Base viso Nabla Cosmetics – Close-Up Collection, la mia review

Buongiorno ragazze, oggi ho deciso di parlarvi della collezione Close-Up di Nabla Cosmetics, con la quale il brand ha lanciato i sua linea di prodotti per la base viso.

In questi anni Nabla ci ha abituate a prodotti di alta qualità con packaging eleganti e curati nei minimi dettagli, caratteristiche che ritroviamo anche in questa nuova collezione.

Come dicevamo la linea Close-Up è dedicata al makeup per la base viso e in particolare si compone di questi prodotti:

  • Correttore Close-Up Concealer, vero protagonista della collezione, disponibile in 9 referenze colore;
  • Cipria Close-Up Backing & Setting Powder, nella variante universale translucent;
  • Due pennelli, ovvero il Powder Brush e il Concealer Brush;
  • La blender Makeup Sponge;
  • La pochette Fluffy Makeup Bag.

Vediamo ora nel dettaglio tutti i prodotti.

Close-Up Concealer

Il claim di questo prodotto è stay-full-smooth, ovvero tenuta, coprenza ed effetto levigante. L’azienda ci dice inoltre che si tratta di un correttore full coverage e a lunga tenuta, ideale per tutti i tipi di pelle. La sua formula cremosa è adatta a coprire ogni tipo di inestetismo, dalle occhiaie ai rossori alle discromie, per un incarnato incredibilmente uniforme e al top! Il finish naturale effetto seconda pelle con un semplice tocco rimpolpa e leviga donando un risultato a prova di close-up.

Il correttore è contenuto in un flaconcino che contiene 4 ml di prodotto e ha un applicatore floccato piuttosto ampio. Il PAO è di 12 mesi.

Come dicevo all’inizio è disponibile in 9 colorazioni, delle quali io ho acquistato le prime 5:

  • Porcelain, la più chiara, è appunto adatta per le carnagioni chiarissime con sottotono sia rosato che giallo;
  • Ivory, per carnagioni da molto chiare a chiare con sottotono caldo o neutro;
  • Light Peach, per carnagioni chiare dal sottotono neutro;
  • Cream Beige, per carnagioni da chiare a medie con sottotono neutro, giallo o aranciato;
  • Golden Beige, per carnagioni medie con sottotono giallo, dorato o olivastro.

Cosa ne penso

Inizio premettendo che ho 37 anni con i primi segni dell’età che iniziano a farsi vedere e con la pelle tendenzialmente secca. In particolare nel contorno occhi ho la pelle molto sottile e occhiaie piuttosto marcate. Per questo sono sempre alla ricerca di correttori che offrano nel contempo una buona coprenza senza essere troppo pesanti e senza che evidenzino le rughette o secchino eccessivamente la zona.

La texture di questi correttori è abbastanza fluida ed è caratterizzata da un delicato profumo di cocco, che comunque svanisce dopo l’applicazione. La coprenza è davvero buona e per me è sufficiente utilizzare una piccolissima quantità di prodotto. Anzi direi che per me è indispensabile dosarlo bene perché se metto troppo prodotto tende a farmi un po’ di effetto cakey, che tende poi ad appesantirmi lo sguardo. In questo momento in cui ho la pelle un po’ abbronzata sto usando Golden Beige sulla parte più scura delle occhiaie e Cream Beige per coprire la parte più chiara delle occhiaie e per illuminare. Di entrambi i colori metto tre puntine di prodotto per parte, che sfumo poi con una blender (per il mio tipo di pelle non riesco a utilizzare pennelli per sfumare i correttori). Nonstante la consistenza sia fluida si fissano abbastanza rapidamente, quindi consiglio di lavorare un occhio alla volta. L’effetto levigante è buono e la durata è ottima. Io li fisso com un leggerissimo velo di cipria, che per me è più che sufficiente. Purtroppo noto che un pochino la zona si secca durante il giorno, nonostante io idrati sempre molto bene la pelle. Diciamo che per la mia tipologia di pelle trovo più adatta la formula delle palette correttive di Mulac, di cui vi ho parlato qui. Sto comunque apprezzando questi correttori, che trovo pratici e performanti, magari più adatti a chi ha la pelle un po’ meno secca della mia.

Close-Up Backing & Setting Powder

Nabla ci dice che si tratta di una cipria libera traslucida ideale per tutti gli incarnati. La texture sottile e impalpabile dall’altissimo potere levigante fissa il makeup e conferisce alla pelle un effetto vellutato. Opacizza regalando un finish soft matte adatto ad ogni tipologia di pelle: dalle miste alle più secche, fino alle più sensibili. Studiata anche per realizzare la tecnica del baking, grazie alla sua polvere micronizzata e setosa che riduce la visibilità dei pori e dei segni d’espressione. Ottima per i ritocchi rinfresca il makeup senza appesantirlo.

Il pack è davvero elegante e la confezione contiene ben 30 grammi di prodotto, con un PAO di 18 mesi.

I buchini presenti all’interno permettono di dosare bene la quantità di prodotto, senza spiacevoli fuoriuscite eccessive.

Cosa ne penso

Per gli stessi motivi già spiegati prima per me è molto difficile trovare una cipria per fissare il correttore che non evidenzi i tratti della mia pelle secca. Anche questa purtroppo su di me non fa la differenza, anche se utilizzata in pochissime dosi e stemperata delicatamente è sicuramente tra quelle che riesco a utilizzare più serenamente. In questi giorni di gran caldo la sto utilizzando anche per opacizzare la zona T con ottimi risultati.

Non ho mai provato la tecnica del backing perché la trovo davvero poco adatta a me, quindi per questo uso non so darvi indicazioni di performance.

Close-Up Brushes e Makeup Sponge

Il Powder Brush, dalle setole morbidissime, è pensato per applicare la cipria su tutto il viso, ottenendo un finish naturale. Inoltre la forma affusolata che lo caratterizza è ideale per rimuovere in un solo gesto la cipria in eccesso applicata con la tecnica del baking. Le setole sono sintetiche, quindi si tratta di un prodotto Cruelty Free (come gli altri presenti in questo post).

Questo pennello mi piace davvero tantissimo! Riesco a sfruttalo per mettere la cipria anche nel perioculare, dove mi aiuta a stendere un velo ancora più sottile, ma l’ho utilizzato anche per sfumare il blush e l’illuminante. L’ho già lavato diverse volte ed è sempre perfetto.

Parlando invece del Concealer Brush, Nabla ci dice che è perfetto per stendere in maniera semplice ed uniforme il correttore. La sua forma è studiata appositamente per applicare e sfumare il prodotto in modo preciso nella zona del contorno occhi. Anche questo pennello ha le setole sintetiche.

È l’unico prodotto della linea che non ho ancora utilizzato. Penso che lo proverò per applicare l’ombretto, visto che come ho spiegato prima non utilizzo pennelli per la stesura del correttore.

Per quanto riguarda invece la Makeup Sponge il brand ci dice che è la spugna ideale per sfumare e ritoccare il Close-Up Concealer per un effetto sempre uniforme! Perfetta per realizzare la tecnica del baking insieme alla Close-Up Baking & Setting Powder.

Come potete vedere forma e dimensioni sono molto simili a quelle della Beauty Blender, mentre trovo che la consistenza sia diversa. Quella di Nabla per me è meno porosa, più densa e un pochino meno morbida. Per il mio tipo di pelle forse preferisco la Beauty Blender e apprezzo le forme con tagli retti come quella di Mulac o di Fenty Beauty, ma mi sto trovando molto bene anche con questa, che sto utilizzando prevalentemente per stendere il fondotinta.

La Fluffy Makeup Bag, che vedete nella prima foto, è una morbida pochette rivestita di pelo (sintetico) rosa. È carina ma confesso che avrei preferito una soluzione meno pelouchosa, soprattutto per questa stagione!

Dove acquistare la linea Close-Up e prezzi

Potete acquistare i prodotti Nabla presso diversi rivenditori sia fisici che online, oltre che sul sito ufficiale del brand. Vi elenco di seguito il prezzo dei singoli prodotti.

  • Close-Up Concealer, 15,90 euro;
  • Close-Up Backing & Setting Powder, 18,00 euro;
  • Powder Brush, 14,50 euro;
  • Concealer Brush, 9,50 euro;
  • Makeup Sponge, 8,50 euro;
  • Fluffy Makeup Bag, 12,90 euro;
  • Close-Up Bundle (al momento sold-out), con pochette, tutti gli accessori e un colore a scelta di correttore, 63,44 euro anziché 79,30 euro;
  • Accessories Bundle (al momento sold-out), 27,71 euro anziché 32,60 euro.

