Feminine Collection by Mulac Cosmetics

Buongiorno ragazze, oggi parliamo nuovamente di Mulac Cosmetics e per la precisione della Feminine Collection.

Mulac_Feminine.jpg

Come la precedente collezione Womanly, di cui vi avevo parlato qui, anche la Feminine nasce per celebrare la donna, e in particolare la sua libertà e la sua determinazione. Feminine rappresenta quindi la donna sicurà di sè, dal forte carattere e libera. Il simbolo della collezione è la farfalla, che ritroviamo anche sul pack, che sta a indicare la bellezza e la metamorfosi della donna.

Rispetto alla Womanly, caratterizzata da tonalità rosate, per la Feminine è stato scelto il beige aranciato caldo quale colore caratterizzante della collezione.  Ritroviamo questa differenza anche nelle due box delle collezioni, infatti quella della Womanly era color rosa malva, mentre quella della Feminine è beige caldo.

Mulac_Feminine pack.jpg

Come vedete un’altra differenza tra i due pack è la dimensione, infatti la box della Feminine è molto più grande della sua precedente sorellina.

La Feminine Collection si compone di quattro rossetti liquidi opachi e di quattro rossetti vinilici, novità assoluta del brand.

Mulac_Feminine 2.jpg

Mulac_Feminine 3

Sia la box che i singoli rossetti hanno un pack davvero elegante e curato nei minimi dettagli.

Mulac_Feminine 4.jpg

I rossetti liquidi hanno il corpo del pack opaco, mentre i rossetti vinilici hanno il pack lucido. Su entrambi da una parte è riportata la scritta Feminine e dall’altra il logo Mulac.

Mulac_Feminine 6.jpg

Mulac_Feminine 7.jpg

Chi conosce già i precedenti rossetti liquidi di Mulac, le Velvet Ink, noterà una grande differenza nel pack, rinnovato e decisamente più elengante. Cindy nel suo video di presentazione (che vi linkerò in fondo al post) ci dice che anche la formulazione è cambiata, è più leggera ed elastica delle precedenti, meno tenace ma anche più confortevole.

Mulac_Feminine 8.jpg

Oltre al packaging un’altra differenza sta nell’applicatore, decisamente più lungo. L’ho provato solo un paio di volte, e l’ho trovato pratico e preciso.

Mulac_Feminine 5.jpg

Per quanto riguarda invece la formulazione dei rossetti vinilici, Cindy ci dice che sono caratterizzati da un finish glossato di media durata se utilizzati da soli, decisamente più durevoli se vengono applicati al di sopra di un rossetto liquido. La saturazione del colore è molto alta, quindi anche se utilizzati da soli l’effetto è pieno e coprente.

Swatches e comparazioni

Veniamo ora agli swatches e alla descrizione dei colori, partendo dai rossetti liquidi opachi, per poi passare ai vinilici e infine ad alcune comparazioni.

Liquid Lipstick

Mulac_Feminine Liquid Lipstick swatches.jpg

  • Ladylike, marrone intermedio rosato;
  • Ask Me, Please, è marrone intermedio con sottotono rosa malva, più neutro tra i colori dell’intera collezione;
  • Beauty Guru, arancio rosato caldo, che prende ispirazione dal rossetto Milf;
  • Hey, Bellezza!, è il colore più scuro, marrone rossastro caldo.

Io sto facendo una prima prova nel momento in cui sto scrivendo questo post. Ho indossato Beauty Guru (che posso già dirvi che è il mio preferito degli opachi) da circa un’ora e non lo sento assolutamente sulle labbra. La texture è sottile, si applica con facilità e asciuga dopo qualche minuto dalla stesura. Non mi pronuncio sulla durata, avendo fatto solo questo primo test.

Vinyl Lacquer

Mulac_Feminine swatches Vinyl Laquer.jpg

  • Iconic Nude, nude con sottotono beige neutro;
  • Sensual Burn, marsala rosato intenso;
  • Confidence Boost, marrone intermedio con sottotono neutro;
  • Go-To Sex Appeal, arancio mattone corallo, una delle tonalità più calde e aranciate della collezione. Cindy ci dice che è la versione vinilica di un mix tra le Velvet InkPotter’s Clay e Charm (vedrete la comparazione più avanti).

Anche in questo caso ho fatto solo una velocissima prova con Confidence Boost, e ho notato che il colore è pieno e coprente e l’applicazione è assolutamente agevole. Nei prossimi giorni ci aggiorneremo su Instagram per parlare delle prestazioni di questi nuovi rossetti!

Comparazioni

Vi mostro ora alcune comparazioni con altri prodotti labbra sempre della gamma Mulac, tra le quali quelle suggerite da Cindy nel suo video di presentazione.

Mulac_Feminine swatches compa 1.jpg

Iniziamo con il rossetto liquido Beauty Guru e il rossetto Milf, dal quale trae ispirazione. Sono d’accordo col dire che sono molto simili, anche se ovviamente le texture estremamente diverse fanno sì che la resa sulle labbra sia comunque differente.

