Mulac – Brave Collection

Buongiorno ragazze, nuovo post dedicato all’ultima uscita di Mulac Cosmetics, ovvero la Brave Collection.

Il colore predominante di tutta la collezione è il verde kaki, interpretato e declinato in toni bronzati e dorati che lo rendono perfetto per questa stagione.

È un colore che personalmente adoro e che indosso moltissimo anche negli abiti, quindi sono stata felicissima di trovarlo al centro di questa collezione estiva firmata Mulac.

La Brave Collection si compone di una palette occhi, Bella Vita, una palette per il viso, Fiesta Cheeks e quattro nuove nuances di Velvet Ink. Io ho acquistato le due palette e due delle Velvet Ink e ora vi mostro tutto nel dettaglio.

Nelle foto potete vedere anche il pack realizzato per questa collezione, dal mood tribale ed elegante allo stesso tempo, che io trovo bellissimo.

Palette occhi Bella Vita

Partiamo da quello che secondo me è il pezzo forte della collezione, ovvero la palette di ombretti Bella Vita.

La palette contiene 9 ombretti caratterizzati da quattro diverse texture. Accanto infatti agli ombretti matte, ai glitter e ai classici perlati troviamo il primo ombretto della palette, Your Vibe, caratterizzato da una grana di perle più spesse rispetto a quelle degli shimmer classici, che lo rendono più luminoso.

Vediamo ora gli swatches.

Spero che gli swatches rendano perché vi dico che a mio avviso la scelta cromatica con cui è stata composta questa palette è assolutamente fantastica! Come vi dicevo io amo il color kaki e il modo con cui è stato abbinato agli altri colori mi piace tantissimo. Per me l’unico neo è la presenza dei glitter, che io non amo e non uso. A parte questo, che è evidentemente un gusto personale, non vedo l’ora di iniziare ad usare questa palette!

Come vi dicevo gli ombretti sono 9 e ciascuno contiene 1,1 grammi di prodotto. Il PAO è di 24 mesi ed è made in Italy.

Palette viso Fiesta Cheeks

Altro pezzo che non ho esitato a prendere è la palette viso Fiesta Cheeks, che racchiude al suo interno un bronzer, un blush e due illuminanti.

L’unica cialda opaca è quella di Warmer, che come dice il nome è un bronzer caldo, mentre sia gli illuminanti che il blush hanno un finish luminoso.

Il colore più particolare è sicuramente l’illuminante Empire (che purtroppo mi è arrivato un po’ danneggiato) che ha una base dorata con riflesso verde. Si tratta sicuramente di colori adatti all’estate, che fanno risaltare l’abbronzatura.

Le quattro cialde contengono 9 grammi di prodotto ciascuna, il PAO è di 24 mesi e anche questa palette è made in Italy.

Velvet Ink

In collezione troviamo poi quattro nuove tonalità di Velvet Ink, i rossetti liquidi di Mulac che già conosciamo e che per l’occasione si vestono con un pack in linea con quello degli altri prodotti della collezione.

Io ho scelto di acquistare le due colorazioni che ho pensato avrei potuto sfruttare di più, ovvero Herolike Nude e Hippie Coral. Gli altri due colori della collezione sono Stay Wild, un bel fuchsia acceso che non escludo di acquistare in futuro e Young & Brave, il verde kaki declinato in Velvet Ink, sicuramente uno dei pezzi più originali della collezione.

Ecco gli swatches di Herolike Nude e Hippie Coral seguiti da altri swatches con un po’ di comparazioni con altre Velvet Ink.

Herolike Nude è appunto un nude ma a base calda, più caldo qundi rispetto a In My Birthday Suit, forse la più famosa tra le Velvet Ink.

Hippie Coral è un corallo rosato chiaro non troppo acceso, a mio avviso bellissimo, che non vedo l’ora di provare sulle labbra.

Le Velvet Ink contengono 7 ml di prodotto, hanno un PAO di 24 mesi e sono anch’esse made in Italy.

Dove acquistare i prodotti della Brave Collection e prezzi

I prodotti Mulac Cosmetics sono in vendita in esclusiva sul sito ufficiale del brand, dove potete trovare tutta la Brave Collection scontata del 15% e spese di spedizione gratuite per ordini superiori a 40 euro fino a mercoledì 08/08.

Ecco i prezzi dei prodotti:

  • Palette occhi Bella Vita, 34,90 euro scontata a 29,67 euro;
  • Palette viso Fiesta Cheeks, 35,90 euro scontata a 30,52 euro;
  • Velvet Ink, 14,90 euro scontate a 12,67 euro.
  • Il bundle completo della collezione invece è in vendita al prezzo di 116,90 euro, scontato a 99,37 euro.
  • Bene ragazze, anche per questo post è tutto, spero come sempre di esservi stata utile e di avervi fatto compagnia. Trovate linkato qui sotto il video di Cindy di presentazione della collezione, che vi consiglio di guardare per farvi un’idea del mood della Brave Collection. See you soon al prossimo post! 😘
  • 👉🏻 Video di Cindy di presentazione della collezione
  • Nuove palette occhi!

    Buongiorno ragazze, oggi scrivo questo post veloce per mostrarvi alcune delle ultime palette occhi che ho acquistato, che vi ho già mostrato nelle stories della mia pagina Instagram e delle quali mi avete chiesto gli swatches.

    New palettes 2.jpg

    Eccole qua, si tratta della palette Norvina di Anastasia Beverly Hills, della Cover Shot: Petal Metal della collezione Vlada per Smashbox e della Cherry My Cheri di L’Oréal Paris.

    New palettes.jpg

    Non mi soffermo troppo sulle caratteristiche dei packaging che vedete comunque dalle foto e passo direttamente a mostrarvi le palette.

    Norvina palette di Anastasia Beverly Hills

    Anastasia Bevery Hills_Norvina.jpg

    E’ l’unica delle tre palette che ho già iniziato a utilizzare e ragazze, è stupenda!!!

    Nella prima fila ci sono 7 ombretti dal finish metallizzato o shimmer, mentre nella seconda fila 7 ombretti dal finish opaco. Trovo la selezione colori semplicemente splendida, amo infatti l’accostamento di toni caldi e bruciati con altri più rosati fino al viola e lilla.

    Vediamo ora gli swatches degli ombretti della prima fila.

    Anastasia Beverly Hills_Norvina swatches 1.jpg

    E quelli della seconda fila.

    Anastasia Beverly Hills_Norvina swatches 2.jpg

    Scriventi, setosi, pigmentati e con ottima durata. Insomma, dico solo: ma che bella!!!

    Ogni ombretto contiene 0,71 grammi di prodotto, il PAO è di 18 mesi, è cruelty free ed è made in USA.

    Dove acquistarla e prezzo

    Come sapete Anastasia Beverly Hills è da poco presente da Sephora, ma al momento questa palette non è ancora arrivata in Italia. Credo che potrà arrivare a inizio agosto, ma al momento non ne sono certa. Potete comunque acquistarla sul sito inglese del brand, dove è in vendita al prezzo di 43 sterline (circa 48,00 euro) con spese di spedizione gratuite per ordini sopra le 25 sterline e senza dogana. La spedizione è piuttosto rapida e mi ci sono sempre trovata bene.

    Cover Shot: Petal Metal palette di Smashbox

    Smashbox_Cover Shot Petal Metal.jpg

    Questa palette fa parte della collezione fatta in collaborazione dalla mua Vlada con il brand, che comprende molti altri pezzi interessanti, tutti incentrati sui toni del rose gold.

    La Cover Shot: Petal Metal è appunto una palette della gamma Cover Shot, racchiude quindi 8 ombretti di cui 2 più grandi nella parte superiore ed è caratterizzata da un pack compatto ma solido. Due soli ombretti hanno un finish matte, mentre gli altri sono tutti metallizzati.

    Vediamo gli swatches della parte a sinistra.

    Smashbox_Cover Shot Petal Metal swatches 1.jpg

    E ora della parte a destra.

    Smashbox_Cover Shot Petal Metal swatches 2.jpg

    Come vi dicevo non ho ancora provato questa palette, ma già facendo gli swatches posso dirvi che i colori mi piacciono tantissimo e che i metallizzati sono burrosi e super scriventi.

    La palette contiene in totale 6,2 grammi di prodotto, è cruelty free e made in Italy. Non ho invece trovato l’indicazione del PAO.

    Dove acquistarla e prezzo

    Potete acquistare i prodotti Smashbox e quindi anche questa palette sul sito ufficiale del brand, dove è in vendita al prezzo di 30,50 euro. Se acquistate per la prima volta potete utilizzare il codice WELCOME per avere il 15% di sconto ed è possibile scegliere fra samples davvero interessanti!

    Potete acquistare i prodotti del brand anche su Douglas, dove trovate la palette al prezzo di 29,95 euro.