Bene ragazze, anche per questo post è tutto. Spero come sempre di esservi stata utile e di avervi fatto compagnia. See you soon al prossimo post! 😘

Aeolian Summer Collection di Neve Cosmetics

Buongiorno ragazze, oggi parliamo dell’ultima novità lanciata da Neve Cosmetics ovvero la collezione Aeolian Summer. Come ci suggerisce il nome la collezione trae ispirazione dalle isole Eolie e dai colori che le caratterizzano e che Neve Cosmetics descrive così.

Isole eterne, gioielli di vita pulsante.

Primitive gocce di Sicilia emerse dal più blu dei mari.

Le Eolie d’estate sono musica e silenzio, notti abbaglianti e giornate blu cobalto.

L’amicizia del vento, le parole delle onde.

I baci del sole sull’acqua e sulla pelle.

Per la prima volta Neve propone un cofanetto appositamente creato e illustrato per contenere i prodotti della collezione.

L’illustrazione rappresenta davvero benissimo lo spirito di questa collezione che, pur essendo estiva, si discosta dai classici colori che siamo abituate a vedere nelle varie summer collection e che per questo a mio avviso merita una menzione anche per la sua originalità.

Una volta aperto il cofanetto in cartoncino troviamo all’interno la collezione, che si compone di due ombretti Arcobaleni, tre matite Pastello Occhi e un gloss Vernissage.

L’alloggiamento dei prodotti può poi essere tolto dalla base del cofanetto, che può quindi essere utilizzato come contenitore.

Vediamo ora nel dettaglio tutti i prodotti della collezione.

Partiamo dai due Arcobaleni, Salina e Vulcano.

  • Salina, blu cobalto intenso e vellutato con riflessi azzurri. Profondo ma trasparente… Come tuffarsi al largo con gli occhi aperti.
  • Vulcano, grigio scuro shimmer dai riflessi lilla rosati. Il colore degli scogli al crepuscolo.

Passiamo ora alle Pastello Occhi, Filicudi, Panarea e Lipari.

  • Filicudi, duochrome nero con satinatura indaco. Il colore del mare dopo mezzanotte.
  • Panarea, spumeggiante duochrome azzurro con riflessi bianco argento. Colore di sale, onde che si infrangono.
  • Lipari, platino trasparentissimo shimmer. La luce del sole sull’acqua.

Infine abbiamo il gloss VernissageSunrise with Sea Monsters, rosato trapatente con mille riflessi dorati, come una visione sul mare all’alba. In realtà a me sembra viri più al pescato che al rosato ed è l’unico colore caldo della collezione.

Ed ecco ora gli swatches.

Non ho ancora iniziato a usare questli prodotti, ma ci tenevo a mostrarveli perché sono ancora in promozione. Ad ogni modo posso dirvi che gli ombretti mi sono sembrati setosi, pigmentati e ricchi di riflessi. Le Pastello Occhi le ho trovate morbide e sfumabili. Per quanto riguarda la composizione della collezione e le scelte cromatiche forse mi manca un po’ un altro tocco caldo, come ad esempio un blush corallo, tuttavia mi piace molto e spero che riuscirò a sfruttarla al meglio, grazie anche all’abbronzatura estiva.

Potete acquistare la Aeolian Summer Collection sul sito ufficiale Neve Cosmetics e come dicevo prima la collezione è in promozione fino al 5 luglio, con spedizione a 0,99 euro per gli ordini da 19,00 euro a 69,00 euro e gratuita per gli ordini di importo superiore.

Purtroppo il cofanetto è soldout, ma è in vendita il bundle completo della collezione al prezzo di 36,80 euro, scontata del 10% rispetto al prezzo di 40,90 euro. Inece i prezzi singoli dei prodotti sono di 6,80 euro per gli Arcobaleni, 5,80 euro per le Pastello Occhi e 9,90 euro per il Vernissage.

Potete inoltre trovare i prodotti Neve Cosmetics dai rivenditori del brand sia fisici che online, tra i quali vi segnalo Parafarmacia Bio-Cosmo, dove con il codice UNICORNO18, attivo fino al 15/07 si può usufruire di un ulteriore 15% di sconto.

Bene ragazze, anche per questo post è tutto, spero come sempre di esservi stata utile e di avervi fatto compagnia. See you soon al prossimo post! 😘

Huda Beauty – Rose Gold Palette Remastered

Buongiorno ragazze, in un mio recente sondaggio nelle stories di Instagram avete scelto che vi mostrassi la nuovissima Rose Gold Palette Remastered di Huda Beauty, che vedete nella foto qui sopra. Come suggerisce il nome si tratta di una nuova edizione della famosissima omonima palette.

Nel momento in cui sto scrivendo questo post non ho ancora avuto modo di provare la palette, pertanto vi mostrerò tutti gli swatches e le comparazioni con la precedente, anche a livello di packaging, senza entrare nel merito della qualità degli ombretti. Per questo ci aggiorneremo sul mio profilo Instagram in seguito ai primi test di indosso.

Parto col mostrarvi le differenze di packaging tra le due edizioni della palette. Come si vede dalla foto la Remastered ha un pack molto più curato ed elegante, in linea con l’altra palette da 18 colori del brand, la Desert Dusk, come si può vedere anche dalle immagini seguenti.

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, la Remastered contiene in totale 16,6 grammi di prodotto e ha un PAO di 12 mesi. Alcuni ombretti sono made in Italy, altri made in Francia, mentre la versione precedente e la Desert Dusk, sono interamente made in Italy. Anche per quanto riguarda il contenuto di prodotto ci sono alcune differenze, perché la prima Rose Gold ne conteneva 18 grammi e la Desert Dusk ben 25,2 grammi.

Torniamo ora a concentrarci nello specifico sulle differenze tra le due Rose Gold.

Tra le 18 cialde che compongono le due palette troviamo 5 colorazioni nuove, e quindi 5 colorazioni non più presenti nella Remastered e 13 tonalità riproposte con una nuova formulazione.

Nella nuova Remastered troviamo infatti 8 ombretti matte dalla texture più burrosa e scrivente della precedente, anche se a mio avviso alcuni colori rimangono un tantino gessosi rispetto a quelli di altri brand, 8 ombretti metallici dalla texture quasi cremosa, il nero Black Truffle con texture wet & dry e una nuance illuminante in polvere pressata, ovvero Moon Dust.

Già dalle foto credo si percepisca la grande differenza di texture tra i precedenti 3D Metal texturizzati e i nuovi ombretti cremosi e metallici.

Vediamo ora nel dettaglio degli ombretti della nuova palette per poi tornare a parlare delle differenze tra le due.

Di seguito trovate gli swatches di tutti gli ombretti suddivisi per fila.

Vediamo ora i cinque nuovi colori proposti nella Remastered.

Ed ecco invece i cinque colori non più presenti nella nuova palette.

Come vedete sparisce anche Angelic, presente però nella Desert Dusk.

Infine vi mostro la comparazione tra le due versioni degli ombretti che troviamo in entrambe le palette.

Vi mostro in ultimo una foto degli ombretti dopo aver fatto gli swatches dove forse si riesce a intuire la consistenza cremosa dei metallici, soprattutto di #Blessed, che a mio avviso è il più cremoso di tutti.

Come scritto all’inizio non ho ancora potuto provare la palette, pertanto non esprimo giudizi se non quello che le nuove colorazioni mi piaccioni tutte come scelta cromatica.

Vi aggiornerò sicuramente nei prossimi giorni direttamente sulla mia pagina Instagram per quanto riguarda le prestazioni.

Dove acquistare la palette e prezzi

Nel momento in cui sto scrivendo la nuova palette non è ancora uscita su Sephora e non so se vi arriverà o meno. È comunque possibile acquistarla su alcuni siti inglesi come CultBeauty, dove è in vendita a 56 sterline (circa 64 euro) spedizione inclusa o eu Selfridges, dove è in vendita sempre a 64 euro. Questo sito,sul wuale io compro spesso, offre il vantaggio della spedizione smpre gratuita pagando una quota annuale di 18 euro.

Bene ragazze, anche per questo post è tutto. Spero come sempre di esservi stata utile e di avervi fatto compagnia. See you soon al prossimo post! 😘

👉🏻 Il mio post dedicato all’arrivo di Huda Beauty in Italia

👉🏻 Il mio post dedicato alla palette Desert Dusk

Nuovi prodotti per la base viso!