Mulac_Feminine swatches compa 2.jpg

Qui invece abbiamo la comparazione tra i due nude più neutri della collezione, LadyLike e Ask Me, Please e una delle Velvet Ink pià famose, ovvero In My Birthday Suit. Come vedete quest’ultima è intermedia tra le due a livello di sottotono, ed è anche più chiara di entrambe le nuove.

Mulac_Feminine swatches compa 3.jpg

In questa immagine potete vedere il rossetto vinilico Go-To Sex Appeal tra le due Velvet Ink citate da Cindy nel video, ovvero Potter’s Clay, più scuro e mattone e Charm, più chiaro e corallo.

Mulac_Feminine swatches compa 4.jpg

In ultimo vi mostro una combo suggerita sempre da Cindy nel suo video, ovvero il vinilico Sensual Burn con la Velvet InkFancy.

Dove aquistare la Feminine Collection e prezzi

Potete trovare la Feminine Collection sul sito ufficiale Mulac, dove è scontata del 10% fino a martedì 12/06.

Il prezzo dei rossetti venduti singolarmente è di 15,90 euro (14,31 euro con lo sconto) mentre il prezzo della box è di 119,00 euro (107,91 se scontata). La box nel momento in cui sto scrivendo è esaurita, ma spero torni presto disponibile perchè per le appassionate di makeup e collezioniste come me è un pezzo da avere!

Bene ragazze, anche per questo post è tutto. Spero come sempre di esservi stata utile e di avervi fatto compagnia. See you soon al prossimo post! 😘

👉🏻Video di presentazione di Cindy

Nabla – collezione Soul Blooming

Buongiorno ragazze! Oggi parliamo di una delle collezioni primaverili che più ha entusiasmato il mondo delle beauty addicted e i social, ovvero la Soul Blooming di Nabla Cosmetics.

Nabla_Soul Blooming.jpg

La collezione è composta dalla palette occhi Soul Blooming, e da quattro nuove tonalità di Dazzle Liner, gli eyeliner che abbiamo già imparato ad amare con le precedenti collezioni.

Avrete già visto e sentito parlare moltissimo di questi prodotti, ma ho deciso comunque di mostrarveli in questo post e dirvi la mia al riguardo.

Nabla_Soul Blooming pack.jpg

Come sempre Nabla cura in modo minuzioso il packaging dei propri prodotti, e anche questa collezione è caratterizzata da un’attenzione particolare nei dettagli e da un design fresco e primaverile.

Soul Blooming Eyeshadow Palette

Protagonista assoluta della collezione, la nuova palette occhi del brand ha le stesse forme della precedente e amatissima Dreamy Eyeshadow Palette (trovate qui il mio post dedicato). E’ in cartoncino solido e compatto ed è dotata di un comodo e ampio specchio. In totale contiene 11,6 grammi di prodotto, è cruelty free e vegan, è made in Italy e il PAO è di 12 mesi.

Nabla_Soul Blooming palette pack.jpg

A differenza della Dreamy però, che aveva il pack nero con costellazioni argento e oro, la Soul Blooming ha un fortissimo richiamo ai colori della primavera e allo sbocciare di fiori, che ritroviamo sia sul packaging esterno che su quello interno.

Nabla_Soul Blooming palette pack 2.jpg

Nabla_Soul Blooming palette 3.jpg

Così come nella Dreamy, anche nella Soul Blooming troviamo 12 ombretti, caratterizzati da tre differenti texture:

  • Super Matte, texture piena e super pigmentata, con payoff immediato e facilmente sfumabile.
  • Fluid Metal, texture che dona agli ombretti un effetto di metallo fuso.
  • Crystal, texture presentata per la prima volta in questa palette e definita una “magia di perle” estremamente luminosa. L’unico ombretto con questa texture è il primo della palette, HONEY DRIP.

La

Altra caratteristica che accumuna le due palette è l’ideale suddivisione in due triangoli cromatici, il primo a sinistra che racchiude tonalità più fredde e quello a destra caratterizzato invece da tonalità più calde. I due estremi, HONEY DRIP e CARAVAGGIO sono invece interscambiabili e adatti ad essere utilizzati su qualsiasi look.

Nabla_Soul Blooming palette.jpg

Iniziamo ora a vedere gli swatches, prima tutti insieme e poi nel dettaglio riga per riga.

Nabla_Soul Blooming palette swatches.jpg

Partiamo quindi con gli ombretti della prima fila.

  • HONEY DRIP: top coat effetto bagnato con riflessi oro e rame pescato. Crystal.
  • GEA: beige-albicocca di media tonalità. Super Matte.
  • CHAMOMILE: mandorla. Super Matte.
  • BOLERO: rosa corallo. Super Matte.