    Cherry My Cheri palette L’Oréal Paris

    L'Oreal_Cherry My Cheri.jpg

    Veniamo ora all’ultimo prodotto di questo post, ovvero la palette Cherry My Cheri de L’Oréal Paris. Questa palette mi ha colpita subito per la selezione colori, caratterizzata da toni ciliegia, pescati e neutri, insomma quelli che utilizzo quotidianamente per la realizzazione del mio makeup. I finish sono divisi fra satinati/shimmer delicati e matte e in tutto racchiude 16 ombretti.

    Vediamo tutti gli swatches fila per fila, dalla prima alla quarta.

    L'Oreal_Cherry My Cheri swatches 1.jpg

    L'Oreal_Cherry My Cheri swatches 2.jpg

    L'Oreal_Cherry My Cheri swatches 3

    L'Oreal_Cherry My Cheri swatches 4.jpg

    Anche in questo caso non ho ancora provato la palette sugli occhi, facendo gli swatches ho trovato quasi tutti gli ombretti scriventi, i chiari un pò simili tra loro ma comunque piacevoli. Vi aggiornerò sulle performance!

    La palette contiene in tutto 17 grammi di prodotto, il PAO è di 24 mesi ed è made in China.

    Dove acquistarla e prezzo

    Se volete vedere la palette dal vivo l’ho vista in vendita in alcuni IperSoap, dove vi consiglio però magari di attendere una promozione, perchè il prezzo si aggira sui 25 euro.

    Altrimenti la trovate in vendita su Lookfantastic.it al prezzo di 19,95 euro a cui sono applicabili gli sconti normalmente proposti dal sito.

    Bene ragazze, anche per questo post è tutto. Spero come sempre di esservi stata utile e di avervi fatto compagnia. See you soon al prossimo post! 😘

    Nabla – Denude Collection

    Buongiorno ragazze, nuovo post dedicato a Nabla Cosmetics infatti oggi parliamo della Denude Collection, lanciata dal brand lo scorso 12 luglio.

    Nabla_Denude Collection 1.jpg

    Si tratta di una collezione davvero molto ampia, che non ho acquistato per intero. Come vedete dalla foto però ho scelto comunque diversi prodotti che sto usando da circa una settimana e di cui vi parlerò in questo post.

    Come sempre i packaging sono estremamente eleganti e curati nei dettagli e per questa collezione sono caratterizzati da toni nude e metallici con tocchi di rosso corallo.

    Nabla_Denude Collection 4.jpg

    Si tratta di prodotti praticamente tutti nuovi, con l’eccezione delle matite labbra Velvetline, che erano già state proposte. Tutti gli altri prodotti invece sono del tutto inediti.

    Di seguito vi mostro nel dettaglio tutti i prodotti dicendovi quali sono le mie prime impressioni dopo i primi utilizzi.

    Ombretti MetalGlam

    Per la prima volta Nabla presenta i MetalGlam, ombretti liquidi dal finish estremamente metallico e luminoso.

    Nabla Denude_MetalGlam

    Il brand ci dice che si tratta di ombretti liquidi metallici, altamente pigmentati e a lunga tenuta. La perfetta combinazione tra pigmenti, perle e micro sparkles dà vita ad un effetto brillante e super tridimensionale.

    Nabla_Denude MetalGlam 2.jpg

    L’applicatore è a spugnetta leggermente appiattito e può essere usato anche per stendere direttamente il prodotto sulla palpebra, anche se io consiglio di applicarne una piccola quantità con l’applicatore e poi sfumarlo con le dita, in modo da modulare al meglio l’intensità eventualmente anando a stratificare dove la si volesse aumentare.

    In gamma troviamo quattro tonalità:

    • Ethereal, champagne chiaro con micro sparkles platino;
    • Lost In Paradise, rosa pesca con micro sparkles rosa e champagne;
    • Sideral Shell, rosa-malva con riflessi glicine e micro sparkles platino;
    • Golden Hour, bronzo con riflessi oro e micro sparkles champagne.

    Ecco di seguito gli swatches e poi le mie considerazioni.

    Nabla_Denude MetalGlam swatches.jpg

    Normalmente amo gli ombretti liquidi metallici, sono pratici e da soli completano il look rendendolo luminoso e fresco. Anche i MetalGlam possono essere utilizzati per questo scopo, anche se la presenza dei micro-glitter a mia opinione li rende un pochino più difficoltosi da gestire.

    La consistenza non è proprio liquida, la definirei più in mouss e l’asciugatura è piuttosto rapida. Una piccola quantità è sufficiente a creare uno strato sottile omogeneo e luminoso. Ho provato tutte le colorazioni tranne Sideral Shell, che proverò prossimamente. Tra le altre tre la mia preferita è Golden Hour, un bellissimo bronzo ricco di riflessi. L’effetto sugli occhi mi piace molto e la durata è ottima, anche se ho alcune note da segnalarvi che vi spiego qui di seguito.

    Ho indossato sempre un primer al di sotto, al fine di scongiurare il fall-out dei glitterini (che comunque sono davvero molto fini). Per due volte ho applicato il MetalGlam e successivamente sono andata a intensificare la sfumatura nell’angolo esterno dell’occhio utilizzando ombretti in polvere e stendendoli con un pennello. Durante questa operazione i micro glitter sono scesi, stendendosi sul viso. Ho provato invece a creare la mia sfumatura prima e poi ad applicare l’ombretto sfumandolo verso l’angolo esterno senza raggiungerlo e senza poi più toccarlo e in questo caso non si è verificato nessun fall-out, neanche durante tutta la giornata. Non ho provato primer specifici per glitter, ma solo quelli che utilizzo normalmente per gli ombretti in polvere. Ovviamente il problema del fall-out può essere gestito anche truccando prima gli occhi e successivamente la base, cosa che però io non amo fare, quindi credo che opterò per la seconda tecnica che ho descritto prima. Suggerisco anche di non abbondare troppo con il prodotto, perchè potrebbe tendere a segnare le palpebre.

    Vi mostro di seguito una foto ravvicinata degli swatches per tentare di mostrarvi meglio la texture e i micro glitter, anche se purtroppo non è ben a fuoco.

    Nabla_Denude swatches 2.jpg

    I MetalGlam contengono 4,5 ml di prodotto e hanno un PAO di 6 mesi.

    Si trovano in vendita sul sito ufficiale di Nabla al prezzo di 12,50 euro se acquistati singolarmente, mentre il bundle con tutte e quattro le colorazioni è in vendita al prezzo di 40,00 euro anziché 50,00 euro.

    Glowy Skin

    Altra novità assoluta del brand sono i Glowy Skin, illuminanti e blush in stick dalla formula cremosa effetto glowy.

    Nabla_Denude Glowy Skin.jpg

    In gamma sono presenti tre illuminanti e due blush.

    Per quanto riguarda gli illuminanti il brand ci dice che si tratta di stick viso dalla formula cremosa e scorrevole, ricchi di perle super luminose e specchiate. Il loro potere illuminante è massimizzato dagli oli e dalle cere presenti nella formula. La particolarità del prodotto sta nel finish cream to glossy, la formula non si asciuga ma dona alla pelle un effetto specchiato ed una tridimensionalità senza pari.

    I blush invece vengono descritti come stick effetto glowy con una formula composta da un mix di pigmenti e perle delicate miscelati insieme ad oli e cere che donano al viso un effetto fresco e salutare dal finish luminoso e glow. La pigmentazione è studiata per un’applicazione semplice e stratificabile, a prova di errore.

    Io non amo particolarmente le formulazioni cremose per il viso, ma ho comunque deciso di acquistare un illuminante e un blush, in quanto curiosa di provarli.

    Nabla_Glowy Skin 2.jpg

    Ho scelto di acquistare l’illuminante Beige Mirage, color champagne e il blush Desert Rose, rosso bruciato con micro riflessi magenta.

    Di seguito gli swatches e poi le mie considerazioni.

    Nabla_Denude GlowySkin swatches.jpg

    Non ho ancora provato l’illuminante, mentre ho fatto un’unica prova con il blush. Mr Daniel Makeup nel video di presentazione, che vi lascio linkato in fondo al post, consiglia di usare poco fondotinta al di sotto degli stick e di applicarli prima di stendere la cipria.

    Ho provato ad applicare lo stick direttamente sul viso ma il fondotinta si è mosso un pochino, allora ho provato a stenderlo con le dita e il risultato è stato migliore. L’effetto è molto leggero e luminoso e al di sopra ho poi applicato un velo di blush in polvere per intensificare l’effetto e fissare il prodotto.

    Farò sicuramente altre prove per farmi un’idea più precisa sia del blush che dell’illuminante.

    Ogni stick contiene 5,1 grammi di prodotto e ha un PAO di 18 mesi.

    I Glowy Skin si trovano in vendita sul sito ufficiale di Nabla al prezzo di 15,50 euro se acquistati singolarmente mentre mentre il bundle con tutte e cinque le colorazioni è in vendita al prezzo di 62,00 euro anziché 77,50 euro.