Buongiorno ragazze, come anticipato nelle stories di Instagram in questo nuovo post vedremo alcuni prodotti per la base usciti di recente, in particolare i fondotinta Touche Éclat All-In-One Glow di Yves Saint Laurent e Skin Feels Good di Lancome.

Entrambi sono stati lanciati da poco e mi hanno attirata subito per le caratteristiche che li contraddistinguono e che ora vedremo nel dettaglio.

I due prodotti presentano delle similitudini, a partire dal pack in plastica morbida (comodissimo da portare con sé fuori casa) e dall’erogatore a pompetta che permette di dosare facilmente il prodotto.

Entrambi hanno un PAO di 12 mesi e sono made in France. Il Touche Éclat contiene 30 ml di prodotto mentre lo Skin Feels Good 32 ml.

Yves Saint Laurent Touche Éclat All-In -One Glow

È un fondotinta dalla texture crema-in-acqua per un colorito fresco. La sua formulazione fatta al 50% d’acqua e di agenti idratanti fa sì che a contatto con la pelle la formula cremosa si trasformi in acqua e renda il prodotto estremamente facile da applicare e modulare, donando una copertura naturale e luminosa per un risultato zero imperfezioni.

In un unico prodotto troviamo la copertura di un fondotinta e l’idratazione di un trattamento che esaltano lo splendore dell’incarnato.

Contiene acido ialuronico che garantisce un’intensa idratazione, un complesso di vitamina E che combatte i radicali liberi, antiossidanti che nutrono e combattono l’invecchiamento cellulare e estratto di calendula che leviga e illumina l’incarnato.

In gamma sono presenti 8 colorazioni.

Di seguito riporto l’INCI completo: AQUA / WATER, GLYCERIN, CAPRYLYL METHICONE, ETHYLHEXYL METHOXYCINNAMATE, PROPANEDIOL, DIMETHICONE, DIMETHICONE/PEG-10/15 CROSSPOLYMER, SODIUM CHLORIDE, PHENOXYETHANOL, PROPYLENE GLYCOL, CHLORPHENESIN, TRIETHOXYSILYLETHYL POLYDIMETHYLSILOXYETHYL DIMETHICONE, ISOPROPYL TITANIUM TRIISOSTEARATE, TOCOPHERYL ACETATE, PARFUM / FRAGRANCE, DISODIUM EDTA, ALUMINA, DIPROPYLENE GLYCOL, CALENDULA OFFICINALIS FLOWER EXTRACT, RUSCUS ACULEATUS ROOT EXTRACT, SODIUM HYALURONATE, SODIUM CITRATE, BHT, BENZYL ALCOHOL, TOCOPHEROL, [+/- MAY CONTAIN CI 77891 / TITANIUM DIOXIDE, CI 77491, CI 77492, CI 77499 / IRON OXIDES, CI 77163 / BISMUTH OXYCHLORIDE] [F.I.L. B209224/1]

Lancome Skin Feels Good

Si tratta di un perfezionatore idratante dalla texture leggera e arricchita da ingredienti come la glicerina vegetale, l’acido ialuronico e gli estratti di semi di Moringa, per migliorare e proteggere istantaneamente la pelle. La sua copertura leggera garantisce un incarnato impeccabile, naturale e luminoso, mentre la sua texture fresca a base d’acqua risveglia la pelle grazie a un immediato effetto idratazione.

Anche in questa formulazione troviamo quindi una forte componente di acqua e acido ialuronico che contribuiscono a mantenere l’idratazione della pelle. Altro aspetto interessante è la presenza di un filtro solare SPF 23 / PA+++.

Anche in questo caso in gamma sono presenti 8 colorazioni.

Ecco l’INCI completo: AQUA / WATER, GLYCERIN, CAPRYLYL METHICONE, ETHYLHEXYL METHOXYCINNAMATE, PROPANEDIOL, DIMETHICONE, ROSA GALLICA FLOWER EXTRACT, SORBITOL, TRIETHOXYSILYLETHYL POLYDIMETHYLSILOXYETHYL DIMETHICONE, DIMETHICONE/PEG-10/15 CROSSPOLYMER, SODIUM CHLORIDE, SODIUM CITRATE, SODIUM HYALURONATE, MORINGA OLEIFERA SEED EXTRACT, ALUMINA, DISODIUM EDTA, DISODIUM PHOSPHATE, ISOPROPYL TITANIUM TRIISOSTEARATE, PROPYLENE GLYCOL, DIPROPYLENE GLYCOL, CITRIC ACID, BHT, TOCOPHEROL, PHENOXYETHANOL, CHLORPHENESIN, PARFUM / FRAGRANCE, [+/- MAY CONTAIN CI 77491, CI 77492, CI 77499 / IRON OXIDES, CI 77891 / TITANIUM DIOXIDE]

Swatches e qual è la mia opinione

Inizio col dirvi che io ho una pelle sensibile, soggetta a dermatiti, a tendenza secca e non più giovanissima (quasi 37 anni 😅). Il colorito è chiaro/medio e il sottotono giallo.

Ho scelto la colorazione B30 del Touche Éclat All-In-One Glow e la colorazione 025W beige dello Skin Feels Good.

Non so se dalle foto si riesce a capire, ma la texture dei due prodotti è molto simile. In entrambi si percepisce molto la componente acquosa, che li rende estremamente scorrevoli sulla pelle con un piacevole effetto fresco. La profumazione in entrambi i casi è delicata e piacevole.

Sono soddisfatta delle colorazioni che ho scelto, anche se trovo più giusta per me quella del Touche Éclat All-In-One Glow. Comunque nonostante la differenza di colore negli swatches sia evidente una volta steso anche lo Skin Feels Good si adatta bene al colore del mio incarnato.

Io li stendo con la blender e secondo me il risultato è ottimo, entrambi si fondono perfettamente con la pelle.

Non appena stesi posso sembrare poco coprenti, ma mano a mano che si asciugano stratificandoli un poco raggiungono una coprenza media ma estremamente naturale.

Non si può certamente pensare di raggiungere una coprenza full, tuttavia il colorito è uniformato e le discromie mimetizzate con il plus di un colorito fresco e luminoso.

Su di me la durata di entrambi è buona (in genere io non ho grandi problemi di tenuta dei fondi).

Traendo le conclusioni, questi due prodotti mi piacciono molto e li trovo simili anche se presentano delle differenze. Entrambi infatti sono idratanti, confortevoli e particolarmente adatti al mio tipo di pelle. Trovo che lo Skin Feels Good sia più levigante mentre l’All-In-One Glow doni un effetto più glow (come in effetti dice il nome stesso). La scelta da fare fra i due dipende quindi dal tipo di pelle e dalle esigenze di ognuna. Io personalmente li sto alternando e sono felice di averli acquistati entrambi.

Con cosa li abbino

Ho pensato che poteva esservi utile che vi dicessi anche quali primer e cipria utilizzo in combo con questi due prodotti.

Come primer sto amando l’SOS Primer di Clarins nella versione antifatica 01 Rose.

Ha una texture morbida e un colore rosa leggermente perlato che distende i tratti e illumina dolcemente il colorito.

La confezione contiene 30 ml di prodotto, il PAO è di 18 mesi ed è made in France.

Di solito fisso poi il tutto con un velo di cipria. Vi propongo due alternative. La Ambient Lighting Powder di Hourglass nella variante Dim Light per un effetto leggero e luminoso, oppure la nuovissima Hydra-Mist Set & Refresh Powder di Becca per un effetto vellutato e setoso.

Dove acquistare i prodotti e prezzi

Vi elenco di seguito alcuni siti che rivendono i prodotti di cui abbiamo parlato.

  • Touche Éclat All-In-One Glow:

– in vendita su Ditano al prezzo di 39,00 (spesso sono attivi inoltre sconti del 10% o oltre);

– in vendita su Sephora al prezzo di 43,50 euro.

  • Skin Feels Good:

– in vendita su Ditano al prezzo di 30,99 euro;

– in vendita sul sito ufficiale Lancome al prezzo di 40,00 euro.

  • SOS Primer:

– in vendita su Ditano al prezzo di 25,74 euro;

– in vendita su Sephora al prezzo di 29,50 euro.

  • Ambient Lighting Powder, in vendita in esclusiva su Sephora al prezzo di 52,00 euro la full-size e di 11,00 euro la mini-size da 1,4 grammi.
  • Hydra-Mist Set & Refresh Powder, non ancora arrivata da Sephora. Io l’ho acquistata su CultBeauty al prezzo di 32,00 sterline (circa 37,00 euro).

Bene ragazze, anche per questo post è tutto! Spero di esservi stata utile e di avervi fatto compagnia. See you soon al prossimo post! 😘

Haul nuove palette occhi!