Nabla_Soul Blooming palette swatches 1.jpg

Nella seconda fila invece troviamo:

  • MIDDLE KARMA: marroncino miele. Super Matte.
  • GARDEN GATE: duochrome viola orchidea con riflessi acquamarina, menta e fuchsia. Fluid Metal.
  • CLIMBING ROSE: duochrome anguria con spiccati riflessi rose & gold. Fluid Metal.
  • GARÇON: rame-bronzato medio con riflesso champagne rosato. Fluid Metal.

Nabla_Soul Blooming palette swatches 2.jpg

E infine ecco gli ombretti della terza fila.

  • ANEMONE: indaco intenso con bagliori magenta e ciano. Fluid Metal.
  • FLOWERY: glicine celeste pastello. Super Matte.
  • PHILOSOPHY: duochrome rosa confetto con riflessi giada. Fluid Metal.
  • CARAVAGGIO: castagno scuro freddo. Super Matte.

Nabla_Soul Blooming palette swatches 3.jpg

Ho pensato poi di inserire alcuni swatches comparativi tra alcuni ombretti della Soul Blooming e altri della Dreamy, partendo col mostrarvi le due palette affiancate.

Nabla_palette comparison.jpg

Ecco la prima comparazione, che comprende tutti ombretti matte.

Nabla_Soul Blooming palette swatches compa 1.jpg

Come vedete GEA e SISTINA sono simili anche se il primo è più beige e il secondo più rosato.

Nella seconda comparazione vi mostro invece quattro ombretti metallici.

Nabla_Soul Blooming palette swatches compa 2.jpg

Anche tra METAL CUPIDGARÇON c’è una lieve somiglianza, ma il primo è più caldo e vira maggiormente al rosato.

Passiamo ad altri quattro ombretti matte.

Nabla_Soul Blooming palette swatches compa 3.jpg

Tra questi swatches la somiglianza maggiore si rileva tra CARAVAGGIO e DOGMA, ma il primo è più freddo e intenso.

Infine ecco la comparazione tra gli ombretti più luminosi delle due palette.

Nabla_Soul Blooming palette swatches compa 4.jpg

Vi ho voluto infatti mostrare la differenza tra IMMACULATE, l’illuminante della Dreamy e PHILOSOPHY e HONEY DRIP, diverso anche per texture.

Cosa penso di questa palette? Ne sono assolutamente innamorata! Non ho ancora provato tutti gli ombretti, ma tutte le texture sono altamente performanti e assolutamente allineate con la qualità della Dreamy, a mio avviso una delle migliori palette uscite lo scorso anno. Ci possono essere delle similitudini tra le due, come visto negli swatches comparativi, ma la loro anima è diversa. Più neutra, intensa e classica la Dreamy, più fresca, innovativa e primaverile la Soul Blooming. Per me entrambe assolutamente consigliatissime.

Dazzle Liner

Vediamo ora le nuovissime quattro colorazioni di Dazzle Liner lanciate nella collezione Soul Blooming.

Nabla_Soul Blooming Dazzle Liner.jpg

I Dazzle Liner sono eyeliner liquidi super pigmentati dal finish ultra specchiato e lucido. Scorrono perfettamente sulla pelle con un’applicazione semplice ed uniforme, con una formula a lunga tenuta.

Ogni eyeliner contiene 6 ml di prodotto, sono cruelty free, vegan e made in Italy. Il PAO è di 6 mesi.

Nabla_Soul Blooming Dazzle Liner 2.jpg

Il pennellino è super preciso e facile da utilizzare e io amo moltissimo questi eyeliner! Fin’ora il mio preferito era CRUEL JEWEL della collezione natalizia, ma anche questi nuovi colori sono stupendi, soprattutto ROYAL BLOOD e MANTRA, per il mio gusto personale.

Vediamo i colori nel dettaglio e gli swatches:

  • MANTRA, marrone scuro e caldo con micro riflessi oro e pesca.
  • ORIGINAL SIN, duochrome fragola-ruggine con spiccati bagliori oro.
  • CURRENT EDEN, triochrome orchidea con riflessi celeste, menta e porpora elettrico.
  • ROYAL BLOOD, blu zaffiro profondo con riflesso indaco.

Nabla_Soul Blooming Dazzle Liner swatches.jpg

Nei prossimi swatches ho inserito anche CRUEL JEWEL.

Nabla_Soul Blooming Dazzle Liner swatches compa.jpg

Dove acquistare i prodotti della Soul Blooming e prezzi

I prodotti Nabla sono in vendita sul sito ufficiale del brand, su diversi siti online e in boutique fisiche che rivendono il brand.

La palette Soul Blooming ha un costo di 35,90 euro e ogni Dazzle Liner di 11,90 euro. Al momento del lancio era disponibile un bundle contenente tutta la collezione (che è quello che ho acquistato io) al prezzo di 69,90 euro anzichè 83,50 euro. Al momento questo kit è sold-out sul sito ufficiale Nabla e purtroppo non so se verrà riproposto. Vi consiglio però di tenere d’occhio il sito e i social del brand per essere aggiornate su eventuali restock.