    Illuminanti compatti e Highlighter Brush

    Prima dell’uscita della Denude Collection conoscevamo bronzer e illuminanti della linea Shade & Glow, mentre ora Nabla presenta questi illuminanti con una nuova formula e un nuovo pack proposti in quattro varianti di colore e con un pennello dedicato alla loro stesura.

    Nabla_Denude Pressed Highlighter.jpg

    Nabla ci dice che si tratta di illuminanti compatti specificamente studiati per gli appassionati del super glow! L’altissima concentrazione di perle sottilissime li rendono specchiati e super luminosi al primo swipe. La formula è fondente e cremosa al tatto. L’applicazione è semplicissima e la texture levigante non enfatizza la grana della pelle. Una formula a lunghissima tenuta per splendere da mattina a sera!

    L’Highlighter Brush è un pennello a fiamma sofficissimo con setole sintetiche, che segue l’anatomia del viso permettendo un’applicazione precisa e scorrevole. Il taglio del singolo pelo è molto sfumato per creare immediatamente un look senza linee di demarcazione.

    Le quattro colorazioni proposte sono:

    • Wave, champagne chiarissimo neutro;
    • Venus Sand, rosa chiaro con riflessi oro-pescati;
    • Savage, oro caldo di media tonalità;
    • Sundance, bronzo caldo con riflessi oro-rosati.

    Ecco gli swatches e le mie considerazioni.

    Nabla_Denude Pressed Highlighter swatches.jpg

    Ragazze, questi illuminanti sono veramente belli! La texture è setosa e sono super pigmentati. Nonostante questo non enfatizzano i pori e si riescono a dosare bene per un effetto leggero oppure più strong.

    A mio avviso il più luminoso è Wave, che è anche il più chiaro fra i quattro proposti. Savage è perfetto per la mia attuale carnagione, dal sottotono caldo e leggermente abbronzata. Venus Sand presenta invece un sottotono più rosato, mentre Sundance trovo sia bellissimo anche utilizzato come blush. Mi piace perchè pur essendo luminoso non evidenzia la grana della pelle, anzi la rende vellutata donando un bellissimo effetto bonne mine.

    Il pennello mi piace, permette di stendere l’illuminante diffondendo bene il prodotto e sfumando alla perfezione.

    Di seguito vi mostro alcune comparazioni con gli Shade & Glow.

    Nabla_Highlighter swatches comparison.jpg

    In questa prima foto si può vedere la differenza tra due dei nuovi illuminanti e Obsexed degli Shade & Glow. Non so quanto si noti dalla foto, ma la differenza di luminosità è davvero evidente.

    Nabla_Highlighter swatches comparison 2.jpg

    In quest’altra foto invece vi mostro la differenza tra Monoi, uno dei miei bronzer preferiti, e Sundance, che come vedete è più luminoso e caldo.

    Ogni illuminante contiene 10 grammi di prodotto e ha un PAO di 18 mesi.

    I nuovi illuminanti sono in vendita sul sito ufficiale di Nabla al prezzo di 16,50 euro, mentre il pennello è in vendita al prezzo di 11,50 euro. Il bundle completo con i quattro illuminanti e il pennello è invece in vendita al prezzo di 62,00 euro anziché 77,50 euro.

    Rossetti Cult Classic e matite Velvetline

    Anche per quanto riguarda le labbra Nabla rinnova le proprie linee prodotto, lanciando i nuovi rossetti Cult Classic abbinati alle loro matite Velvetline che invece già conosciamo.

    Nabla_Denude Cult Classic Velvetline 2.jpg

    Nabla ci dice che i Cult Classic sono un’esperienza innovativa per labbra levigate e dall’aspetto rimpolpato. La formula a lunga tenuta è altamente pigmentata ed avvolgente. Un rossetto senza compromessi per labbra iconiche!

    Nabla_Denude Cult Classic Velvetline.jpg

    Sono state proposte cinque tonalità di rossetto con matita abbinata, tra le quali ho scelto:

    • Magnolia, nude chiaro con sottotono rosa-pescato abbinato alla Velvetline Rosy Magnolia, nude chiaro rosato;
    • Touch me, nude medio con sottotono pesca bruciato con la sua Velvetline abbinata;
    • Red Lantern, rosso lampone-corallo acceso con la sua Velvetline abbinata.

    Di seguito swatches, alcune comparazioni e le mie considerazioni.

    Nabla_Denude Cult Classic Velvetline swatches.jpg

    Vediamo ora le comparazioni con un paio di Diva Crime, i rossetti già in gamma.

    Nabla_Denude lips swatches comparison.jpg

    Dalla foto Bye Bye Birdie può sembrare simile a Touch Me, in realtà quest’ultimo è più chiaro e caldo.

    Questi rossetti mi stanno piacendo davvero tanto! La formula è più secca e ferma rispetto a quella dei Diva Crime, ma sulle mie labbra rimangono comunque confortevoli e durano davvero tanto, donando un bell’effetto di labbra piene e levigate. Hanno anche un delizioso profumo di cocco/vaniglia che a me piace molto.

    I tre colori che ho scelto mi piacciono tutti moltissimo, anche se non ho ancora avuto occasione di utilizzare Red Lantern.

    Magnolia è l’unico colore a non avere la matita perfettamente abbinata. Questa è stata una scelta del brand, che ha optato per la matita di un colore meno pescato e più rosato, che con il rossetto crea un effetto leggermente ombré visivamente rimpolpante.

    Non mi dilungo sulle Velvetline, che già conosciamo e apprezziamo per il loro finish vellutato, la loro scrivenza e la loro durata.

    I Cult Classic contengono 3,2 grammi di prodotto e hanno un PAO di 18 mesi.

    Le Velvetline contengono 1,12 grammi di prodotto e hanno un PAO di 24 mesi.

    Sul sito ufficiale di Nabla i rossetti Cult Classic sono in vendita singolarmente al prezzo di 13,90 euro, mentre le matite Velvetline sono in vendita al prezzo di 8,50 euro. C’è poi la possibilità di acquistare le combo rossetto + matita al prezzo di 19,04 euro anziché 22,40 euro e il bundle completo dei cinque rossetti e delle cinque matite al prezzo di 89,60 euro anziché 112,00 euro.

    Denude Makeup Bag

    Merita infine parlare della pochette della collezione, in finta pelle color nude e gli interni rosso corallo, che io trovo bellissima.

    Nabla_Denude pochette 2.jpg

    All’interno è inoltre presente una comoda retina che si può utilizzare per divedere i prodotti.

    Nabla_Denude pochette.jpg

    La Denude Makeup Bag è in vendita sul sito ufficiale Nabla al prezzo di 12,90 euro.

    In ultimo vi ricordo che potete trovare i prodotti della Denude Collection, oltre che sul sito ufficiale del brand, anche presso tutti i rivenditori fisici o online che rivendono il marchio.

    Vi segnalo inoltre che è disponibile il bundle completo di tutta la collezione al prezzo di 247,42 euro anziché 329,90 euro.

    Bene ragazze, anche per questo post è tutto! Spero come sempre di avervi fatto compagnia e di esservi stata utile. See you soon al prossimo post! 😘

    👉🏻Video di presentazione di Mr Daniel Makeup

    Base viso Nabla Cosmetics – Close-Up Collection, la mia review

    Buongiorno ragazze, oggi ho deciso di parlarvi della collezione Close-Up di Nabla Cosmetics, con la quale il brand ha lanciato i sua linea di prodotti per la base viso.

    In questi anni Nabla ci ha abituate a prodotti di alta qualità con packaging eleganti e curati nei minimi dettagli, caratteristiche che ritroviamo anche in questa nuova collezione.

    Come dicevamo la linea Close-Up è dedicata al makeup per la base viso e in particolare si compone di questi prodotti:

    • Correttore Close-Up Concealer, vero protagonista della collezione, disponibile in 9 referenze colore;
    • Cipria Close-Up Backing & Setting Powder, nella variante universale translucent;
    • Due pennelli, ovvero il Powder Brush e il Concealer Brush;
    • La blender Makeup Sponge;
    • La pochette Fluffy Makeup Bag.

    Vediamo ora nel dettaglio tutti i prodotti.

    Close-Up Concealer

    Il claim di questo prodotto è stay-full-smooth, ovvero tenuta, coprenza ed effetto levigante. L’azienda ci dice inoltre che si tratta di un correttore full coverage e a lunga tenuta, ideale per tutti i tipi di pelle. La sua formula cremosa è adatta a coprire ogni tipo di inestetismo, dalle occhiaie ai rossori alle discromie, per un incarnato incredibilmente uniforme e al top! Il finish naturale effetto seconda pelle con un semplice tocco rimpolpa e leviga donando un risultato a prova di close-up.

    Il correttore è contenuto in un flaconcino che contiene 4 ml di prodotto e ha un applicatore floccato piuttosto ampio. Il PAO è di 12 mesi.