Buongiorno ragazze! Oggi nuovo post dedicato alle ultime palette occhi che ho acquistato. Spero che l’argomento vi interessi!

Nello specifico parleremo di queste quattro palette:

  • Tryst Eyeshadow Palette di Viseart;
  • Hashtag Eyeshadow Palette di Violet Voss;
  • Douce Eyeshadow Palette di Juvia’s Place;
  • Tropic Eyeshadow Palette di Natasha Denona.

Ho avuto modo di provare solo la Hashtag, quindi per quanto riguarda le altre vi parlerò di dettagli che ho notato e prestazioni durante gli swatches, ma non di resa e tenuta sulle palpebre.

Tryst Eyeshadow Palette di Viseart

La palette contiene ombretti opachi e metallici che evocano la passione di una storia d’amore travolgente. Nove tonalità ricche e calde che ricordano il rossore delle guance di un’amante fondendosi sulla pelle come seta, grazie alla loro formula amata dai makeup artist di tutto il mondo.

È la prima palette che acquisto di questo brand, e l’ho scelta perché racchiude tonalità sfruttabili per il make up di tutti i giorni, anche se non propriamente originali.

La palette è in plastica e ha un design compatto ed elegante. Contiene in tutto 14 grammi di prodotto, il PAO è di 36 mesi ed è made in USA.

Gli ombretti sono protetti da una plastichina trasparente che si incastra nel lato sinistro della palette e che contiene anche i nomi degli ombretti. Purtroppo la mia palette è arrivata con un paio di ombretti leggermente danneggiati e ho notato che le cialdine “ballano” all’interno del loro alloggiamento, pecca che non mi aspetto in prodotti di questo livello.

Vediamo ora la descrizione dei colori e gli swatches.

  • Rendezvous, rosa champagne shimmer;
  • Flirt, bronzo chiaro shimmer;
  • Liaison, rosa caldo matte;
  • Darling, rose gold pescato shimmer;
  • Illicit, merlot matte;
  • Paramour, rame ruggine shimmer;
  • Seduction, rame dorato shimmer;
  • Rapture, plum rossastro shimmer.

Viseart_Tryst palette swatches.jpg

La scrivenza mi è sembrata in generale buona e ho trovato gli ombretti un pò polverosi, infatti anche la palette si sporca facilmente.

La selezione colori mi piace molto e sono contenta di averla acquistata e di poter conoscere quindi gli ombretti di questo brand.

Dove acquistare la Tryst Eyeshadow Palette e prezzi

Io ho acquistato la palette sul sito inglese Selfridges, pagandola 43,00 euro. Su Selfridges, abbonandosi al servizio Selfridges+ si pagano 18,00 euro all’anno e poi si ha la spedizione gratuita su qualsiasi ordine. Io l’ho fatto e ne ho già usufruito diverse volte. Secondo me può valerne la pena perchè alcuni prezzi sono convenienti, ci sono brand interessanti e la spesa iniziale nel mio caso si è ammortizzata bene.

La Tryst Eyeshadow Palette si può acquistare anche su Beautylish al costo di 49,00 dollari (circa 40,00 euro). Ci saranno poi da pagare le spese doganali, che su Beautylish vengono calcolate già al momento del check-out e che in questo caso sono di 9,80 dollari (circa 8 euro). In questo modo non c’è il rischio che il pacco rimanga fermo in dogana o che ci siano successivi ulteriori importi da pagare.

Hashtag Eyeshadow Palette di Violet Voss

Come vi dicevo all’inizio del post, questa è l’unica palette che sono riuscita a mettere già all’opera e me ne sono innamorata!

Violet Voss_Hashtag palette 2.jpg

Contiene 20 ombretti super pigmentati, infusi con olio di jojoba con un varietà di finish e sottotoni che la rendono a mio avviso semplicemente bellissima.

Violet Voss_Hashtag palette pack.jpg

Il pack della palette è in cartoncino robusto ed è dotato di un ampio specchio. In totale contiene 36 grammi di prodotto, ha un PAO di 24 mesi ed è made in PRC.

Violet Voss_Hashtag palette 1.jpg

Vi elenco di seguito la descrizione dei colori e poi vi mostro gli swatches, suddivisi per riga.

  • Fresh, crema neutro matte;
  • Sauce, nude neutro matte;
  • Savage, arancio bruciato matte;
  • G.O.A.T., marrone medio matte;
  • ILY, nero matte;
  • Truth, narciso giallo metal;
  • Lady Boss, giallo dorato metal;
  • No Filter, rame luminoso metal;
  • Throwback, bronzo aranciato metal;
  • Lit, sienna metal;
  • Vacay, brace metal;
  • Goals, mattone matte;
  • FOMO, rosa corallo metal;
  • Low-Key, rosso marrone metal;
  • Living, rubino metal;
  • Sunset, porpora polveroso satinato;
  • Relevant, ametista matte;
  • TBT, malva berry matte;
  • Petty AF, sangria metal;
  • Life, uva satinato.

Violet Voss_Hashtag palette swatches 1.jpg

Violet Voss_Hashtag palette swatches 2.jpg

Violet Voss_Hashtag palette swatches 3.jpg

Violet Voss_Hashtag palette swatches 4.jpg

Non so se gli swatches riescono a rendere, ma la scrivenza è eccezionale e la polverosità pressochè nulla. La resa sugli occhi dei colori che ho utilizzato è ottima. Insomma, a mio avviso questa è una palette da avere per le appassionate di makeup o per chi sta cercando una palette dai toni caldi completa e con un rapporto qualità prezzo a mio avviso vincente.

Dove acquistare la Hashtag Eyeshadow Palette e prezzi

Io ho acquistato la palette sul sito inglese BeautyBay al prezzo di 49,20 euro con uno sconto del 20%, quindi pagandola 39,36 euro, spedizione inclusa. Ho visto che al momento non è disponibile, vi consiglio però di inserire il vostro indirizzo mail per essere avvertite al momento del riassortimento. Ho già acquistato diverse volte dal sito BeautyBay, che spesso offre promo interessanti, purtroppo però le spedizioni hanno dei tempi piuttosto lunghi.

Vi segnalo che la Hashtag Eyeshadow Palette è disponibile anche sul sito inglese LondonLovesBeauty al prezzo di 60 sterline (circa 69 euro) e spese di spedizione di 7,95 sterline (circa 9 euro). Ho già acquistato diverse volte da questo sito, trovandomi bene. Spesso si trovano prodotti difficilmente reperibili e senza il rischio di pagare dogana, anche se i prezzi sono decisamente alti rispetto ad altri siti. Mi sono inoltre accorta ora che solo per oggi 01/04 è valido il codice sconto del 15% EASTER15 su tutto il sito, anche sui prodotti normalmente non scontati! Vale la pena dare un’occhiata!

Douce Eyeshadow Palette di Juvia’s Place

Altra palette che puntavo da tempo, di un brand che amo moltissimo è la Douce Eyeshadow Palette di Juvia’s Place.

Juvia's Place_The Douce palette 2.jpg

Vi avevo già parlato in un post che trovate qui di questo brand e dell’ottimo rapporto qualità/prezzo delle sue polveri occhi.

La Douce palette è una delle ultime creazioni del brand, che ci propone una selezione di morbide tonalità metalliche e sfumature opache in una texture vellutata, cremosa e iper pigmentata.

Juvia's Place_The Douce palette pack.jpg

Il pack è sicuramente più cheap rispetto alle precedenti, e non contiene alcun specchio. La cosa che meno mi piace è che la scatolina esterna è più ampia rispetto alla palette, che quindi viene incartata in uno strato di pluriball per il trasporto.

La palette contiene 9 ombretti per un totale di 32,4 grammi di prodotto. Il PAO è di 12 mesi ed è made in PRC.

Juvia's Place_The Douce palette 1.jpg

Vediamo ora la descrizione dei colori e i prezzi.

  • Chocolat, marrone scuro matte;
  • Tart, bianco rosato con riflessi azzurri metal;
  • Crème, rosa neutro-caldo matte;
  • Macarons, verde brillante metal;
  • Custard, fuchsia matte;
  • Puffs, rosa chiaro metal;
  • Berry Mousse, beige neutro matte;
  • Mont Blanc, grigio salvia metal;
  • Crepes, marrone rosato matte.

Juvia's Place_The Douce swatches.jpg

Ci sono alcuni colori che mi hanno entusiasmata già facendo gli swatches, in particolare Crème, Macarons e Crepes. Chocolat mi è sembrato un pò meno scrivente degli altri, aspetto che non mi dispiace perchè essendo un colore molto scuro il fatto che il payoff sia più leggero lo rende più facile da sfumare. Gli ombretti non mi sono sembrati per nulla polverosi.