Bene ragazze, anche per questo post è tutto! Vi lascio qui sotto il link al video di presentazione della collezione di Mr. Daniel Makeup, che vi consiglio di guardare se come me siete rimaste rapite da questa collezione. Spero come sempre di esservi stata utile e di avervi fatto compagnia. See you soon al prossimo post! 😘

https://www.youtube.com/watch?v=mFbxIF5xkuk

PuroBio – collezione Spring Summer 2018

Buongiorno ragazze, come anticipato sulle mie IG stories oggi vi parlo della collezione per la primavera/estate di PuroBio Cosmetics, brand italiano che produce cosmetici bio di alta qualità.

PuroBio SS 2018 2.jpg

La collezione è uscita già da alcune settimane, ma io sono riuscita ad acquistarla solo pochi giorni fa, perchè ci tenevo a vedere i prodotti dal vivo per poterli scegliere al meglio. Come vedete dalla foto ho acquistato l’intera collezione, il che vi può far capire quanto mi sia piaciuta già alla prima vista!

PuroBio SS 2018 pack.jpg

In collezione quindi troviamo:

  • due blush dal finish matte;
  • una terra abbronzante;
  • un illuminante;
  • due rossetti dal finish sheer.

PuroBio SS 2018.jpg

Vediamo ora tutto nel dettaglio con swatches e comparazioni.

Blush N. 05 e N. 06

PuroBio SS 2018_blush.jpg

I blush presenti in questa nuova collezione nascono dall’amatissimo blush N. 02, lanciato lo scorso anno e che vedrete dopo negli swatches.

Sono caratterizzati da una texture vellutata, sono altamente sfumabili e ultra pigmentati.

PuroBio SS 2018_blush swatches 2.jpg

Il blush N. 05 Watermelon ha una punta di arancio al suo interno e ha quindi un sottotono caldo. Il brand ci dice che come il rossetto N. 12 (che vedremo dopo) presenta una parte rosata e una pescata che permettono di rispettare il colore dell’incarnato, risultando al contempo molto naturale. E’ sicuramente il mio preferito tra i due.

Il blush N. 06 Cherry Blossom è ispirato alla fioritura del ciliegio giapponese ed è un rosa intenso e freddo, che si presta maggiormente a look neutri.

Qui di seguito vi mostro gli swatches dei due nuovi blush paragonati al N. 02, corallo rosato lanciato l’anno scorso.

PuroBio SS 2018_blush swatches compa.jpg

Non so se si riesce a cogliere bene dagli swatches, ma il N. 02 è più chiaro e pescato rispetto al N. 05 che è più scuro e neutro.

Non ho ancora provato i due colori nuovi, ma non dubito che la qualità sia paragonabile a quella del N. 02, che trovo ottimo in termini di sfumabilità, resa sul viso e durata.

Il blush PuroBio contengono 5,2 grammi di prodotto e hanno un PAO di 12 mesi.

Resplendent Bronzer N. 05

PuroBio SS 2018_bronzer.jpg

PuroBio ci dice che il nuovo bronzer N. 05 è stato creato grazie ai feedback delle clienti che chiedevano una tonalità abbronzante a base calda aranciata.

Anche i bronzer sono caratterizzati da alta pigmentazione e ottima sfumabilità, con una texture setosa e vellutata.

PuroBio SS 2018_bronzer swatch.jpg

Per me è la prima terra del brand dopo diverso tempo (direi un paio d’anni) quindi non ho potuto fare un paragone con altre referenze colore della stessa linea. Devo dire però che non ho notato molto la base aranciata, la trovo piuttosto neutra. Il finish è matte ma delicatamente satinato e trovo che il colore sia davvero bello.

Vi mostro la comparazione con alcuni bronzer che possiedo, in modo da darvi un’idea migliore del colore.

PuroBio SS 2018_bronzer swatches compa.jpg

In questa seconda foto la luce è più calda e viene messo un pò più in risalto il tono caldo del bronzer N. 05, che comunque per me rimane piuttosto neutro.

I Resplendent Bronzer contengono 9 grammi di prodotto e hanno un PAO di 12 mesi.

Resplendent Highlighter N. 04

PuroBio SS 2018_highlighter.jpg

Gli illuminanti PuroBio sono famossisimi per la loro texture quasi cremosa e la loro luminosità. Il N. 04 è un bellissimo colore oro rosa caldo, principalmente adatto a pelli medie, scure e abbronzate. Dona un bellissimo effetto glowy e radioso anche senza abbronzatura.

PuroBio SS 2018_highlighter swatch.jpg

Non avevo mai provato illuminanti del brand, ma appena l’ho swatchato ho capito perchè sono così amati. La texture e la scrivenza sono davvero pazzesche! Sicuramente questo colore è più scuro della media dei classici illuminanti, ma nell’attesa di un pò di abbronzatura credo sia perfetto anche utilizzato come obretto.

I Resplendent Highlighter contengono 9 grammi di prodotto e hanno un PAO di 12 mesi.