    Come dicevo all’inizio è disponibile in 9 colorazioni, delle quali io ho acquistato le prime 5:

    • Porcelain, la più chiara, è appunto adatta per le carnagioni chiarissime con sottotono sia rosato che giallo;
    • Ivory, per carnagioni da molto chiare a chiare con sottotono caldo o neutro;
    • Light Peach, per carnagioni chiare dal sottotono neutro;
    • Cream Beige, per carnagioni da chiare a medie con sottotono neutro, giallo o aranciato;
    • Golden Beige, per carnagioni medie con sottotono giallo, dorato o olivastro.

    Cosa ne penso

    Inizio premettendo che ho 37 anni con i primi segni dell’età che iniziano a farsi vedere e con la pelle tendenzialmente secca. In particolare nel contorno occhi ho la pelle molto sottile e occhiaie piuttosto marcate. Per questo sono sempre alla ricerca di correttori che offrano nel contempo una buona coprenza senza essere troppo pesanti e senza che evidenzino le rughette o secchino eccessivamente la zona.

    La texture di questi correttori è abbastanza fluida ed è caratterizzata da un delicato profumo di cocco, che comunque svanisce dopo l’applicazione. La coprenza è davvero buona e per me è sufficiente utilizzare una piccolissima quantità di prodotto. Anzi direi che per me è indispensabile dosarlo bene perché se metto troppo prodotto tende a farmi un po’ di effetto cakey, che tende poi ad appesantirmi lo sguardo. In questo momento in cui ho la pelle un po’ abbronzata sto usando Golden Beige sulla parte più scura delle occhiaie e Cream Beige per coprire la parte più chiara delle occhiaie e per illuminare. Di entrambi i colori metto tre puntine di prodotto per parte, che sfumo poi con una blender (per il mio tipo di pelle non riesco a utilizzare pennelli per sfumare i correttori). Nonstante la consistenza sia fluida si fissano abbastanza rapidamente, quindi consiglio di lavorare un occhio alla volta. L’effetto levigante è buono e la durata è ottima. Io li fisso com un leggerissimo velo di cipria, che per me è più che sufficiente. Purtroppo noto che un pochino la zona si secca durante il giorno, nonostante io idrati sempre molto bene la pelle. Diciamo che per la mia tipologia di pelle trovo più adatta la formula delle palette correttive di Mulac, di cui vi ho parlato qui. Sto comunque apprezzando questi correttori, che trovo pratici e performanti, magari più adatti a chi ha la pelle un po’ meno secca della mia.

    Close-Up Backing & Setting Powder

    Nabla ci dice che si tratta di una cipria libera traslucida ideale per tutti gli incarnati. La texture sottile e impalpabile dall’altissimo potere levigante fissa il makeup e conferisce alla pelle un effetto vellutato. Opacizza regalando un finish soft matte adatto ad ogni tipologia di pelle: dalle miste alle più secche, fino alle più sensibili. Studiata anche per realizzare la tecnica del baking, grazie alla sua polvere micronizzata e setosa che riduce la visibilità dei pori e dei segni d’espressione. Ottima per i ritocchi rinfresca il makeup senza appesantirlo.

    Il pack è davvero elegante e la confezione contiene ben 30 grammi di prodotto, con un PAO di 18 mesi.

    I buchini presenti all’interno permettono di dosare bene la quantità di prodotto, senza spiacevoli fuoriuscite eccessive.

    Cosa ne penso

    Per gli stessi motivi già spiegati prima per me è molto difficile trovare una cipria per fissare il correttore che non evidenzi i tratti della mia pelle secca. Anche questa purtroppo su di me non fa la differenza, anche se utilizzata in pochissime dosi e stemperata delicatamente è sicuramente tra quelle che riesco a utilizzare più serenamente. In questi giorni di gran caldo la sto utilizzando anche per opacizzare la zona T con ottimi risultati.

    Non ho mai provato la tecnica del backing perché la trovo davvero poco adatta a me, quindi per questo uso non so darvi indicazioni di performance.

    Close-Up Brushes e Makeup Sponge

    Il Powder Brush, dalle setole morbidissime, è pensato per applicare la cipria su tutto il viso, ottenendo un finish naturale. Inoltre la forma affusolata che lo caratterizza è ideale per rimuovere in un solo gesto la cipria in eccesso applicata con la tecnica del baking. Le setole sono sintetiche, quindi si tratta di un prodotto Cruelty Free (come gli altri presenti in questo post).

    Questo pennello mi piace davvero tantissimo! Riesco a sfruttalo per mettere la cipria anche nel perioculare, dove mi aiuta a stendere un velo ancora più sottile, ma l’ho utilizzato anche per sfumare il blush e l’illuminante. L’ho già lavato diverse volte ed è sempre perfetto.

    Parlando invece del Concealer Brush, Nabla ci dice che è perfetto per stendere in maniera semplice ed uniforme il correttore. La sua forma è studiata appositamente per applicare e sfumare il prodotto in modo preciso nella zona del contorno occhi. Anche questo pennello ha le setole sintetiche.

    È l’unico prodotto della linea che non ho ancora utilizzato. Penso che lo proverò per applicare l’ombretto, visto che come ho spiegato prima non utilizzo pennelli per la stesura del correttore.

    Per quanto riguarda invece la Makeup Sponge il brand ci dice che è la spugna ideale per sfumare e ritoccare il Close-Up Concealer per un effetto sempre uniforme! Perfetta per realizzare la tecnica del baking insieme alla Close-Up Baking & Setting Powder.

    Come potete vedere forma e dimensioni sono molto simili a quelle della Beauty Blender, mentre trovo che la consistenza sia diversa. Quella di Nabla per me è meno porosa, più densa e un pochino meno morbida. Per il mio tipo di pelle forse preferisco la Beauty Blender e apprezzo le forme con tagli retti come quella di Mulac o di Fenty Beauty, ma mi sto trovando molto bene anche con questa, che sto utilizzando prevalentemente per stendere il fondotinta.

    La Fluffy Makeup Bag, che vedete nella prima foto, è una morbida pochette rivestita di pelo (sintetico) rosa. È carina ma confesso che avrei preferito una soluzione meno pelouchosa, soprattutto per questa stagione!

    Dove acquistare la linea Close-Up e prezzi

    Potete acquistare i prodotti Nabla presso diversi rivenditori sia fisici che online, oltre che sul sito ufficiale del brand. Vi elenco di seguito il prezzo dei singoli prodotti.

    • Close-Up Concealer, 15,90 euro;
    • Close-Up Backing & Setting Powder, 18,00 euro;
    • Powder Brush, 14,50 euro;
    • Concealer Brush, 9,50 euro;
    • Makeup Sponge, 8,50 euro;
    • Fluffy Makeup Bag, 12,90 euro;
    • Close-Up Bundle (al momento sold-out), con pochette, tutti gli accessori e un colore a scelta di correttore, 63,44 euro anziché 79,30 euro;
    • Accessories Bundle (al momento sold-out), 27,71 euro anziché 32,60 euro.

    Bene ragazze, anche per questo post è tutto. Spero come sempre di esservi stata utile e di avervi fatto compagnia. See you soon al prossimo post! 😘

    Aeolian Summer Collection di Neve Cosmetics

    Buongiorno ragazze, oggi parliamo dell’ultima novità lanciata da Neve Cosmetics ovvero la collezione Aeolian Summer. Come ci suggerisce il nome la collezione trae ispirazione dalle isole Eolie e dai colori che le caratterizzano e che Neve Cosmetics descrive così.

    Isole eterne, gioielli di vita pulsante.

    Primitive gocce di Sicilia emerse dal più blu dei mari.

    Le Eolie d’estate sono musica e silenzio, notti abbaglianti e giornate blu cobalto.

    L’amicizia del vento, le parole delle onde.

    I baci del sole sull’acqua e sulla pelle.

    Per la prima volta Neve propone un cofanetto appositamente creato e illustrato per contenere i prodotti della collezione.

    L’illustrazione rappresenta davvero benissimo lo spirito di questa collezione che, pur essendo estiva, si discosta dai classici colori che siamo abituate a vedere nelle varie summer collection e che per questo a mio avviso merita una menzione anche per la sua originalità.

    Una volta aperto il cofanetto in cartoncino troviamo all’interno la collezione, che si compone di due ombretti Arcobaleni, tre matite Pastello Occhi e un gloss Vernissage.

    L’alloggiamento dei prodotti può poi essere tolto dalla base del cofanetto, che può quindi essere utilizzato come contenitore.

    Vediamo ora nel dettaglio tutti i prodotti della collezione.

    Partiamo dai due Arcobaleni, Salina e Vulcano.

    • Salina, blu cobalto intenso e vellutato con riflessi azzurri. Profondo ma trasparente… Come tuffarsi al largo con gli occhi aperti.
    • Vulcano, grigio scuro shimmer dai riflessi lilla rosati. Il colore degli scogli al crepuscolo.

    Passiamo ora alle Pastello Occhi, Filicudi, Panarea e Lipari.

    • Filicudi, duochrome nero con satinatura indaco. Il colore del mare dopo mezzanotte.
    • Panarea, spumeggiante duochrome azzurro con riflessi bianco argento. Colore di sale, onde che si infrangono.
    • Lipari, platino trasparentissimo shimmer. La luce del sole sull’acqua.