Dove acquistare la Douce Eyeshadow Palette e prezzi

Io ho acquistato la palette su BeautyBay al prezzo di circa 24,00 euro spedizione inclusa. Al momento però non l’ho più trovata sul sito, nemmeno come esaurita.

Potete invece ancora trovarla su LondonLovesBeauty al prezzo di 20 sterline (circa 23 euro) più spese di spedizione.

Vi segnalo che sul sito ufficiale del brand al momento è scontata a 17,50 dollari (circa 14,50 euro) ma non so a quanto ammontino le spese di spezione e sicuramente ci può essere il rischio di dover pagare la dogana.

Tropic Eyeshadow Palette di Natasha Denona

Veniamo ora a quello che dovrebbe essere il pezzo forte tra le palette che vi sto mostrando, ovvero la Tropic Eyeshadow Palette di Natasha Denona, ultima uscita insieme alla Mini Sunset.

Natasha Denona_Tropic palette 1.jpg

La Tropic è una palette in edizione limitata che racchiude 15 nuove tonalità di ombretto in un pack rinnovato in plastica, comodo e robusto.

Natasha Denona_Tropic palette pack.jpg

Le 15 tonalità si suddividono in 10 colori matte, 2 sparklig, 2 metallizzati e 1 duo-chrome. Ogni ombretto contiene 1,5 grammi di prodotto, il PAO è di 24 mesi ed è made in Italy.

Il concept della palette è quello di contenere colori pop tropicali abbinati a colori pastello di chiara e media tonalità. Ogni riga verticale crea una combinazione per un trucco occhi completo. Le prime due righe racchiudono le tonalità pastello da applicare sulla palpebra e nella piega, la terza riga invece contiene le tonalità colorate, tropicali ed esotiche da usare al di sopra delle altre o lungo la rima cigliare.

Natasha Denona_Tropic palette 2.jpg

Vi elenco di seguito i colori e poi vi mostro gli swatches divisi nelle tre righe.

  • Peach Puff (160CM), rosa corallo caldo dal finish creamy matte;
  • Sangria (161CM), magenta profondo dal finish creamy matte;
  • Fake Tan (162CM), marroncino rosato dal finish creamy matte;
  • Coco (163CM), marrone mogano dal finish creamy matte;
  • Sahara (164CM), sabbia pescato dal finish creamy matte;
  • Nudist (165CM), rosa petalo dal finish creamy matte;
  • Vintage Taupe (166CM), rosa malva dal finish creamy matte;
  • Pastel Melon (167CM), pesca pastello dal finish creamy matte;
  • Gusti (168S), rosa corallo dal finish sparkling;
  • Limoncello (169DC), giallo argentato dal finish duo-chrome;
  • Mint Frost (170S), blu frosted dal finish sparkling;
  • Exotic (171M), verde teal dal finish metallico;
  • Laguna (172CM), blu acqua dal finish creamy matte;
  • Tiger Lily (173M), royal blu dal finish metallico;
  • Zena (174CM), lilla vivido dal finish creamy matte.

Natasha Denona_Tropic palette swatches 1.jpg

Natasha Denona_Tropic palette swatches 2.jpg

Natasha Denona_Tropic palette swatches 3.jpg

Dal momento che dietro all’uscita di questa palette c’era molta attesa e che ho letto diverse recensioni non buone, per ora non mi pronuncio sulle mie prime impressioni, perchè ho fatto solo gli swatches che vedete in questo post e preferisco dare una mia valutazione avendola provata almeno qualche volta indossata.

Dove acquistare la Tropic Eyeshadow Palette e prezzo

La palette è in vendita su BeautyLish al prezzo di 129,00 dollari (circa 105 euro) mentre le spese di dogana ammontano a 25,80 dollari (circa 21 euro).

Vi segnalo che io ho acquistato la Mini Sunset palette sul sito ufficiale del brand, spendendo 25 dollari di spedizione e ricevendo la palette in pochi giorni. Non ho pagato dogana, ma questo non significa che il rischio non ci sia.

Bene ragazze, anche questo post è giunto al termine! Spero di esservi stata utile e di avervi fatto compagnia. Vi auguro una Felice Pasqua e see you soon al prossimo post! 😘

Novità Anastasia Beverly Hills

Buongiorno ragazze, oggi vi mostro le ultime novità che ho acquistato del brand americano Anastasia Beverly Hills.

Anastasia Beverly Hills_new.jpg

Come potete vedere ho acquistato tre prodotti, ovvero la nuova palette occhi Soft Glam, l’illuminante Amrezy e uno dei nuovi Powder Bronzer.

Amrezy Highlighter

Anastasia Beverly Hills_Amrezy pack.jpg

La cosa che mi ha più colpita appena ho visto questo illuminante è il design sia del pack sia del prodotto stesso, che trovo incantevole e raffinato allo stesso tempo.

Anastasia Beverly Hills_Amrezy.jpg

Il colore si può definire un oro chiaro brillante, la texture è vellutata e si fonde bene con la pelle risultando molto luminoso ma senza glitter.

Anastasia Beverly Hills_Amrezy swatch.jpg

L’ho già provato diverse volte, la durata è ottima e si può stratificare per ottenere un effetto più strong, oppure applicare in modo leggero per un effetto soft glow.

La confezione contiene 9 grammi di prodotto, il PAO è di 12 mesi ed è made in Italy.

Powder Bronzer

Anastasia Beverly Hills_Powder Bronzer pack.jpg

Anastasia Beverly Hills ha lanciato una nuova collezione di bronzer, che si compone di 6 tonalità. Io ho scelto Rosewood, la più chiara.

Anastasia Beverly Hills_Powder Bronzer.jpg

Amo le polveri viso di Anastasia Beverly Hills, e anche questa mi sembra davvero di ottima qualità, anche se l’ho provata una sola volta perchè per il momento è ancora un pò scura per il mio incarnato.

Anastasia Beverly Hills_Powder Bronzer swatch.jpg

La cialda è completamente matte, ma nella stesura il finish resta leggermente satinato, caratteristica che mi fa apprezzare ancora di più il colore.

Per farvi meglio capire la tonalità vi mostro alcuni swatches comparativi con bronzer molto noti, ovvero la Hoola di Benefit e il Butter Bronzer di Physicians Formula.

Anastasia Beverly Hills_bronzer swatches compa.jpg

La confezione contiene 10 grammi di prodotto, il PAO è di 18 mesi ed è made in PRC.

Soft Glam palette

Veniamo ora al pezzo forte di questo post, ovvero la bellissima palette Soft Glam, sorellina dell’iconica Modern Renaissance e delle più recenti Subculture e Prism.

Anastasia Beverly Hills_Soft Glam 2.jpg

Anastasia Beverly Hills_Soft Glam

Come si può vedere il pack è lo stesso delle palette precedenti, ma di colore beige. Vi mostro ora un pò di immagini comparative tra tutte le palette.

Anastasia Beverly Hills_palettes.jpg

Anastasia Beverly Hills_palettes 2.jpg

In particolare la Soft Glam è particolarmente affine, per carattere e toni, alla Modern Renaissance.

Anastasia Beverly Hills_Soft Glam - Modern Renaissance.jpg

A proposito di questo, e come potete vedere dall’ultima foto, alcuni colori contenuti nella Soft Glam erano già stati proposti nella Modern Renaissance, ovvero: Tempera, Burnt Orange e Cyprus Umber. Le due palette sono comunque diverse e sono felice di averle entrambe, tuttavia avrei preferito che i colori della Soft Glam fossero tutti inediti.

In ogni caso l’ho usata solo una volta ma mi sono già innamorata di alcuni colori, come Sultry e Rose Pink.

Vi mostro ora gli swatches, prima quelli della prima riga e poi quelli della seconda.

Anastasia Beverly Hills_Soft Glam swatches 1

Anastasia Beverly Hills_Soft Glam swatches 2.jpg

La palette contiene 14 ombretti da 0,74 grammi ciascuno, ha un PAO di 18 mesi ed è made in USA.

Dove acquistare i prodotti e prezzi

Il brand Anastasia Beverly Hills ha aperto da non molto lo store online UK, dove ho acquistato questi prodotti. La spedizione è sempre gratuita per ordini superiori a 25 sterline.

L’illuminante Amrezy è in vendita al prezzo di 29 sterline, circa 33,00 euro, così come i Powder Bronzer.

La palette Soft Glam costa invece 43 sterline, circa 48,50 euro.