Rossetti N. 11 e N. 12

PuroBio SS 2018_rossetti.jpg

Queste due tonalità vanno ad arricchire la gamma dei rossetti PuroBio. Sono facili da applicare, comodi da indossare e con il loro finish sheer si adattano a diversi incarnati e sono ottimi per la stagione estiva, trattandosi di tonalità brillanti e vibranti.

PuroBio SS 2018_rossetti swatches.jpg

Il N. 11 è un color Lampone dal finish acceso caratterizzato da un perfetto equilibrio tra rosso e fuchsia.

Il N. 12 Watermelon è una tonalità più chiara, un nude perfettamente bilanciato tra pesca e rosa.

Io li trovo entrambi splendidi! Li ho comparati con gli altri rossetti del brand che possiedo, il N. 07 e il N. 09, che però sono caratterizzati da una texture più coprente.

PuroBio SS 2018_rossetti swatches compa.jpg

I rossetti PuroBio contengono 3,5 grammi di prodotto e hanno un PAO di 12 mesi.

Dove acquistare i prodotti e prezzi

Come vi dicevo io ho acquistato i prodotti in negozio, cosa che prediligo perchè così riesco a vedere al meglio le tonalità. Sul sito ufficiale del brand trovate l’elenco di tutti i rivenditori.

Potete comunque acquistare i prodotti anche su diversi siti online (trovate qui l’elenco completo), io vi segnalo ad esempio BioBoutiqueLaRosaCanina e SognoBio dove attualmente la collezione è scontata.

I prezzi variano leggermente da negozio a negozio, di seguito vi do un’indicazione (senza applicazione di eventuali sconti).

  • blush completo, 9,90 euro;
  • blush in refill, 8,50 euro;
  • bronzer/illuminante completi, 10,90 euro;
  • blush/illuminante refill, 8,90 euro;
  • rossetti, 11,90 euro.

Bene ragazze, anche per questo post è tutto! Voi avete già scelto qualche pezzo di questa collezione? Se siete ancora indecise spero di avervi aiutato! See you soon al prossimo post! 😘

Mulac Cosmetics – nuovi prodotti per la base viso

Buongiorno ragazze, oggi parliamo dell’ultima novità di casa Mulac Cosmetics, ovvero la linea di prodotti per la base viso, che comprende quattro referenze:

  • SLAY THE GAME, fondotinta in stick;
  • SEAL THE DEAL, cipria in polvere libera;
  • DEWMIX, olio idratante;
  • SHAPE THE WAY, sponge per l’applicazione dei prodotti.

Io amo questo brand e da subito non ho avuto dubbi sull’acquistare tutte le referenze proposte, ovviamente nelle tonalità che più ho pensato si potessero adattare alla mia carnagione.

Mulac_base viso

La Cindina nel suo video di presentazione, che vi lascio linkato in fondo al post, spiega che questi prodotti sono frutto di anni di lavoro e rappresentano la sintesi della filosofia del brand che coniuga alte prestazioni ad ingredienti preziosi e naturali nel rispetto della pelle.

Tutti i prodotti della linea sono vegani, cruelty-free, gluten-free, senza parabeni e senza siliconi.

Mulac_base viso pack

Il pack è essenziale ed elegante e richiama quello classico dei prodotti Mulac  in gamma permanente, con fondo nero opaco e scritte bianche.

Vi mostrerò ora tutti i prodotti nel dettaglio, dicendovi anche qual è la mia opinione al riguardo, dal momento che li ho usati quotidianamente da quando mi sono arrivati, cioè da oltre una settimana.

Fondotinta SLAY THE GAME

Mulac_Slay the Game pack.jpg

Come mai è stata scelta una formulazione in stick? L’idea originaria era proprio quella di creare un fondotinta in stick, che richiama i prodotti usati un tempo per il trucco teatrale e fotografico. Si tratta di un fondotinta versatile, veloce e che in modo facile si può stratificare ottenendo coprenza da media a full. Cindy inoltre, sempre nel suo video di presentazione, spiega che la texture in stick è quella che sulla base di ingredienti naturali permette di creare una formulazione che consente la non ossidazione del prodotto, ovvero il colore del fondotinta rimane inalterato anche dopo diverso tempo dall’applicazione, senza il rischio che si scurisca virando all’arancione come spesso succede soprattutto con fondi naturali.

Mulac_Slay the Game.jpg

All’interno della formulazione troviamo burro di karité e acido ialuronico, con un forte potere idratante e anti-age, abbinati a un’alta percentuale di pigmento. Questo fa sì che l’alta coprenza sia accompagnata da una texture elastica che si adatta alla pelle del viso, confortevole ed estremamente leggera, che non si sente. Per queste sue caratteristiche può essere stratificato dove si vuole ottenere maggiore coprenza, mantenendo comunque un effetto leggero sulla pelle.

Il finish del fondotinta è semi-matte ma può essere reso più luminoso con l’utilizzo di DEWMIX, l’olio che vi mostrerò fra poco, che presenta caratteristiche importanti sia a livello di skin care, sia quando abbinato al fondotinta perchè ne modifica la texture che diventa più scorrevole, luminosa e ancora più confortevole.

