso caldo chiaro leggermente desaturato.

Ecco di seguito gli swatches.

Huda Beauty Liquid Matte swatches.jpg

Mi sono assolutamente innamorata della formula di questi rossetti! Il mio preferito è Bombshell, ideale per tutti i giorni. La matita è perfettamente abbinata, morbida ma con un’ottima tenuta.

Vi mostro ora swatches comparativi con alcuni Velvet Ink Mulac e Dreamy Matte Nabla.

Liquid Lipsticks

Liquid Lipsticks swatches 2.jpg

Ogni rossetto contiene 5 ml di prodotto con un PAO di 12 mesi. La matita labbra contiene 1,2 grammi di prodotto con un PAO  di 24 mesi.

Dove acquistare i prodotti Huda Beauty e prezzi

I prodotti Huda Beauty sono in vendita in esclusiva sul sito Sephora e in alcuni store fisici (credo al momento solo a Milano e Roma).

La Textured Shadows Palette Rose Gold Edition ha un costo di 69,90 euro, le 3D Highlighter Palette sono invece in vedita al prezzo di 44,90 euro. I Liquid Matte si trovano ad un prezzo di 23,90 euro, mentre le matite labbra Lip Contour costano 19,90 euro.

Una curiosità che ho notato guardando il pack dei prodotti è che tutti, ad eccezione delle matite labbra, sono Made in Italy!

Huda Beauty Made in Italy.jpg

 

Come annunciato già all’inizio del post questi prodotti mi hanno veramente conquistata per la loro qualità. Inoltre anche le colorazioni sono particolarmente in linea con i miei gusti.

Sono felice che sia stata annunciato il lancio di una nuova palette di ombretti, la Desert Dusk, in uscita il 18 settembre e quello di un fondotinta con primer e pennello abbinati, denominato Faux Filter, che uscirà invece a ottobre. Spero che la gamma presente su Sephora venga presto ampliata con gli altri prodotti del brand già presenti sul mercato USA, come i Lip Strobe e i mini set di prodotti labbra e che arrivino anche qui le prossime novità annunciate!

Bene ragazze, questo è tutto! Spero di esservi stata utile e see you soon! 😘

👉🏻 About Huda

👉🏻 Presentazione del marchio Huda Beauty

New! Anastasia Beverly Hills – Subculture palette e Blush Trio

Buongiorno ragazze, oggi vi mostro due delle ultime novità che ho acquistato. Si tratta di due prodotti del brand americano Anastasia Beverly Hills, la palette occhi Subculture e un Blush Trio.

Anastasia BH_Subculture palette Blush Trio.JPG

Vi mostro anche il packaging interno ed esterno.

 

Anastasia BH_Subculture Blush Trio pack.JPG

Anastasia BH_Subculture palette Blush Trio ex pack.JPG

E ora vediamo nel dettaglio questi due prodotti, iniziando dal blush.

Blush Trio

I Blush Trios sono palettine composte da 3 blush molto pigmentati, che offrono un’intensità modulabile e altamente sfumabile.

E’ disponibile in 5 referenze colore:

  • Pink Passion, composto da Basically color orchidea matte, Sugar rosa bubblegum dal finish satin e da Rose rosa chiaro naturale sempre dal finish satin;
  • Cocktail Party (la referenza che ho scelto), composto da Vegas marrone matte, Scorching vivido colore hibiscus matte e Babe un rosa fenicottero matte;
  • Peachy love, composto da Nectarine rosa pesca matte, Ginger corallo matte e Miami pesca luminoso matte con perlescenze dorate. Sono stata molto indecisa se scegliere questo colore!
  • Pool Party, composto da Blank marroncino matte, Pageant rosa matte con perlescenze dorate e Kash albicocca pescato matte;
  • Berry Adore, composto da Velvet gelso intenso matte, Exotic melograno dal finish satin luminoso e Desert corallo dal finish satin.

Vi mostro ora Cocktail Party.