Potete inoltre trovare il brand in vendita anche su CultBeauty, BeautyLish e BeautyBay.

Bene ragazze, anche per questo post è tutto. Spero come sempre di esservi stata utile e di avervi fatto compagnia! See you soon al prossimo post! 😘

Urban Decay – nuova Naked Petite Heat palette

Buongiorno ragazze, oggi vi mostro una delle ultime novità di Urban Decay Cosmetics, la palette Naked Petite Heat, sorella minore della precedente e amata Naked Heat.

Naked Petite Heat_pack.jpg

Eccola qua, si tratta di una palettina delle dimensioni delle Naked Basics contenente 6 ombretti dal finish matte (solo il primo è leggermente satinato). Ogni ombretto contiene 1,3 grammi, il PAO è di 24 mesi ed è made in USA.

Naked Petite Heat.jpg

Così come per la Naked Heat, anche la Petite contiene tutti ombretti dai toni caldi, che vi mostro negli swatches.

Naked Petite Heat_swatches.jpg

Naked Petite Heat e Naked Heat

Vediamo ora le differenze tra le due palette, a partire dal pack esterno e dalle dimensioni.

Naked Heat_pack.jpg

Come vedete il cartoncino esterno è molto simile nella grafica e già mette in evidenza la differenza di dimensioni.

Naked Heat.jpg

La Naked Heat contiene 12 ombretti dal finish matte o satinato luminoso. Se vi interessa vedere tutti gli swatches li trovate qui nel mio post dedicato alla palette.

Naked Heat_2

Vi mostro ora gli swatches comparativi tra 5 degli ombretti presenti nella Petite e altrettante nuances presenti nella Heat (per Wild Thing non ho trovato comparazioni).

Naked Heat_swatches comparison.jpg

Come potete vedere i colori non sono identici ma piuttosto simili.

Cosa ne penso

A livello di scrivenza e performance trovo che gli ombretti della Petite siano in linea con il livello di qualità a cui il brand ci ha abituate. Il colore più scuro, Strike, non è coprentissimo alla prima passata, ma trovo che questo non sia un difetto potendo così costruire la sfumatura secondo le proprie esigenze.

Ho provato una sola volta la palette usando 3-4 colori e la resa sugli occhi mi è piaciuta.

Sono felice di aver acquistato questa palettina, perchè amo i colori caldi e trovo che sia comodissima da portare con sè negli spostamenti o da tenere nella trousse del makeup di tutti i giorni. Tuttavia credo che avendo già la Naked Heat questa non sia indispensabile.

Dove acquistare la Naked Petite Heat e prezzo

Al momento la Naked Petite Heat è acquistabile in anteprima sul sito ufficiale Urban Decay al prezzo di 29,00 euro. Penso che successivamente verrà messa in vendita anche su Sephora, ma non ne ho notizia certa.

Bene ragazze, spero che questo post vi sia piaciuto e vi possa essere utile! See you soon al prossimo post! 😘

Mulac Cosmetics – Freak Show Collection

Buongiorno ragazze, oggi parliamo della collezione Freak Show, lanciata da Mulac Cosmetics qualche giorno fa.

Mulac Freak Show_collection pack.jpg

La Freak Show, ha come claim “life is a circus”, la vita è un circo! Si tratta infatti è una limited edition dedicata allo show e alla performance elevata dei prodotti cosmetici inusuali e anticonformisti. L’intera collezione diventa la rappresentazione cosmetica di una realtà circense in cui troviamo la contrapposizione tra classico (rappresentato da un trendcolor oro, rosso) e moderno (rappresentato da tonalità gotiche, viola).

Il dualismo su cui è incentrata la collezione si ritrova anche nel pack esterno, realizzato in cartoncino color prugna opaco con ricami dorati. I pack primari dei prodotti sono simili a quelli classici del brand, ma impreziositi con dettagli grafici in color oro.

Si tratta di una collezione completa, che racchiude prodotti per le labbra, per gli occhi e anche per il corpo.

Inizio mostrandovi i prodotti che ho deciso di acquistare e citandovi nel contempo le altre referenze presenti in collezione.

Mulac Freak Show_collection.jpg

Palette occhi Life Is A Circus

Mulac Freak Show_Life Is A Circus pack.jpg

La palette è in cartoncino robusto e compatto, è dotata di un ampio specchio e contiene 9 ombretti da 1,1 grammi ciascuno. Il PAO è di 24 mesi ed è made in Italy.

Mulac Freak Show_Life Is A Circus.jpg

La palette è idealmente suddivisa tra le due anime che caratterizzano la collezione, quella classica che ritroviamo nella parte a sinistra e quella gotica che ritroviamo nella parte a destra.

Gli ombretti che troviamo all’interno della palette hanno  tre differenti texture, cremosa-shimmer, mat-opaca e glitter-pressati.

Mulac Freak Show_Life Is A Circus swatches.jpg

Ecco la descrizione delle colorazioni:

  • Life, oro antico shimmer dalla texture cremosa;
  • Change, glitter pressato blu elettrico;
  • Marionette, vinaccia satinato, leggermente luminoso;
  • The Show, blu zaffiro opaco;
  • Is A, glitter pressati grigio antracite, fuchsia e viola;
  • Trick, grigio antracite opaco con micro glitter dorati e viola;
  • The Soul, sabbia dorato matte;
  • Must, glitter pressati argentati fuchsia e teal;
  • Circus, glicine opaco.

Così come per la palette Different II (che vi ho mostrato qui) a mio avviso la scelta cromatica è originale e anche coraggiosa.

Purtroppo non sono un’amante dei glitter, motivo per cui non credo che riuscirò a sfruttare molto i tre ombretti centrali, mentre mi piacciono moltissimo tutte e sei le altre colorazioni. Non ho ancora avuto modo di provare gli ombretti sugli occhi, ma Mulac ci ha abituate a ottime prestazioni e non ho motivo di pensare che questi ombretti siano da meno.

Ho pensato di inserirvi alcune comparazioni con ombretti contenute in altre palette del brand e ne approfitto anche per mostrarvi le differenze nel pack.

Mulac_eyeshadow palette.jpg

Come potete vedere la forma della palette Life Is A Circus è simile a quello della Good Vibes e della Daily Mood, ma a differenza di queste, i nomi degli ombretti sono scritti sulla palette stessa, gli ombretti non si possono estrarre e, cosa per me assai gradita, contiene un ampio specchio. Trovate il mio post con la descrizione dettagliata di queste due palette qui.

Veniamo ora agli swatches comparativi. I primi che vi mostrano riguardano Life, che ho comparato a Lifestyle e Red Bush della Daily Mood e The Soul, che ho comparato a Poodle, sempre della Daily Mood.

Mulac_eyeshadow palette swatches compa 2.jpg

Nell’altra comparazione vi mostro invece Circus comparato a Snuggly e African Love della Good Vibes, Marionette paragonato a Cindy e Berry-Land e In The Mood sempre della Good Vibes,  e The Show, paragonato a Ocean King della Different II e a BRO della Good Vibes.

Mulac_eyeshadow palette swatches compa.jpg

Illuminante in crema Disturbia Strobe

Mulac Freak Show_Disturbia Strobe pack.jpg

Disturbia Strobe è un’assoluta novità del brand. Si tratta di un illuminante top coat con una formulazione ultra leggera a base gel, che si può utilizzare per creare punti luce sul viso, quindi sugli zigomi, sul naso, sotto l’arcata, ma anche sul corpo e sulle labbra come top coat al di sopra di rossetti opachi o tinte labbra.

Mulac Freak Show_Disturbia Strobe.jpg

Il pot contiene 4 ml di prodotto, il PAO è di 12 mesi ed è made in Italy.

Mulac Freak Show_Disturbia Strobe swatch.jpg

Facendo lo swatch ho trovato il prodotto fresco e leggero, facile da stendere e molto luminoso, con un effetto duo chrome rosa-azzurro ma senza glitter. Sono curiosa di provarlo sugli zigomi!

Rossetto Join The Circus!

Mulac Freak Show_Join The Circus pack.jpg

Join The Circus è caratterizzato dal finish metal matte, già proposto in precedenza da Mulac, una formula opaca di fondo con all’interno delle perlescenze che rendono la tonalità leggermente cromata, più luminosa rispetto a un opaco classico.

Il rossetto contiene 3,5 grammi di prodotto, il PAO è di 12 mesi ed è made in Italy.

Mulac Freak Show_Join The Circus.jpg

Si tratta di un colore medio scuro che miscela il bronzo al rosso e al rosa.