La gamma di SLAY THE GAME comprende 10 colorazioni, ognuna con il nome di una diva del passato o del presente dal quale il colore prende ispirazione. Il numero rappresente il gradiente del colore (1 è il più chiaro, 10 è il più scuro) e la lettera identifica il sottotono R = rosato, Y = giallo, N = neutro.

E’ anche possibile utilizzare più colorazioni per scolpire il  viso realizzando un contouring in crema.

Io ho scelto la tonalità 4Y Monica, ovvero una tonalità media con sottotono giallo.

Mulac_Slay the Game swatches.jpg

I due swatches rappresentano le due applicazioni senza o con DEWMIX. Come vedete si riesce a percepire bene la differenza di finish che si ha con l’utilizzo dell’olio.

Mulac_Slay the Game swatches 2.jpg

Una volta sfumato il colore del fondotinta si fonde perfettamente con il tono della mia pelle, quindi devo dire che il 4Y Monica è assolutamente ideale per il mio incarnato che è chiaro con sottono giallo.

La confezione contiene 9 grammi di prodotto e ha un PAO di 12 mesi.

Ecco l’INCI completo (è quello del colore 4Y, non ho controllato se ci sono delle variazioni a seconda della colorazione). CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE, LAURYL OLIVATE, HYDROGENATED CASTOR OIL DIMER DILINOLEATE, SILICA, EUPHORBIA CERIFERA (CANDELILLA) WAX (CANDELILLA CERA), ZEA MAYS (CORN) STARCH (ZEA MAYS STARCH), RICINUS COMMUNIS (CASTOR) SEED OIL (RICINUS COMMUNIS SEED OIL), BUTYROSPERMUM PARKII (SHEA BUTTER) (BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER), TOCOPHEROL, FRAGRANCE (PARFUM), HYALURONIC ACID, LIMONENE. MAY CONTAIN (+/-): TITANIUM DIOXIDE (CI 77891), IRON OXIDES (CI 77491), IRON OXIDES (CI 77492), IRON OXIDES (CI 77499), MANGANESE VIOLET (CI 77742), ULTRAMARINES (CI 77007).

Olio DEWMIX

Mulac_Dewmix pack.jpg

DEWMIX è un olio idratante che dona alla pelle un aspetto luminoso, fresco e naturale (DEW) che nasce per essere miscelato con altri prodotti (MIX).

La sua formulazione è al 100% naturale e contiene foglioline di argento puro, illuminante e riparatore, che lo rendono ancora più prezioso. Idrata la pelle rendendola luminosa svolgendo un’importante azione antinquinamento.

Contiene inoltre:

  • Olio di moringa, anti inquinamento;
  • Olio di Argan, ristrutturante;
  • Olio di Tiaré, protettivo;
  • Olio di vaniglia, lenitivo;
  • Olio di mandarino, rigenerante;
  • Olio di arancio dolce, rivitalizzante;
  • Olio di mandarancio, rigenerante;
  • Olio di pompelmo, tonificante;
  • Olio di cardamomo, purificante;
  • Olio di frangipani, ammorbidente;
  • Olio di Kapoor, purificante;
  • Olio di mela, antiossidante;
  • Olio di lavanda, detossinante;
  • Olio di clementina, rivitalizzante;
  • Olio di albicocca, idratante;
  • Olio di babassu, nutriente;
  • Olio di Acai, vitamizzante;
  • Olio di passiflora, setificante;
  • Olio di schiuma di prato, idratante;
  • Olio di Karité – lenitivo.

E’ privo di profumo, la sua fragranza delicata è legata alla naturale presenza degli oli.

Mulac_Dewmix.jpg

Può essere utilizzato la notte come siero, in abbinamento alla crema idratante, come primer o miscelato al fondotinta.

Può essere applicato direttamente sul viso, sulla spugnetta oppure sullo stick del fondotinta.

E’ un olio secco, che non rimane unto. Quando si stende penetra nella pelle e si asciuga rapidamente. Applicato come primer rende la pelle morbida e levigata, facilitando la stesura dei prodotti al di sopra.

La confezione contiene 9 ml di prodotto e ha un PAO di 12 mesi.