Anastasia BH_Blush Trio Cocktail Party.JPG

Anastasia BH_Blush Trio Cocktail Party swatches.jpg

I colori mi piacciono moltissimo, anche miscelati insieme.

L’ho provato una sola volta ma ho notato da subito alcune caratteristiche, ovvero l’alta pigmentazione accompagnata da un’altrettanto alta sfumabilità. Inoltre, nonostante si tratti di colori matte, il finish è delicatamente luminoso. In ultimo la durata che, anche in un giorno di caldo davvero intenso, è stata ottima.

Ogni cialda contiene 3 grammi di prodotto e il PAO indicato è di 12 mesi. Si tratta inoltre di un prodotto vegano e cruelty free.

Palette occhi Subculture

Veniamo ora al prodotto più atteso, la palette occhi Subculture. Il brand parla di una collezione di 14 ombretti in una gamma che comprende finish matte e metallici dallo spirito underground, complementare alla palette best seller Modern Renaissance.

 

Anastasia BH_Subculture palette.JPG

Gli ombretti vengono descritti come ultra pigmentati e facilmente sfumabili. Le nuances sono 14, con finish ultra matte, duo chrome o metallico. La palette include inoltre un pennello doppio.

Veniamo ora alla descrizione delle nuances e relativi swatches.

Partiamo dagli ombretti della prima fila:

  • Cube, rosa perlato duo chrome;
  • Down, sabbia ultra matte;
  • Destiny, verde salvia ultra matte;
  • Adorn, bronzo metallico;
  • All Star, vino ultra matte;
  • Mercury, grigio ultra matte;
  • Axis, blu-verde ultra matte.

Anastasia BH_Subculture palette swatches 1.jpg

Veniamo ora agli ombretti della seconda fila.

  • Roxy, corallo ultra matte;
  • Electric, lime-gold duo chrome;
  • Fudge, marrone caldo ultra matte;
  • New Wave, arancio ultra matte;
  • Untamed, verde scuro ultra matte;
  • Edge, mostrda-oro ultra matte;
  • Rowdy, viola scuro ultra matte.

Anastasia BH_Subculture palette swatches 2.JPG

La palette mi è arrivata qualche giorno fa e non l’ho ancora utilizzata, ma vi dico quali sono le mie primissime impressioni avute facendo gli swatches.

I due duo chrome, Cube ed Electric, sono piuttosto sheer quindi non so se usati da soli possano essere molto visibili. Credo possanno invece dare un bell’effetto usati sopra ad altri ombretti opachi.

I matte mi sono sembrati tutti scriventi e pigmentati e la gamma cromatica mi piace molto. I due che mi ispirano meno sono i più scuri, Axis e Rowdy, perché in genere non amo usare colori molto scuri. Avrei forse preferito l’inserimento di un opaco chiaro da usare come base.

L’unico ombretto dal finish metallico, Adorn, è luminoso e ben scrivente.

Vi mostro ora un paio di immagini dove si vedono entrambe le palette, ovvero la nuova Subculture e la Modern Renaissance uscita lo scorso anno e tutt’ora una delle mie palette occhi preferite di sempre. Vi lascio in fondo alla pagina il link al mio post dell’anno scorso dove ve ne parlo.

Anastasia BH_Subculture Modern Renaissance palette pack.JPG

Come si vede il pack è lo stesso, in cartone rivestito di vellutino.

Anastasia BH_Subculture Modern Renaissance palette.JPG

Entrambe le palette contengono 14 ombretti da 0,7 grammi l’uno e hanno un PAO indicato di 6 mesi (anche se io sto usando la Modern Renaissance da circa 1 anno e non ho notato alcun deperimento), ed entrambe sono cruelty free.

Dove acquistare questi prodotti e prezzi

Io ho acquistato entrambi i prodotti sul sito di Anastasia Beverly Hills USA, dove sono in vendita a 30 dollari il blush (circa 25,50 euro) e 42 dollari la palette (circa 35,50 euro). Le spese di spedizione tramite Fed-Ex (rapidissima, merce ricevuta in una settimana scarsa) sono di 17,95 dollari (circa 15,25 euro). Ho acquistato qui perchè avevo ricevuto un buono sconto di ben 30 dollari per il compleanno, dunque ho deciso di approfittarne, anche se poi con le spese di dogana che ho purtroppo pagato il mio risparmio è notevolmente diminuito.