Mulac Freak Show_Join The Circus swatch.jpg

Ve lo mostro comparato agli altri rossetti di Mulac dal finish metal matte che possiedo, ovvero Vintage e Female, Forever della collezione Womanly.

Mulac Freak Show_rossetti swatches compa.jpg

Rispetto a Vintage, Join The Circus! è leggermente più luminoso e rosso, ma fondamentalmente li trovo abbastanza simili tra loro. Female, Forever è invece più chiaro e caldo.

L’altro rossetto in collezione è Drama Joke, rosso bordeaux scuro opaco.

Velvet Ink Fetish

Mulac Freak Show_Fetish pack.jpg

La formula delle Velvet Ink è stata rivista per questo lancio. E’ stata cambiata la profumazione, più dolce e piacevole, e leggermente la texture. Per come le conosco io le Velvet Ink hanno una delle migliori formulazioni per questa tipologia di prodotto, durano bene sulle labbra e non risultano essere troppo secche.

Le Velvet Ink contengono 7 ml di prodotto, hanno un PAO di 24 mesi e sono made in Italy.

Mulac Freak Show_Fetish.jpg

Fetish è un colore greige nude violaceo dal sottotono freddo.

Mulac Freak Show_Fetish swatch.jpg

Ho pensato di mostrarvi gli swatches comparativi con In My Birthday Suit, il nude più conosciuto e amato di Mulac e con due Dreamy Matte Liquid Lipstick di Nabla, Fetish Mauve e Zen.

Mulac Freak Show_Fetish swatches compa.jpg

Trovo che Fetish e Fetish Mauve si assomiglino molto, il primo leggermente più scuro del secondo, ma con un tono davvero simile. In My Birthday Suit e Zen sono invece entrambi molto più caldi e sono infatti decisamente più nelle mie corde.

In collezione è presente un’altra Velvet Ink, Asylum, color bordeaux violaceo scuro.

Gold Lipgloss Glazy Coat

Mulac Freak Show_Glazy Coat pack.jpg

Glazy Coat è l’altra novità assoluta presentata da Mulac per la prima volta, si tratta di un lipgloss top coat con base trasparente di media densità con intensi riflessi dorati che donano luce e volume alle labbra, impreziosendo il colore del rossetto al di sopra del quale lo si va a stendere.

La confezione contiene 8 ml di prodotto, il PAO è di 12 mesi ed è made in Italy.

Mulac Freak Show_Glazy Coat.jpg

L’applicatore è quello classico dei gloss e il profumo è leggermente fruttato.

Mulac Freak Show_Glazy Coat swatch.jpg

Glazy Coat può quindi essere utilizzato da solo, per dare luce alle labbra con un leggero velo di colore dorato, oppure al di sopra di rossetti opachi o tinte labbra, per impreziosirne il tono e donare luce.

Nell’immagine di seguito lo vedete applicato al di sopra di Fetish.

Mulac Freak Show_Glazy Coat swatches.jpg

Purtroppo in foto non si riesce a vedere bene, ma l’effetto è davvero bello. Va a scaldare e illuminare il colore di Fetish, ammorbidendone la texture e illuminandola. Sono molto curiosa di provare questo abbinamento sulle labbra!

Vi segnalo infine che fanno parte della collezione un nuovo paio di ciglia finte, Freak of Nature, che non ho acquistato.

Dove acquistare i prodotti della collezione Freak Show e prezzi

I prodotti Mulac Cosmetics sono in vendita in esclusiva sul sito ufficiale del brand, dove potete quindi trovare anche questa nuova collezione, che è in limited edition.

Vi segnalo che fino a mercoledì 28/02 la collezione Freak Show è scontata del 15% e le spese di spedizione sono gratuite per ordini superiori a 40,00 euro.

Di seguito trovate il prezzo di tutti i prodotti con e senza sconto.

  • palette occhi Life Is A Circus, 34,90 euro scontata a 31,41 euro;
  • illuminante in crema Disturbia Strobe, 11,90 euro scontato a 10,71 euro;
  • rossetti Join The Circus! e Drama Joke, 13,90 euro scontati a 12,51 euro;
  • Velvet InkFetish e Asylum, 14,90 euro scontate a 13,41 euro;
  • Lipgloss Glazy Coat, 10,90 euro scontato a 9,81 euro;
  • Ciglia finte Freak Of Nature, 11,90 euro scontate a 10,71 euro.

Bene ragazze, che dire di questa collezione? Sicuramente mi sarei aspettata un mood più primaverile e radioso, ma apprezzo l’originalità e lo spirito della Freak Show, con cui credo che riuscirò a creare look interessanti. Voi che ne dite?

Vi saluto, vi dò appuntamento al prossimo post e vi lascio linkato qui sotto il video di presentazione della collezione di Cindy, che vi consiglio di guardare se siete incuriosite da questi prodotti! See you soon! 😘

👉🏻Video di presentazione di Cindy

Too Faced – Just Peachy Mattes e White Peach eyeshadow palette

Buongiorno ragazze, oggi vi parlo di una delle ultime palette che ho acquistato, la Just Peachy Mattes della linea Peaches and Cream di Too Faced.

Too Faced_Just Peachy mattes 2.jpg

Si tratta di una palette contenente 12 ombretti dai toni pescati, tutti con finish matte. La texture è vellutata e la composizione contiene estratto di pesca e fichi. Le cialde sono inoltre caratterizzate da un delicato profumo di pesca.

Too Faced_Just Peachy mattes pack.jpg

Il packaging è pratico e compatto e racchiude anche un comodo specchio.

Ogni cialda contiene 1,25 grammi di prodotto, il PAO è di 12 mesi ed è made in USA.

Too Faced_Just Peachy mattes

Vediamo ora gli swatches.

Too Faced_Just Peachy mattes swatches.jpg

Cosa ne penso

Trovo la selezione colore davvero interessante. L’unico appunto è quello che i due ombretti chiari, Peach Meringue e Peach Butter, sono molto simili fra loro e forse uno dei due si sarebbe potuto sostituire con un’altra nuance. A parte questo la palette mi piace davvero tanto. Gli ombretti sono setosi e scriventi e permettono di creare look semplici ma anche sofisticati. Come dice il nome hanno tutti un finish matte, solo Peach Sangria presenta una lieve satinatura, quasi non percepibile quando indossato.

Io amo gli ombretti matte e i toni pescati e a mio avviso questa è una palette da non farsi sfuggire se avete i miei stessi gusti!

Dove acquistare la Just Peachy Mattes e prezzo

Il brand Too Faced è distribuito in Italia in esclusiva da Sephora, e proprio ieri ho visto che la Just Peachy Mattes è finalmente disponibile sul sito, al costo di 45,00 euro. Credo che per questa palette siano applicabili i vari sconti 20% rilasciati periodicamente da Sephora, perchè io ho acquistato la White Peach che ancora non avevo, e su questa ho potuto usufruire del codice HAPPYBDAY6 che consente di avere il 20% di sconto sull’acquisto di almeno due prodotti fino al 28/02/18.

Bene ragazze, anche questo post è terminato. Spero come sempre di esservi stata utile e di avervi fatto compagnia. See you soon al prossimo post! 😘

……………………………………..

Ragazze, aggiorno questo post in quanto ho ricevuto anche la palette White Peach, che ho pensato di mostrarvi qui.

Le due palette sono simili in termini di pack ed entrambe fanno parte della collezione Peaches & Cream di Too Faced.

Too Faced_Peaches and Cream palettes pack.jpg

Vi dicevo del pack, che come vedete dalle foto è uguale per le due palette a differenza del colore. Infatti quello della Just Peachy Mattes è rosato, mentre quello della White Peach è viola-lilla.

Too Faced_Peaches and Cream palettes 2.jpg

Al di là di questo e del profumo di pesca che contraddistingue le cialde di entrambe le palette, i colori e le composizioni degli ombretti delle due palette si contraddistinguono per diverse finiture e sfumature.

Too Faced_Peaches and Cream palettes.jpg

Come si può vedere infatti la Just Peachy Mattes è caratterizzata da tonalità più calde e pescate tutte dal finish matte. La White Peach invece contiene sia tonalità calde che neutro-fredde e contiene 7 ombretti matte e 5 dal finish più luminoso, satinato o metallizzato.

Too Faced_White Peach.jpg

Vi mostro ora gli swatches.

Too Faced_White Peach swatches.jpg

Entrambe le palette incontrano il mio gusto personale e trovo la qualità degli ombretti davvero buona in termini di scrivenza, durata e sfumabilità.