Ecco l’INCI completo: UNDECANE, TRIDECANE, CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE, MORINGA OLEIFERA SEED OIL, ARGANIA SPINOSA KERNEL OIL, GARDENIA TAHITENSIS FLOWER EXTRACT, VANILLA PLANIFOLIA FRUIT EXTRACT, CITRUS AURANTIUM DULCIS (ORANGE) PEEL EXTRACT (CITRUS AURANTIUM DULCIS PEEL EXTRACT), CITRUS TANGERINA (TANGERINE) PEEL EXTRACT (CITRUS TANGERINA PEEL EXTRACT), CITRUS NOBILIS (MANDARIN ORANGE) PEEL EXTRACT (CITRUS NOBILIS PEEL EXTRACT), CITRUS GRANDIS (GRAPEFRUIT) FRUIT EXTRACT (CITRUS GRANDIS FRUIT EXTRACT), CITRUS CLEMENTINA FRUIT EXTRACT, PASSIFLORA EDULIS SEED OIL, EUTERPE OLERACEA FRUIT OIL, ORBIGNYA OLEIFERA SEED OIL, PYRUS MALUS (APPLE) FRUIT EXTRACT (PYRUS MALUS FRUIT EXTRACT), PRUNUS ARMENIACA (APRICOT) FRUIT EXTRACT (PRUNUS ARMENIACA FRUIT EXTRACT), ELETTARIA CARDAMOMUM SEED EXTRACT, LAVANDULA ANGUSTIFOLIA (LAVENDER) FLOWER/LEAF/STEM EXTRACT (LAVANDULA ANGUSTIFOLIA FLOWER/LEAF/STEM EXTRACT), BUTYROSPERMUM PARKII (SHEA BUTTER) EXTRACT (BUTYROSPERMUM PARKII BUTTER EXTRACT), SILVER, ORYZA SATIVA (RICE) BRAN OIL (ORYZA SATIVA BRAN OIL), LIMNANTHES ALBA (MEADOWFOAM) SEED OIL (LIMNANTHES ALBA SEED OIL), PLUMERIA RUBRA FLOWER EXTRACT, HEDYCHIUM SPICATUM EXTRACT, TOCOPHEROL, BENZYL ALCOHOL, HYDROXYCITRONELLAL, LIMONENE, LINALOOL.

Cipria SEAL THE DEAL

Mulac_Seal the Deal pack.jpg

E’ una cipria in polvere libera dalla texture molto fine. E’ disponibile in due varianti, white ovvero traslucida o yellow, ottima per illuminare la zona delle occhiaie o per gli incarnati medi. Applicata dopo il fondotinta SLAY THE GAME dona un effetto natural soft-focus alla pelle.

Mulac_Seal the Deal.jpg

All’interno contiene un puff e uno specchio, che la rendono adatta anche da portare con sè (anche se per gli spostamenti continuo a prediligere formulazioni compatte).

Anche SEAL THE DEAL è formulata con preziosi ingredienti al 100% di origine naturale come caolino e zinco per opacizzare ma anche con oli naturali importanti per l’idratazione, come l’olio di jojoba e l’olio di argan.

Io ho scelto la versione yellow, un pò perchè non ne avevo ancora e un pò perchè ho pensato che potesse adattarsi meglio alla mia carnagione in vista dell’estate.

Mulac_Seal the Deal swatch.jpg

La confezione contiene 15 grammi di prodotto e il PAO è di 12 mesi.

Ecco l’INCI completo: MICA, KAOLIN, ZEA MAYS (CORN) STARCH (ZEA MAYS STARCH), SILICA, ZINC STEARATE, SYNTHETIC FLUORPHLOGOPITE, GLYCERIN, ARGANIA SPINOSA KERNEL OIL, SIMMONDSIA CHINENSIS (JOJOBA) SEED OIL (SIMMONDSIA CHINENSIS SEED OIL), HELIANTHUS ANNUUS (SUNFLOWER) SEED OIL (HELIANTHUS ANNUUS SEED OIL), FRAGRANCE (PARFUM). MAY CONTAIN (+/-): TITANIUM DIOXIDE (CI 77891), IRON OXIDES (CI 77491), IRON OXIDES (CI 77492).

Sponge SHAPE THE WAY

Mulac_Shape the Way pack.jpg

E’ una spugnetta con un taglio diagonale che può essere utilizzata sia dal lato piatto che dal lato bombato. Una volta bagnata si gonfia e diventa molto morbida. Anch’essa è frutto di una lunga ricerca e la qualità è davvero ottima.

Mulac_Shape the Way.jpg

Mulac_Shape the Way 2.jpg

Grazie alla sua forma può essere utilizzata, oltre che per la stesura del fondotinta, anche per l’applicazione di illuminanti, blush o per il correttore, sfruttando la sua punta piatta.

Cosa penso di questi prodotti

Inizio col dirvi che questi prodotti mi sono piaciuti tutti.

Il fondotinta SLAY THE GAME è davvero leggerissimo e apprezzo molto il fatto che non si ossidi con il passare del tempo. Io prediligo la stesura con la spungnetta sulla quale applico 2-3 gocce di DEWMIX, in questo modo rimane confortevole per tutto il giorno con un delicato effetto glow. Come vi ho già detto sotto gli swatches, il colore che ho scelto per me è davvero perfetto e trovo che contraddistinguere ogni tono con la lettera legata al sottotono sia assolutamente d’aiuto per scegliere il colore più adatto al proprio incarnato.

Applicato senza olio sulla mia pelle secca tira un pochino, ma non in modo eccessivo. La durata su di me è ottima sia con che senza cipria (su di me in genere i fondi non hanno problemi di durata). Lo stratifico un pochino nelle zone dove voglio avere un pò più copertura ma l’effetto rimane comunque naturale e leggerissimo. Sembra proprio di non avere nulla sulla pelle!