Da poco è possibile acquistare i prodotti del brand anche sul sito di Anastasia Beverly Hills UK (dunque senza rischio dogana). In questo caso il prezzo del blush è di 27 sterline (circa 30 euro) e quello della palette è di 42 sterline (circa 46,50 euro). Le spese di spedizione sono di 10,95 sterline (circa 12,15 euro) ma sono gratuite per ordini di importo superiore a 25 sterline.

Al momento la palette su questi due siti è esaurita, ma vi segnalo che potete trovarla anche sul sito inglese BeautyBay al prezzo di 50,90 euro con le spese di spedizione incluse, e su BeautyLish al prezzo di 42 dollari con spese di spedizione a 10 dollari (circa 8,50 euro) o gratuite per ordini di importo superiore a 50,00 euro.

Bene ragazze, questo è tutto. Spero che l’argomento scelto vi possa interessare e che il post possa esservi utile.

See you soon! 💋

👉🏻 Post dedicato alla Modern Renaissance

👉🏻 Post dedicato alle mie palette top del 2016

 

Juvia’s Place – The Saharan e The Nubian II palette

Buongiorno ragazze, oggi vi parlo di un brand americano che conosco da poco, ovvero Juvia’s Place. Uno dei claim di quest’azienda è creare prodotti con i colori più ricchi, vibranti e pigmentati che ci trasportino dall’ufficio alle Isole Caraibiche o dovunque vogliamo!

In effetti la prima cosa che salta agli occhi guardando i prodotti di questo brand è proprio la gamma cromatica, estremamente varia e caratterizzante. Oltre alle palette di ombretti vengono proposti ombretti singoli, pennelli e blush.

Veniamo ora ai due prodotti che ho acquistato, ovvero le palette The Saharan e The Nubian II.

Juvia's Place palette.JPG

Entrambe contengono 12 ombretti, ma come si vede dalla foto la The Saharan è più piccolina rispetto alla The Nubian II. Nella prima infatti le cialde hanno un peso di 1,5 grammi ciascuna, nella seconda di 3,5 grammi ciascuna. In entrambi i casi il PAO è di 12 mesi.

The Saharan palette

La prima palette che vi mostro è la The Saharan, che è anche la prima che ho deciso di acquistare.

Juvia's Place The Saharan.jpg

Questa palette è ispirata alla vivacità e vitalità delle feste dei Wodaabe nella cultura Fulani, popolazione dell’Africa occidentale. La palette contiene spot di colori, sfumature dorate e nuance che richiamano i colori della terra, per emulare le donne sahariane.

Juvia's Place The Saharan close up.JPG

Vi mostro ora gli swatches di tutti gli ombretti, partendo dalla prima fila per arrivare alla terza.

Juvia's Place The Saharan swatches 1.jpg

Juvia's Place The Saharan swatches 2.jpg

Juvia's Place The Saharan swatches 3.JPG

Non ho ancora provato tutti i colori, ma anche facendo gli swatches si vede che sono scriventi e pigmentati. Forse quello che lo è un pochino meno è Chad, ma essendo un colore molto scuro trovo che questo non sia necessariamente un difetto. Per le prove che ho fatto la durata è stata ottima, così come la resa sulla palpebra.

The Nubian II palette

Veniamo ora alla seconda palette che ho deciso di acquistare, ovvero la The Nubian II.

Juvia's Place The Nubian II.jpg

Questa palette prende ispirazione dall’Impero Africano nell’antico Egitto guidato dalla regina Nefertiti, icona di bellezza famosa per essere dotata di grande forza e spiritualità, che ritroviamo rappresentata sulla palette stessa.

Juvia's Place The Nubian II close up.JPG

Ed ecco di seguito tutti gli swatches, sempre a partire dalla prima fila.