    Infine abbiamo il gloss VernissageSunrise with Sea Monsters, rosato trapatente con mille riflessi dorati, come una visione sul mare all’alba. In realtà a me sembra viri più al pescato che al rosato ed è l’unico colore caldo della collezione.

    Ed ecco ora gli swatches.

    Non ho ancora iniziato a usare questli prodotti, ma ci tenevo a mostrarveli perché sono ancora in promozione. Ad ogni modo posso dirvi che gli ombretti mi sono sembrati setosi, pigmentati e ricchi di riflessi. Le Pastello Occhi le ho trovate morbide e sfumabili. Per quanto riguarda la composizione della collezione e le scelte cromatiche forse mi manca un po’ un altro tocco caldo, come ad esempio un blush corallo, tuttavia mi piace molto e spero che riuscirò a sfruttarla al meglio, grazie anche all’abbronzatura estiva.

    Potete acquistare la Aeolian Summer Collection sul sito ufficiale Neve Cosmetics e come dicevo prima la collezione è in promozione fino al 5 luglio, con spedizione a 0,99 euro per gli ordini da 19,00 euro a 69,00 euro e gratuita per gli ordini di importo superiore.

    Purtroppo il cofanetto è soldout, ma è in vendita il bundle completo della collezione al prezzo di 36,80 euro, scontata del 10% rispetto al prezzo di 40,90 euro. Inece i prezzi singoli dei prodotti sono di 6,80 euro per gli Arcobaleni, 5,80 euro per le Pastello Occhi e 9,90 euro per il Vernissage.

    Potete inoltre trovare i prodotti Neve Cosmetics dai rivenditori del brand sia fisici che online, tra i quali vi segnalo Parafarmacia Bio-Cosmo, dove con il codice UNICORNO18, attivo fino al 15/07 si può usufruire di un ulteriore 15% di sconto.

    Bene ragazze, anche per questo post è tutto, spero come sempre di esservi stata utile e di avervi fatto compagnia. See you soon al prossimo post! 😘

    Novità makeup viso per l’estate

    Buongiorno ragazze, oggi parliamo di alcuni nuovi prodotti tutti dedicati al makeup del viso, tutti perfetti per l’estate!

    Nuovi prodotti base viso pack.jpg

    Come vedete dalla foto parleremo nello specifico di quattro prodotti appartenenti a tre diversi brand, ovvero la palette Be A Light di Becca Cosmetics, la Sun Designer Palette di By Terry e del Face & Body Foundation e Contour Palette della linea Backstage di Dior. Sto usando i primi due prodotti da diverso tempo, per cui di questi vi dirò qual è la mia opinione, mentre ho indossato una sola volta i prodotti Dior, per cui di quest’ultimi vi dirò solo le mie primissime impressioni.

    Nuovi prodotti base viso.jpg

    La primissima cosa che vi dico è che tutti e quattro i prodotti hanno un pack che mi piace tantissimo, funzionale ed elegante.

    Parliamo ora di ognuno nel dettaglio.

    Be A Light Palette di Becca Cosmetics

    Becca_Be A Light Palette.jpg

    Si tratta di una palette per il viso disponibile in due referenze colore, light to medium e medium to dark. Io ho scelto la light to medium, che quindi è quella che vedete in foto.

    La palette si compone di quattro differenti polveri, ciascuna con una specifica funzione.

    Becca_Be A Light Palette 2.jpg

    • Brighten Powder: da utilizzare su tutto il viso per illuminare;
    • Blur Powder: da utilizzare su tutto il viso per levigare minimizzando le imperfezioni e migliorando l’aspetto dell’incarnato;
    • Contour: per scolpire e dare definizione al viso;
    • Blush: un blush luminoso per donare colore e illuminare le guance.

    Becca_Be A Light Palette swatches.jpg

    La polvere più magica a mio avviso è la Blur. Il finish è satinato, nello swatch sembra scura ma sfumata sul viso lo riscalda delicatamente con un bellissimo effetto soft focus.

    La polvere Brighten è molto delicata. Può anche essere utilizzata come illuminante tradizionale, ma in questo caso l’effetto sarà molto molto discreto.

    La polvere Contour è calda ma non risulta troppo aranciata. Io preferisco comunque utilizzarla come bronzer anziché per il contouring.

    La polvere Blush è bellissima e luminosa, perfetta per questa stagione.

    Sono assolutamente felice di aver acquistato questa palette, la sto utilizzando praticamente tutti i giorni e mi sento di consigliarvela assolutamente se vi piace l’effetto glow naturale sul viso.

    Dettagli prodotto, dove acquistarla e prezzo

    La palette contiene in totale 15 grammi di prodotto ed è made in Italy. Non ho trovato l’indicazione del PAO.

    Io l’ho acquistata su CultBeauty approfittando di una promozione. Ora la trovate in vendita a 35 sterline (circa 40 euro). Purtroppo non si trova su Sephora Italia.

    Sun Designer Palette di By Terry

    By Terry _Sun Designer Palette.jpg

    Altra palette che mi sto usando moltissimo e che mi piace tanto è la Sun Designer Palette nella variante n. 5 Hippy Chic della collezione estiva di By Terry.

    Questa bellissima palette è composta da 6 differenti polveri per il viso di cui 3 opache e 3 satinate.

    Le polveri possono essere prelevate singolarmente oppure miscelate insieme per creare inedite combinazioni di colore. La parte più ampia racchiude tonalità calde e accese, quella più piccola toni più neutri ed eleganti.

    By Terry_Sun Designer Palette swatches.jpg

    Che dire di questa palette? E’ stupenda! I colori sono super pigmentati (andateci piano con le quantità, prelevatene poca alla volta e sfumate bene!) setosi e scriventi. Io la utilizzo spesso anche sugli occhi per trucchi veloci e freschi, perfetti per questa stagione.

    Dettagli prodotto, dove acquistarla e prezzo

    La palette contiene in tutto 15 grammi di prodotto, è made in Italy e ha un PAO di 12 mesi.

    Anche questa palette l’ho acquistata su CultBeauty approfittando della stessa promozione utilizzata per la palette di Becca. Ora la trovate in vendita al prezzo di 47 sterline (circa 54 euro).

    Potete acquistarla anche su Pinalli, dove è in vendita a 52,00 euro e dove spesso vengono proposte promozioni interessanti.

    Vi segnalo inoltre anche il sito ufficiale del brand, dove la palette è in vendita sempre a 52,00 euro, però non ho mai acquistato da questo sito, quindi non so darvi ulteriori indicazioni sul servizio offerto.

    Dior Backstage Contour Palette

    Dior ha di recente ampliato la linea Backstage con diversi interessantissimi prodotti. Io al momento ho scelto di acquistare la Contour Palette e il fondotinta, che vedremo subito dopo.

    Dior Backstage_Contour Palette.jpg

    Dior descrive questo prodotto come una palette da contouring modulabile con effetto modellante e illuminante.

    La palette contiene due tonalità illuminanti beige e bronzo, con texture ultra fondenti concentrate in pigmenti per assicurare un risultato scintillante, naturale e impalpabile e due polveri mat ultra fini dall’effetto modellante, da utilizzare per definire l’ovale del volto senza lasciare segni visibili.

    Dior Backstage_Contour Palette swatches.jpg

    Come dicevo all’inizio del post ho indossato una sola volta questa palette, utilizzandola anche per il trucco occhi.

    Le polveri mi sono sembrate setose e scriventi al punto giusto e mi sono durate tutto il giorno sia sul viso che sugli occhi (con primer) nonostante il caldo.

    Dettagli prodotto, dove acquistarla e prezzo

    La Contour Palette contiene 8 grammi di prodotto, è made in France e ha un PAO di 12 mesi.

    Potete acquistare la palette sul sito ufficiale Dior, dove è in vendita al prezzo di 47,01 euro (il sito Dior è da menzionare per i fantastici pack e omaggi che vengono sempre inclusi nelle spedizioni).

    La trovate anche su Sephora al prezzo di 46,90 euro (scontabile del 20% in caso di promozioni attive).

    Vi segnalo infine che è in vendita anche su Selfridges al prezzo di 38,50 euro. Spesso su Selfridges i prodotti Dior hanno un ottimo prezzo e aderendo a Selfridges+ al prezzo di 18 euro si hanno spedizioni sempre gratuite per un anno (inclusa quella del primo acquisto).

    Dior Backstage Face & Body Foundation

    Dior Backstage_Face & Body Foundation.jpg

    Ho lasciato per ultimo quello che rischia di diventare il mio fondotinta dell’estate, ovvero il Face & Body Foundation.

    Dior Backstage_Face & Body Foundation 2.jpg

    La sua formula è arricchita con pigmenti sublimanti e assicura una radiosità naturale anche di fronte a fotocamere professionali.

    La formula è inoltre waterproof e crea sulla pelle uno strato invisibile capace di resistere a condizioni estreme, come allenamenti in palestra, contatto con l’acqua, ambienti torridi o particolarmente umidi.