Dove acquistare la Just Peachy Mattes e prezzo

Così come la Just Peachy Mattes, La White Peach si può acquistare da Sephora al prezzo di 45,00 euro.

Bene ragazze, spero che questo aggiornamento vi sia stato utile, se vi va fatemi sapere qual è la vostra preferita tra queste palette o se invece non vi attirano! See you soon al prossimo post!

Dior, collezione Glow Addict Primavera 2018

Buongiorno ragazze, altro post dedicato alle novità Dior, dopo quello della settimana scorsa in cui vi ho mostrato il nuovissimo fondotinta Diorskin Forever Undercover.

Oggi vi mostro invece i prodotti che ho acquistato della collezione per la primavera 2018 Glow Addict.

Dior Glow Addict.jpg

Caratterizzata dalle diverse sfumature del rosa, la luce della primavera assume molteplici forme nell’immaginazione di Peter Philips. Celebrando l’iconico rosa tanto caro alla maison, il direttore creativo e immagine di Dior Makeup ci offre una collezione davvero femminile e luminosa.

Dior Glow Addict_pack.jpg

Amo il rosa e le sue sfumature, per cui ho subito amato il concept di questa nuova collezione.

Si tratta di una collezione piuttosto ampia, anche se non ho capito quali referenze saranno effettivamente disponibili in Italia, non essendo ancora tutte presenti sul sito ufficiale Dior. Vi mostro in ogni caso i prodotti che ho acquistato facendovi un accenno agli altri che ho visto in negozio.

Dior Lip Glow New Glow Squad

Dior Addict Lip Glow, il primo balsamo labbra ravviva colore, amplia la sua gamma con l’introduzione di due nuovi effetti oltre all’originale brillante, l’effetto mat e l’effetto olografico.

Dior Glow Addict_Dior Addict Lip Glow.jpg

  • Lip Glow Brillant, rivela il rosa naturale delle labbra con un delicato effetto brillante (nelle foto la variante 007 Raspberry);
  • Lip Glow Matte Glow, esalta le labbra con delicatezza con il suo effetto mat vellutato che mette in risalto il loro naturale colore rosa (nelle foto la variante 102 Matte Raspberry);
  • Lip Glow Holo Glow, un balsamo dalla texture iridescente che assicura alle labbra un effetto leggermente olografico e scintillante con un discreto tocco perlato (nelle foto la variante 010 Holo Pink).

Dior Glow Addict_Dior Addict Lip Glow swatches.jpg

Come potete vedere dagli swatches la variante mat del colore Raspberry risulta molto più visibile rispetto alla versione classica. Amo e utilizzo da molto tempo i Dior Addict Lip Glow e sono stata bene felice di accogliere questa novità!

Si tratta di balsami labbra morbidi e idratanti che donano un bellissimo effetto di labbra rimpolpate e sane. È un prodotto a metà tra trattamento e makeup che grazie alla tecnologia Color Reviver  reagisce al pH delle labbra rilasciando il suo principio attivo e rivelando immediatamente il colore naturale delle labbra.
Dal punto di vista del comfort, la formula arricchita di burro di mango assicura un’idratazione ottimale e continua per 24 ore.

In gamma sono presenti 10 tonalità, tra le quali due con il nuovo finish mat e due con il nuovo finish olografico.

Il finish della nuova versione mat è piacevole e l’effetto è quello di avere labbra morbide e vellutate. Carina anche la sovrapposizione tra il mat e l’olografico al centro delle labbra, per un delicato effetto ombrè.

La confezione contiene 3,5 grammi di prodotto ed è made in Francia. Non ho trovato indicazioni rispetto al PAO.

Palette 5 Couleurs Glow Addict

Nella collezione sono presenti due nuove Palette 5 Couleurs in edizione limitata, la 667 Flirt e la 887 Thrill, che è quella che ho scelto e che vi mostro nelle immagini a seguire.

Dior Glow Addict_Palette Regard Thrill 2.jpg

Entrambe le palette hanno attirato la mia attenzione, ma questa è quella che più mi ha convinta swatchandola in profumeria.

La texture delle polveri contiene un’alta concentrazione di pigmento, per un intenso impatto cromatico all’applicazione. Le polveri altamente sfumabili scivolano sulle palpebre illuminando lo sguardo con le loro sfumature delicate e briose.

Dior Glow Addict_Palette Regard Thrill.jpg

Questa bellissima palette racchiude un borgogna per dare profondità al makeup, un rosa perlato, un nude luminoso, un avorio champagne e un fuchsia elettrico al centro.

Ecco ora gli swatches.

Dior Glow Addict_Palette Thrill swatches.jpg

Trovo la qualità degli ombretti Dior altissima, e questa palette mi ha subito conquistata. L’ho utilizzata per ora una sola volta ma provando tutti gli ombretti, che mi sono piaciuti tutti, in particolare il borgogna e il fuchsia centrale.

La confezione contiene 3 grammi di prodotto, il PAO è di 6 mesi ed è made in Italy.

Diorskin Nude Air Luminizer Glow Addict

L’iconica polvere viso illuminante Diorskin Nude Air Luminizer si arricchisce di questa nuova versione in edizione limitata ricca di riflessi olografici.

Dior Glow Addict_Nude Air Luminizer Holographic 2.jpg

In collezione sono presenti due varianti, la 001 Holo Pink e la 002 Holo Gold, ma credo che in Italia sarà disponibile solo quest’ultima (almeno io negli stand ho visto solo questa tonalità).

Come di consueto la confezione racchiude anche un mini kabuki, pratico da portare con sé negli spostamenti.

Dior Glow Addict_Nude Air Luminizer Holographic.jpg

Adoro le polveri illuminanti Dior e ho subito capito che non potevo farmi sfuggire questa bellissima novità, dal finish olografico e ricco di pigmenti perlescenti.

Dior Glow Addict_Nude Air Luminizer swatch.jpg

Non è mai facile fotografare gli swatches degli illuminanti e anche in questo caso non si riesce a vedere bene, ma su una base dorata sono presenti riflessi perlescenti rosati che variano a seconda di come riflettono la luce e che si notano molto sul viso.

Vi voglio mostrare le differenze tra le tre varianti di Diorskin Nude Air Luminizer che possiedo.

Dior Glow Addict_Nude Air Luminizer comparison.jpg

Come potete vedere il Glowing Gardens è più chiaro e rosato, mentre il classico Luminizer 001 è più dorato.

Dior Glow Addict_Nude Air Luminizer swatches comparison.jpg

Bellissimi tutti e tre, ma credo che il nuovo Holo Gold mi darà parecchie soddisfazioni! La prima volta che l’ho utilizzato sono andata tranquilla con il mio solito pennello Shade + Light di Kat Von D e ho prelevato quella che mi pareva essere una quantità normale di prodotto, in realtà mi sono accorta che la pigmentazione sul viso è altissima, quindi il mio consiglio è di dosare per bene il prodotto, partendo con una piccola quantità e andando poi eventualmente ad aggiungere prodotto.

La confezione contiene 6 grammi di prodotto, il PAO è di 12 mesi ed è made in Italy.

Dove acquistare i prodotti della collezione Glow Addict e prezzi

Come vi accennavo all’inizio del post, non tutti i prodotti sono disponibili sul sito ufficiale Dior. Di seguito vi indico tutto nel dettaglio.

  • I Dior Addict Lip Glow, si possono acquistare sul sito ufficiale del brand dove sono in vendita al prezzo di 35,84 euro. Sono disponibili anche su Sephora al prezzo di 33,90 euro. In ultimo vi segnalo il sito Ditano dove trovate i Lip Glow in vendita al prezzo di 29,39 euro (e in questi giorni è inoltre attiva una promo del 10%, percui il prezzo finito sarebbe di 26,45 euro).
  • Le due Palette 5 Couleurs Glow Addict non sono presenti sul sito ufficiale Dior e nemmeno sul sito Sephora (nei negozi sì). Io ho acquistato la mia nella profumeria di fiducia e l’ho pagata 47,65 euro. Potete trovarle anche su Ditano al prezzo di 47,87 euro (43,08 euro con lo sconto del 10%).
  • Anche il nuovo illuminante Diorskin Nude Air Luminizer Glow Addict non si trova sul sito Dior nè su Sephora. Io l’ho acquistato in uno store Sephora pagandolo 53,50 euro e usufruendo di uno sconto del 10%. Su Ditano la trovate in vendita a 44,42 euro (39,98 euro con lo sconto del 10%).

Bene ragazze, anche questo post è giunto al termine. Spero come sempre di esservi stata utile e di avervi fatto compagnia. See you soon al prossimo post! 😘