Juvia's Place The Nubian II swatches 1.JPG

Juvia's Place The Nubian II swatches 2.JPG

Juvia's Place The Nubian II swatches 3.JPG

Anche per questa palette valgono le considerazioni sulle prestazioni fatte per la precedente, e anche in questo caso gli ombretti luminosi sono anche i più pigmentati.

Altri swatches

Vi mostro ora alcuni swatches comparativi tra gli ombretti presenti nelle due palette.

Juvia's Place palette comparison swatches 1.JPG

Juvia's Place comparison swatches 2.JPG

Dove acquistare i prodotti Juvia’s Place e prezzi

Io ho acquistato i prodotti sul sito inglese LondonLovesBeauty, usufruendo dello sconto del 10% LADYGLOW10. Qui trovate entrambe le palette in vendita al prezzo di 30 sterline (circa 33,60 euro). Le spese di spedizione sono di 7,95 sterline (circa 8,90 euro).

A proposito di questo, ne approfitto per ringraziare Paola LadyGlow per avermi fatto scoprire questo brand  e questo sito, dove si trovano anche altri marchi non facilmente reperibili in Italia, come Lorac o Tarte. Vi lascio in fondo al post il link al suo video dove parla della The Nubian II e della The Masquerade, altra palette  del marchio. Vi consiglio di guardarlo e di iscrivervi al suo canale (che trovate anch’esso linkato in fondo al post), perchè le sue recensioni sono sempre interessanti, dettagliate e obiettive!

Vi segnalo inoltre che da pochi giorni si può trovare il brand Juvia’s Place anche su BeautyBay, dove le due palette sono in vendita al prezzo di 32,30 euro. Le spese di spedizione sono gratuite a partire da 17 euro di spesa. Purtroppo al momento sono presenti solo pochi prodotti, spero che l’assorttimento si ampli in futuro!

Bene ragazze, questo è tutto. Spero di esservi stata utile e see you soon! 😘
👉🏻 Video di Paola LadyGlow

👉🏻 Canale di Paola LadyGlow

 

 

 

New! Kylie Cosmetics Take Me on Vacation palette

Buongiorno ragazze, oggi vi parlo di una delle novità del brand statunitense Kylie Cosmetics, lanciato nel 2016 in seguito al successo dei Kylie Lip Kit. Possiedo diversi prodotti di questo brand, di alcuni sono molto soddisfatta (Burgundy e Bronze palette) di altri un po’ meno (palette di San Valentino, usata pochissimo).

Oggi comunque vi parlo della palette occhi Take Me on Vacation facente parte della collezione estiva, che mi ha subito attirata non appena uscite le prime immagini e che sono riuscita ad accaparrarmi il giorno del lancio. 



Il packaging è accattivante e curato, in cartone gommato con scritte e pois dorate. Contiene inoltre uno specchio e un pennello doppio, che vedete in foto.

La palette è composta da 16 ombretti (9 opachi e 7 shimmer/luminosi) da 0,7 grammi ciascuno e ha un PAO di 24 mesi. 

Vediamo i colori nel dettaglio.

La gamma cromatica è sicuramente in linea con la stagione, così come i nomi degli ombretti che rimandano al mare e alle spiagge. 

Ecco gli swatches degli ombretti della prima fila:

Ed ecco quelli della seconda fila:

Mi è appena arrivata dunque non l’ho ancora messa all’opera, ma facendo gli swatches ho apprezzato di più i colori opachi rispetto a quelli luminosi. Anche per quanto riguarda le tonalità, le trovo più originali. Ad esempio mi piacciono molto Pina Colada, Starfish e On The Rocks

Dove acquistarla e prezzo

La palette, così come gli altri prodotti del brand, è in vendita sul sito ufficiale kyliecosmetics.com al prezzo di 52 dollari. Al momento è sold-out, ma spero venga riassortita! Se vi interessasse acquistarla vi consiglio di seguire il profilo Instagram del brand, dove vengono pubblicati tutti gli aggiornamenti sulle novità e sui riassortimenti. 