    Su quest’ultimo punto posso già confermare con la mia esperienza diretta di ieri, quando l’ho indossato per la prima volta. E’ durato infatti benissimo tutto il giorno pur essendo una giornata molto calda e piuttosto umida.

    La texture è fluida ma non troppo acquosa, il finish satinato delicatamente luminoso.

    Altro aspetto molto importante è che questo fondotinta è disponibile in ben 40 colorazioni suddivise in 16 intensità e 6 sotto-toni. Uno dei miei problemi con i fondi Dior è sempre stata la scelta cromatica, mentre in questo caso essendo presente anche il sottotono olivastro sono andata abbastanza sul sicuro, ho scelto il colore 2WO ed è perfetto per il mio incarnato che inizia ad abbronzarsi.

    Troviamo quindi i sottotoni: neutral, warm, warm peach, warm olive, cool, e cool rosy.

    Vi mostro lo swatch della mia tonalità comparato con gli altri fondi Dior che possiedo, sperando possa esservi utile nell’eventuale scelta, anche se purtroppo oggi la luce era pessima e non sono troppo soddisfatta degli swatches.

    Dior Backstage_Face & Body Foundation swatches compa.jpg

    Dettagli prodotto, dove acquistarlo e prezzo

    Il fondotinta contiene 50 ml di prodotto, è made in France e il PAO è di 12 mesi.

    Sul sito ufficiale Dior è in vendita a 39,17 euro, su Sephora a 38,90 euro e su Selfridges a 33,00 euro. Per tutti e tre i siti valgono le considerazioni fatte prima per la Contour Palette.

    Bene ragazze, anche per questo post è tutto, spero che vi sia stato utile e vi abbia fatto compagnia. See you soon al prossimo post! 😘

    Feminine Collection by Mulac Cosmetics

    Buongiorno ragazze, oggi parliamo nuovamente di Mulac Cosmetics e per la precisione della Feminine Collection.

    Mulac_Feminine.jpg

    Come la precedente collezione Womanly, di cui vi avevo parlato qui, anche la Feminine nasce per celebrare la donna, e in particolare la sua libertà e la sua determinazione. Feminine rappresenta quindi la donna sicurà di sè, dal forte carattere e libera. Il simbolo della collezione è la farfalla, che ritroviamo anche sul pack, che sta a indicare la bellezza e la metamorfosi della donna.

    Rispetto alla Womanly, caratterizzata da tonalità rosate, per la Feminine è stato scelto il beige aranciato caldo quale colore caratterizzante della collezione.  Ritroviamo questa differenza anche nelle due box delle collezioni, infatti quella della Womanly era color rosa malva, mentre quella della Feminine è beige caldo.

    Mulac_Feminine pack.jpg

    Come vedete un’altra differenza tra i due pack è la dimensione, infatti la box della Feminine è molto più grande della sua precedente sorellina.

    La Feminine Collection si compone di quattro rossetti liquidi opachi e di quattro rossetti vinilici, novità assoluta del brand.

    Mulac_Feminine 2.jpg

    Mulac_Feminine 3

    Sia la box che i singoli rossetti hanno un pack davvero elegante e curato nei minimi dettagli.

    Mulac_Feminine 4.jpg

    I rossetti liquidi hanno il corpo del pack opaco, mentre i rossetti vinilici hanno il pack lucido. Su entrambi da una parte è riportata la scritta Feminine e dall’altra il logo Mulac.

    Mulac_Feminine 6.jpg

    Mulac_Feminine 7.jpg

    Chi conosce già i precedenti rossetti liquidi di Mulac, le Velvet Ink, noterà una grande differenza nel pack, rinnovato e decisamente più elengante. Cindy nel suo video di presentazione (che vi linkerò in fondo al post) ci dice che anche la formulazione è cambiata, è più leggera ed elastica delle precedenti, meno tenace ma anche più confortevole.

    Mulac_Feminine 8.jpg

    Oltre al packaging un’altra differenza sta nell’applicatore, decisamente più lungo. L’ho provato solo un paio di volte, e l’ho trovato pratico e preciso.

    Mulac_Feminine 5.jpg

    Per quanto riguarda invece la formulazione dei rossetti vinilici, Cindy ci dice che sono caratterizzati da un finish glossato di media durata se utilizzati da soli, decisamente più durevoli se vengono applicati al di sopra di un rossetto liquido. La saturazione del colore è molto alta, quindi anche se utilizzati da soli l’effetto è pieno e coprente.

    Swatches e comparazioni

    Veniamo ora agli swatches e alla descrizione dei colori, partendo dai rossetti liquidi opachi, per poi passare ai vinilici e infine ad alcune comparazioni.

    Liquid Lipstick

    Mulac_Feminine Liquid Lipstick swatches.jpg

    • Ladylike, marrone intermedio rosato;
    • Ask Me, Please, è marrone intermedio con sottotono rosa malva, più neutro tra i colori dell’intera collezione;
    • Beauty Guru, arancio rosato caldo, che prende ispirazione dal rossetto Milf;
    • Hey, Bellezza!, è il colore più scuro, marrone rossastro caldo.

    Io sto facendo una prima prova nel momento in cui sto scrivendo questo post. Ho indossato Beauty Guru (che posso già dirvi che è il mio preferito degli opachi) da circa un’ora e non lo sento assolutamente sulle labbra. La texture è sottile, si applica con facilità e asciuga dopo qualche minuto dalla stesura. Non mi pronuncio sulla durata, avendo fatto solo questo primo test.

    Vinyl Lacquer

    Mulac_Feminine swatches Vinyl Laquer.jpg

    • Iconic Nude, nude con sottotono beige neutro;
    • Sensual Burn, marsala rosato intenso;
    • Confidence Boost, marrone intermedio con sottotono neutro;
    • Go-To Sex Appeal, arancio mattone corallo, una delle tonalità più calde e aranciate della collezione. Cindy ci dice che è la versione vinilica di un mix tra le Velvet InkPotter’s Clay e Charm (vedrete la comparazione più avanti).

    Anche in questo caso ho fatto solo una velocissima prova con Confidence Boost, e ho notato che il colore è pieno e coprente e l’applicazione è assolutamente agevole. Nei prossimi giorni ci aggiorneremo su Instagram per parlare delle prestazioni di questi nuovi rossetti!

    Comparazioni

    Vi mostro ora alcune comparazioni con altri prodotti labbra sempre della gamma Mulac, tra le quali quelle suggerite da Cindy nel suo video di presentazione.

    Mulac_Feminine swatches compa 1.jpg

    Iniziamo con il rossetto liquido Beauty Guru e il rossetto Milf, dal quale trae ispirazione. Sono d’accordo col dire che sono molto simili, anche se ovviamente le texture estremamente diverse fanno sì che la resa sulle labbra sia comunque differente.

    Mulac_Feminine swatches compa 2.jpg

    Qui invece abbiamo la comparazione tra i due nude più neutri della collezione, LadyLike e Ask Me, Please e una delle Velvet Ink pià famose, ovvero In My Birthday Suit. Come vedete quest’ultima è intermedia tra le due a livello di sottotono, ed è anche più chiara di entrambe le nuove.

    Mulac_Feminine swatches compa 3.jpg

    In questa immagine potete vedere il rossetto vinilico Go-To Sex Appeal tra le due Velvet Ink citate da Cindy nel video, ovvero Potter’s Clay, più scuro e mattone e Charm, più chiaro e corallo.

    Mulac_Feminine swatches compa 4.jpg

    In ultimo vi mostro una combo suggerita sempre da Cindy nel suo video, ovvero il vinilico Sensual Burn con la Velvet InkFancy.

    Dove aquistare la Feminine Collection e prezzi

    Potete trovare la Feminine Collection sul sito ufficiale Mulac, dove è scontata del 10% fino a martedì 12/06.

    Il prezzo dei rossetti venduti singolarmente è di 15,90 euro (14,31 euro con lo sconto) mentre il prezzo della box è di 119,00 euro (107,91 se scontata). La box nel momento in cui sto scrivendo è esaurita, ma spero torni presto disponibile perchè per le appassionate di makeup e collezioniste come me è un pezzo da avere!

    Bene ragazze, anche per questo post è tutto. Spero come sempre di esservi stata utile e di avervi fatto compagnia. See you soon al prossimo post! 😘

    👉🏻Video di presentazione di Cindy

    Huda Beauty – Rose Gold Palette Remastered

    Buongiorno ragazze, in un mio recente sondaggio nelle stories di Instagram avete scelto che vi mostrassi la nuovissima Rose Gold Palette Remastered di Huda Beauty, che vedete nella foto qui sopra. Come suggerisce il nome si tratta di una nuova edizione della famosissima omonima palette.

    Nel momento in cui sto scrivendo questo post non ho ancora avuto modo di provare la palette, pertanto vi mostrerò tutti gli swatches e le comparazioni con la precedente, anche a livello di packaging, senza entrare nel merito della qualità degli ombretti. Per questo ci aggiorneremo sul mio profilo Instagram in seguito ai primi test di indosso.