Le spese di spedizione sono gratuite sopra i 60 dollari di spesa, altrimenti sono di circa 14 dollari. Purtroppo si incorre anche nel rischio dogana (io in questo caso ho dovuto pagare circa 15 euro). 

Ragazze, questo è tutto! Spero di esservi stata utile! See you soon! 😘

Mulac palette – Daily Mood e Good Vibes

Buongiorno ragazze! Oggi vi parlo delle nuove palette di Mulac Cosmetics, la Daily Mood e la Good Vibes.

Mulac palette.jpg

Mulac palette pack.JPG

Le palette sono composte da 9 cialde estraibili da 1,5 grammi ciascuna, con ombretti dal finish opaco oppure shimmer-luminoso. I colori shimmer sono composti per il 60% di perla, con una formula wet&dry. Le diverse colorazioni sono inoltre caratterizzate da alta performance e sfumabilità, con pressature differenti per ciascun colore. Gli ingredienti sono vegani e a base naturale. Sul sito Mulac Cosmetics si trova, per ogni colorazione, l’inci completo e la percentuale di ingredienti naturali.

Entrambe sono molto versatili e consentono di creare look da giorno oppure più d’effetto e da sera.

La Daily Mood è caratterizzata da toni aranciati caldi, la Good Vibes da toni freddi rosati ma, come spiega Cindy nel video di presentazione, alcuni colori sono impreziositi da un sottotono caldo che fa sì che questa palette si adatti a diverse tipologie di carnagione. Ed è proprio vero ragazze! Io ho un sottotono caldo e di solito prediligo toni caldi, dorati e aranciati ma questa palette mi ha davvero conquistata e si adatta perfettamente ai “miei colori”. Trovate il video di Cindy qui, vi consiglio di vederlo per comprendere al meglio lo spirito e il lavoro che è stato fatto per la realizzazione di queste palette.

Daily Mood

Mulac Daily Mood 2.JPG

Come indicato sopra si tratta di una palette dai toni caldi, a prevalenza aranciati e ramati. Contiene 6 ombretti opachi e 3 shimmer. Vi mostro di seguito gli swatches.

Mulac Daily Mood swatches.jpg

E’ la palette che ho deciso subito di acquistare, in quanto contiene tonalità affini ai colori che amo di più portare. Gli ombretti shimmer hanno una texture burrosa e super scrivente. Anche gli opachi hanno un’ottima pigmentazione, forse quello un pò meno scrivente è La Vie En Rose, che rimane comunque bellissimo. Il fatto poi che l’intensità sia modulabile permette di poterlo sfruttare al meglio, leggero per un effetto soft, stratificato per un effetto più strong.

Good Vibes

Mulac Good Vibes 2

Questa palette per me è stata una rivelazione. All’inizio ero un pò in dubbio se acquistarla o meno, in quanto ho un pò di difficoltà ad adattarmi ai toni freddi. Però dopo aver visto il video di Cindy mi sono decisa, e ho fatto benissimo! Vi mostro di seguito gli swatches.

Mulac Good Vibes swatches.jpg

Anche per la Good Vibes valgono le stesse considerazioni sulle caratteristiche degli ombretti fatte per la Daily Mood. Questa palette contiene 5 colori opachi e 4 shimmer, tra cui Cindy e Berry-Land che a mio avviso sono stupendi.

Oltre alla qualità delle polveri, apprezzo molto il fatto che con entrambe le palette si possano creare dei look completi. Questo per me è un plus perchè quando mi trucco non amo dover utilizzare più palette contemporaneamente. Inoltre questa caratteristica, oltre al pack compatto e leggero, le rende adatte anche da portare in viaggio.

Gli ombretti sono un pò polverosi, come si vede guardando le palette un pò sporche nelle foto degli swatches, ma durante l’applicazione non ho riscontrato problemi di fallout.

Dove acquistarle e prezzo

Le palette sono in vendita sul sito Mulac Cosmetics al prezzo di 32,90 euro (purtroppo la promo legata al lancio è terminata). Le spese di spedizione sono di 4,90 euro fino a 29,90 euro di spesa, 3,90 euro fino a 49,90 euro, oppure gratuite per acquisti di importo superiore.