    Parto col mostrarvi le differenze di packaging tra le due edizioni della palette. Come si vede dalla foto la Remastered ha un pack molto più curato ed elegante, in linea con l’altra palette da 18 colori del brand, la Desert Dusk, come si può vedere anche dalle immagini seguenti.

    Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, la Remastered contiene in totale 16,6 grammi di prodotto e ha un PAO di 12 mesi. Alcuni ombretti sono made in Italy, altri made in Francia, mentre la versione precedente e la Desert Dusk, sono interamente made in Italy. Anche per quanto riguarda il contenuto di prodotto ci sono alcune differenze, perché la prima Rose Gold ne conteneva 18 grammi e la Desert Dusk ben 25,2 grammi.

    Torniamo ora a concentrarci nello specifico sulle differenze tra le due Rose Gold.

    Tra le 18 cialde che compongono le due palette troviamo 5 colorazioni nuove, e quindi 5 colorazioni non più presenti nella Remastered e 13 tonalità riproposte con una nuova formulazione.

    Nella nuova Remastered troviamo infatti 8 ombretti matte dalla texture più burrosa e scrivente della precedente, anche se a mio avviso alcuni colori rimangono un tantino gessosi rispetto a quelli di altri brand, 8 ombretti metallici dalla texture quasi cremosa, il nero Black Truffle con texture wet & dry e una nuance illuminante in polvere pressata, ovvero Moon Dust.

    Già dalle foto credo si percepisca la grande differenza di texture tra i precedenti 3D Metal texturizzati e i nuovi ombretti cremosi e metallici.

    Vediamo ora nel dettaglio degli ombretti della nuova palette per poi tornare a parlare delle differenze tra le due.

    Di seguito trovate gli swatches di tutti gli ombretti suddivisi per fila.

    Vediamo ora i cinque nuovi colori proposti nella Remastered.

    Ed ecco invece i cinque colori non più presenti nella nuova palette.

    Come vedete sparisce anche Angelic, presente però nella Desert Dusk.

    Infine vi mostro la comparazione tra le due versioni degli ombretti che troviamo in entrambe le palette.

    Vi mostro in ultimo una foto degli ombretti dopo aver fatto gli swatches dove forse si riesce a intuire la consistenza cremosa dei metallici, soprattutto di #Blessed, che a mio avviso è il più cremoso di tutti.

    Come scritto all’inizio non ho ancora potuto provare la palette, pertanto non esprimo giudizi se non quello che le nuove colorazioni mi piaccioni tutte come scelta cromatica.

    Vi aggiornerò sicuramente nei prossimi giorni direttamente sulla mia pagina Instagram per quanto riguarda le prestazioni.

    Dove acquistare la palette e prezzi

    Nel momento in cui sto scrivendo la nuova palette non è ancora uscita su Sephora e non so se vi arriverà o meno. È comunque possibile acquistarla su alcuni siti inglesi come CultBeauty, dove è in vendita a 56 sterline (circa 64 euro) spedizione inclusa o eu Selfridges, dove è in vendita sempre a 64 euro. Questo sito,sul wuale io compro spesso, offre il vantaggio della spedizione smpre gratuita pagando una quota annuale di 18 euro.

    Bene ragazze, anche per questo post è tutto. Spero come sempre di esservi stata utile e di avervi fatto compagnia. See you soon al prossimo post! 😘

    👉🏻 Il mio post dedicato all’arrivo di Huda Beauty in Italia

    👉🏻 Il mio post dedicato alla palette Desert Dusk

    Mulac Cosmetics – nuove palette correttive

    Buongiorno ragazze, oggi parliamo dell’ultima novità di casa Mulac, ovvero le palette correttive. Si tratta di quattro palette, tre declinate su diversi toni di pelle e una palette correttiva.

    Troviamo quindi queste quattro varianti:

    • Ultra Light, per gli incarnati chiari o chiarissimi;
    • Light To Medium, per gli incarnati medio-chiari o medio-scuri o leggermente abbronzati;
    • Dark, per gli incarnati scuri o scurissimi;
    • Color Correcting, ideale per tutti gli incarnati e per qualsiasi discromia.

    Mulac_palette correttive pack.jpg

    Io ho scelto di acquistare la variante Light To Medium e la Color Correcting.

    Mulac_palette correttive pack 2.jpg

    Si tratta di correttori completamente a base di ingredienti naturali, che si prefiggono di lavorare sulla correzione del volto a 360°, non solo facili da utilizzare ma anche tecniche.

    Il packaging esterno è in cartoncino, sui toni degli incarnati di riferimento per le prime tre, di colore nero per la Color Correcting. Lo stesso colore è riportato anche nel pack primario. L’apertura delle palette è laterale e si può ripiegare al di sotto di essa per praticità nell’utilizzo.

    Solo all’interno della palette Color Correcting c’è la possibilità di estrarre le cialde e comporre una propria palette di correttori.

    Mulac_palette correttive.jpg

    Ogni palette contiene al suo interno 4 cialde di correttori solidi, suddivisi tra sottotoni e gradienti diversi per poter andare a correggere le diverse discromie, con la possibilità di mischiare i colori tra loro per adattarsi perfettamente a ogni incarnato o sottotono.

    La texture è innovativa, a base di ingredienti naturali ma dalle alte prestazioni. E’ morbida e malleabile al tatto, questo fa sì che i colori siano facilmente miscelabili tra loro e l’applicazione sia estremamente facile. Non si asciugano subito, quindi si ha il tempo di lavorare bene il prodotto, ma successivamente si fissano e su di me durano bene per tutto il giorno, anche se fissati solo con un leggerissimo velo di cipria.

    Ogni cialda contiene 3 grammi di prodotto, il PAO è di 12 mesi e sono made in Italy.

    Palette Light To Medium

    Mulac_palette light to medium.jpg

    La palette Light To Medium contiene queste quattro tonalità:

    • Medio con sottotono giallo, per illuminare dopo aver coperto le occhiaie;
    • Medio rosa pesca, che si può miscelare al primo o al terzo colore per creare un pescato perfetto per il proprio incarnato per annullare le occhiaie;
    • Medio più giallo e scuro, per incarnati più olivastri o abbronzati;
    • Giallo senape, per incarnati più scuri o per scurire le altre cialde.

    Di seguito vi mostro gli swatches.

    Mulac_swatches palette light to medium.jpg

    Palette Color Correcting

    Mulac_palette Color Correcting.jpg

    E’ la palette che contiene i colori puri e segue il principio della ruota cromatica che neutralizza le discromie per contrasto. All’interno quindi troviamo queste quattro cialde:

    • Giallo, per contrastare le occhiaie viola o marroni;
    • Arancione, per occhiaie scure, blu o viola;
    • Verde, per contrastare i rossori;
    • Lilla, per illuminare incarnato spento o ingrigito.

    Ecco gli swatches.

    Mulac_swatches palette color correcting.jpg

    Cosa ne penso

    Ho utilizzato queste palette praticamente tutti i giorni da quando mi sono arrivate e posso dire che su di me l’effetto mi piace davvero moltissimo. Io ho la pelle secca e occhiaie piuttosto scure, quindi per me il correttore gioca un ruolo fondamentale nella riuscita della base viso.

    E’ sufficiente prelevare una piccolissima quantità di prodotto per raggiungere già un buon livello di coprenza. In particolare utilizzo il colore arancio della Color Correcting per neutralizzare la parte più scura delle occhiaie, picchiettandolo con le dita solo nelle zone interessate.  Successivamente ora che non sono abbronzata utilizzo la terza cialda della Light To Medium solo nell’angolo interno e poi la prima per andare invece a schiarire la zona fino al centro dell’area delle mie occhiaie. Se voglio poi illuminare ulteriormente utilizzo anche il colore giallo della Color Correcting, che è ancora più illuminante. Mi è capitato anche di usare il verde in in giorno in cui avevo le guance arrossate e anche quello ha funzionato benissimo. Devo ancora provare invece il lilla.

    La texture è morbida e scorrevole e io la trovo particolarmente comoda da lavorare. Inizio sempre picchiettando con le dita e poi sfumando eventualmente con una mini-blender. Per farvi capire meglio com’è la texture vi mostro la foto delle cialde dopo l’utilizzo.

    Mulac_palette correttive 2.jpg

    Con pochi gesti riesco a ottenere un’ottima coprenza e su di me la durata è ottima. Non mi seccano particolarmente la zona, direi nella media considerando che per fissarle uso sempre solo un leggerissimo velo di cipria.

    Dove acquistarle e prezzi

    I prodotti Mulac sono in vendita sul sito ufficiale del brand, dove potete trovare anche le palette correttive.

    Ogni palette da quattro cialde costa 26,90 euro, la palette vuota costa 6,90 euro mentre ogni cialda refill costa 7,90 euro (quindi una palette composta da quattro cialde a scelta avrà un costo di 38,50 euro).