Le cialdine sono acquistabili anche singolarmente al prezzo di 5,90 euro l’una. La palette vuota da 4 posti ha un prezzo di 3,90 euro, quella da 9 posti di 7,90 euro.

Spero di esservi stata utile nella valutazione dell’acquisto di queste palette, o di avervi dato uno spunto per comporre una palette con i toni che vi piacciono di più.

See you soon! 😘

New! Anastasia Beverly Hills – Modern Renaissance palette

Buongiorno, oggi vi parlo della palette di ombretti Modern Renaissance di Anastasia Beverly Hills, di cui tanto si parla sul web!Anastasia Modern Renaissance 2.JPG

Anastasia Beverly Hills è un marchio americano che non viene venduto direttamente in Italia, ma si può trovare su alcuni siti che spediscono dal Regno Unito, come rosesbeautystore.com e beautybay.com.

Avevo addocchiato questa palette non appena uscita proprio sul sito beautybay.com, ad un costo di 51,80 euro, con spese di spedizione gratis. Lì per lì mi era sembrata cara, non l’ho presa e dopo poco è andata sold out. L’ho poi rivista sul sito rosesbeautystore.com al prezzo di 45 sterline (circa 53 euro), già sold out.

Dopo un pò di rimuginazioni ho deciso di provare a fare un ordine direttamente dal sito ufficiale del brand anastasiabeverlyhills.com. Qui la palette è in vendita al costo di 42 dollari (circa 38 euro) con spese di spedizione di 17,95 dollari (circa 16 euro), per un totale di 54 euro.

Ho fatto l’ordine il 16 di agosto e ho ricevuto il pacco esattamente una settimana dopo, cioè il 23. Ho trovato la spedizione molto rapida e sia il servizio clienti Anastasia che il servizio Fedex molto buoni. Ho contattato il servizio clienti Anastasia per avere indicazioni circa i tempi di consegna previsti (quando mi hanno risposto 4 giorni lavorativi credevo in un errore, e invece è stato effettivamente così). Ho contattato anche il servizio clienti Fedex perché ho avuto necessità di modificare l’indirizzo di consegna, e sono stati molto gentili nel darmi assistenza nell’operazione. Mi hanno anche comunicato che avrei dovuto pagare alla consegna altri 20 euro (ed alcuni centesimi) di oneri doganali, che hanno fatto lievitare il costo totale a circa 75 euro.

Ovviamente col senno di poi avrei acquistato subito la palette su beautybay.com ma sono comunque contenta di aver fatto questa esperienza di acquisto dagli USA, la prima per me.

Vi mostro il pacco e l’imballaggio così come mi sono arrivati.Anastasia pack 5.JPG Anastasia pack 7.JPG  Anastasia pack 6.JPG

 

 

 

Anastasia pack 2.JPG

 

 

 

Ho trovato il pack adeguato, la palette è arrivata perfettamente integra. Non ho trovato all’interno alcun campione o materiale pubblicitario, solo la palette.

Ma veniamo a parlare proprio di lei, la palette Modern Renaissance.

A livello di packaging non l’ho trovata particolarmente ricercata. Oltre alla scatolina di cartone è rivestita di vellutino color rosa antico con apertura calamitata.

Anastasia Modern Renaissance 4.JPG

All’interno è di cartone, con uno specchio abbastanza ampio e un pennello doppio da sfumatura. Anastasia Modern Renaissance 1.JPG

I colori, in totale 14, sono prevalentemente caldi, con una texture quasi burrosa e ad altissima scrivenza.

Vi mostro di seguito gli swatches con luce naturale e con flash.Anastasia Modern Renaissance sw2.jpg

Anastasia Modern Renaissance sw1.jpg

In conclusione, questa palette mi piace davvero moltissimo! Tutti i colori sono a mio parere sfruttabilissimi e tra i colori che in effetti utilizzo più di sovente.

See you soon!