    Trovate qui il video di Cindy dove presenta le palette, vi consiglio di guardarlo per farvi un’idea più precisa di questi prodotti.

    Bene ragazze, anche per questo post è tutto, spero come sempre di esservi stata utile e di avervi fatto compagnia. See you soon al prossimo post! 😘

    Nabla – collezione Soul Blooming

    Buongiorno ragazze! Oggi parliamo di una delle collezioni primaverili che più ha entusiasmato il mondo delle beauty addicted e i social, ovvero la Soul Blooming di Nabla Cosmetics.

    Nabla_Soul Blooming.jpg

    La collezione è composta dalla palette occhi Soul Blooming, e da quattro nuove tonalità di Dazzle Liner, gli eyeliner che abbiamo già imparato ad amare con le precedenti collezioni.

    Avrete già visto e sentito parlare moltissimo di questi prodotti, ma ho deciso comunque di mostrarveli in questo post e dirvi la mia al riguardo.

    Nabla_Soul Blooming pack.jpg

    Come sempre Nabla cura in modo minuzioso il packaging dei propri prodotti, e anche questa collezione è caratterizzata da un’attenzione particolare nei dettagli e da un design fresco e primaverile.

    Soul Blooming Eyeshadow Palette

    Protagonista assoluta della collezione, la nuova palette occhi del brand ha le stesse forme della precedente e amatissima Dreamy Eyeshadow Palette (trovate qui il mio post dedicato). E’ in cartoncino solido e compatto ed è dotata di un comodo e ampio specchio. In totale contiene 11,6 grammi di prodotto, è cruelty free e vegan, è made in Italy e il PAO è di 12 mesi.

    Nabla_Soul Blooming palette pack.jpg

    A differenza della Dreamy però, che aveva il pack nero con costellazioni argento e oro, la Soul Blooming ha un fortissimo richiamo ai colori della primavera e allo sbocciare di fiori, che ritroviamo sia sul packaging esterno che su quello interno.

    Nabla_Soul Blooming palette pack 2.jpg

    Nabla_Soul Blooming palette 3.jpg

    Così come nella Dreamy, anche nella Soul Blooming troviamo 12 ombretti, caratterizzati da tre differenti texture:

    • Super Matte, texture piena e super pigmentata, con payoff immediato e facilmente sfumabile.
    • Fluid Metal, texture che dona agli ombretti un effetto di metallo fuso.
    • Crystal, texture presentata per la prima volta in questa palette e definita una “magia di perle” estremamente luminosa. L’unico ombretto con questa texture è il primo della palette, HONEY DRIP.

    La

    Altra caratteristica che accumuna le due palette è l’ideale suddivisione in due triangoli cromatici, il primo a sinistra che racchiude tonalità più fredde e quello a destra caratterizzato invece da tonalità più calde. I due estremi, HONEY DRIP e CARAVAGGIO sono invece interscambiabili e adatti ad essere utilizzati su qualsiasi look.

    Nabla_Soul Blooming palette.jpg

    Iniziamo ora a vedere gli swatches, prima tutti insieme e poi nel dettaglio riga per riga.

    Nabla_Soul Blooming palette swatches.jpg

    Partiamo quindi con gli ombretti della prima fila.

    • HONEY DRIP: top coat effetto bagnato con riflessi oro e rame pescato. Crystal.
    • GEA: beige-albicocca di media tonalità. Super Matte.
    • CHAMOMILE: mandorla. Super Matte.
    • BOLERO: rosa corallo. Super Matte.

    Nabla_Soul Blooming palette swatches 1.jpg

    Nella seconda fila invece troviamo:

    • MIDDLE KARMA: marroncino miele. Super Matte.
    • GARDEN GATE: duochrome viola orchidea con riflessi acquamarina, menta e fuchsia. Fluid Metal.
    • CLIMBING ROSE: duochrome anguria con spiccati riflessi rose & gold. Fluid Metal.
    • GARÇON: rame-bronzato medio con riflesso champagne rosato. Fluid Metal.

    Nabla_Soul Blooming palette swatches 2.jpg

    E infine ecco gli ombretti della terza fila.

    • ANEMONE: indaco intenso con bagliori magenta e ciano. Fluid Metal.
    • FLOWERY: glicine celeste pastello. Super Matte.
    • PHILOSOPHY: duochrome rosa confetto con riflessi giada. Fluid Metal.
    • CARAVAGGIO: castagno scuro freddo. Super Matte.

    Nabla_Soul Blooming palette swatches 3.jpg

    Ho pensato poi di inserire alcuni swatches comparativi tra alcuni ombretti della Soul Blooming e altri della Dreamy, partendo col mostrarvi le due palette affiancate.

    Nabla_palette comparison.jpg

    Ecco la prima comparazione, che comprende tutti ombretti matte.

    Nabla_Soul Blooming palette swatches compa 1.jpg

    Come vedete GEA e SISTINA sono simili anche se il primo è più beige e il secondo più rosato.

    Nella seconda comparazione vi mostro invece quattro ombretti metallici.

    Nabla_Soul Blooming palette swatches compa 2.jpg

    Anche tra METAL CUPIDGARÇON c’è una lieve somiglianza, ma il primo è più caldo e vira maggiormente al rosato.

    Passiamo ad altri quattro ombretti matte.

    Nabla_Soul Blooming palette swatches compa 3.jpg

    Tra questi swatches la somiglianza maggiore si rileva tra CARAVAGGIO e DOGMA, ma il primo è più freddo e intenso.

    Infine ecco la comparazione tra gli ombretti più luminosi delle due palette.

    Nabla_Soul Blooming palette swatches compa 4.jpg

    Vi ho voluto infatti mostrare la differenza tra IMMACULATE, l’illuminante della Dreamy e PHILOSOPHY e HONEY DRIP, diverso anche per texture.

    Cosa penso di questa palette? Ne sono assolutamente innamorata! Non ho ancora provato tutti gli ombretti, ma tutte le texture sono altamente performanti e assolutamente allineate con la qualità della Dreamy, a mio avviso una delle migliori palette uscite lo scorso anno. Ci possono essere delle similitudini tra le due, come visto negli swatches comparativi, ma la loro anima è diversa. Più neutra, intensa e classica la Dreamy, più fresca, innovativa e primaverile la Soul Blooming. Per me entrambe assolutamente consigliatissime.

    Dazzle Liner

    Vediamo ora le nuovissime quattro colorazioni di Dazzle Liner lanciate nella collezione Soul Blooming.

    Nabla_Soul Blooming Dazzle Liner.jpg

    I Dazzle Liner sono eyeliner liquidi super pigmentati dal finish ultra specchiato e lucido. Scorrono perfettamente sulla pelle con un’applicazione semplice ed uniforme, con una formula a lunga tenuta.

    Ogni eyeliner contiene 6 ml di prodotto, sono cruelty free, vegan e made in Italy. Il PAO è di 6 mesi.

    Nabla_Soul Blooming Dazzle Liner 2.jpg

    Il pennellino è super preciso e facile da utilizzare e io amo moltissimo questi eyeliner! Fin’ora il mio preferito era CRUEL JEWEL della collezione natalizia, ma anche questi nuovi colori sono stupendi, soprattutto ROYAL BLOOD e MANTRA, per il mio gusto personale.

    Vediamo i colori nel dettaglio e gli swatches:

    • MANTRA, marrone scuro e caldo con micro riflessi oro e pesca.
    • ORIGINAL SIN, duochrome fragola-ruggine con spiccati bagliori oro.
    • CURRENT EDEN, triochrome orchidea con riflessi celeste, menta e porpora elettrico.
    • ROYAL BLOOD, blu zaffiro profondo con riflesso indaco.

    Nabla_Soul Blooming Dazzle Liner swatches.jpg

    Nei prossimi swatches ho inserito anche CRUEL JEWEL.

    Nabla_Soul Blooming Dazzle Liner swatches compa.jpg

    Dove acquistare i prodotti della Soul Blooming e prezzi

    I prodotti Nabla sono in vendita sul sito ufficiale del brand, su diversi siti online e in boutique fisiche che rivendono il brand.

    La palette Soul Blooming ha un costo di 35,90 euro e ogni Dazzle Liner di 11,90 euro. Al momento del lancio era disponibile un bundle contenente tutta la collezione (che è quello che ho acquistato io) al prezzo di 69,90 euro anzichè 83,50 euro. Al momento questo kit è sold-out sul sito ufficiale Nabla e purtroppo non so se verrà riproposto. Vi consiglio però di tenere d’occhio il sito e i social del brand per essere aggiornate su eventuali restock.

    Bene ragazze, anche per questo post è tutto! Vi lascio qui sotto il link al video di presentazione della collezione di Mr. Daniel Makeup, che vi consiglio di guardare se come me siete rimaste rapite da questa collezione. Spero come sempre di esservi stata utile e di avervi fatto compagnia. See you soon al prossimo post! 😘

    https://www.youtube.com/watch?v=mFbxIF5xkuk