Come avrete capito apprezzo molto anche l’olio DEWMIX. Io amo molto gli oli per il viso, che utilizzo spesso con i fondotinta per renderli più confortevoli sulla mia pelle secca. DEWMIX mi piace molto perchè pur essendo idratante si assorbe veramente in fretta, caratteristica che a mio avviso può renderlo utilizzabile anche quando il clima sarà più caldo di adesso. Oltre all’uso con il fondotinta io lo utilizzo anche per ammorbidire i punti più secchi del mio viso, che rimangono così morbidi e luminosi.

Sto apprezzando molto anche la cipria SEAL THE DEAL. Usata specificatamente per il contorno occhi mi secca un pochino (tutte mi seccano) ma spolverata in modo leggero su tutto il viso leviga bene rimandendo confortevole. Il colore giallo (che comunque è leggerissimo) è perfetto per la mia carnagione.

La spugnetta SHAPE THE WAY  è fantastica, sia per la consistenza (morbida al punto giusto) sia per la forma che permette di raggiungere con facilità tutti i punti del viso.

Insomma, credo abbiate capito che per me questi prodotti sono assolutamente promossi e faccio i miei complimenti a Cindy e a Mulac Cosmetics per l’ottimo lavoro fatto!

Dove acquistare i prodotti e prezzi

I prodotti Mulac Cosmetics sono in vendita in esclusiva sul sito ufficiale del brand e fino a metà maggio nel Temporary Shop di Via Farini 24 a Bologna.

Vi indico di seguito il prezzo di tutti i prodotti. La promo legata al lancio prevedeva uno sconto del 10% fino al giorno 11/04 e spedizioni gratuite per ordini superiori a 40,00 euro. Tuttavia ho visto che sul sito sono ancora indicati i prezzi scontati, quindi forse la promo è stata prolungata.

  • Fondotinta SLAY THE GAME, prezzo 19,90 euro (17,91 euro se scontato);
  • Olio DEWMIX, prezzo 10,90 euro (9,81 euro se scontato);
  • Cipria SEAL THE DEAL, prezzo 17,90 euro (16,11 euro se scontata);
  • Sponge SHAPE THE WAY, prezzo 9,90 euro (8,91 euro se scontata).

Bene ragazze, anche per questo post è tutto, spero come sempre di avervi fatto compagnia e di esservi stata utile! See you soon al prossimo post! 😘

👉🏻Video di presentazione di Cindy

Mulac Cosmetics – Freak Show Collection

Buongiorno ragazze, oggi parliamo della collezione Freak Show, lanciata da Mulac Cosmetics qualche giorno fa.

Mulac Freak Show_collection pack.jpg

La Freak Show, ha come claim “life is a circus”, la vita è un circo! Si tratta infatti è una limited edition dedicata allo show e alla performance elevata dei prodotti cosmetici inusuali e anticonformisti. L’intera collezione diventa la rappresentazione cosmetica di una realtà circense in cui troviamo la contrapposizione tra classico (rappresentato da un trendcolor oro, rosso) e moderno (rappresentato da tonalità gotiche, viola).

Il dualismo su cui è incentrata la collezione si ritrova anche nel pack esterno, realizzato in cartoncino color prugna opaco con ricami dorati. I pack primari dei prodotti sono simili a quelli classici del brand, ma impreziositi con dettagli grafici in color oro.

Si tratta di una collezione completa, che racchiude prodotti per le labbra, per gli occhi e anche per il corpo.

Inizio mostrandovi i prodotti che ho deciso di acquistare e citandovi nel contempo le altre referenze presenti in collezione.

Mulac Freak Show_collection.jpg

Palette occhi Life Is A Circus

Mulac Freak Show_Life Is A Circus pack.jpg

La palette è in cartoncino robusto e compatto, è dotata di un ampio specchio e contiene 9 ombretti da 1,1 grammi ciascuno. Il PAO è di 24 mesi ed è made in Italy.

Mulac Freak Show_Life Is A Circus.jpg

La palette è idealmente suddivisa tra le due anime che caratterizzano la collezione, quella classica che ritroviamo nella parte a sinistra e quella gotica che ritroviamo nella parte a destra.

Gli ombretti che troviamo all’interno della palette hanno  tre differenti texture, cremosa-shimmer, mat-opaca e glitter-pressati.

Mulac Freak Show_Life Is A Circus swatches.jpg

Ecco la descrizione delle colorazioni:

  • Life, oro antico shimmer dalla texture cremosa;
  • Change, glitter pressato blu elettrico;
  • Marionette, vinaccia satinato, leggermente luminoso;
  • The Show, blu zaffiro opaco;
  • Is A, glitter pressati grigio antracite, fuchsia e viola;
  • Trick, grigio antracite opaco con micro glitter dorati e viola;
  • The Soul, sabbia dorato matte;
  • Must, glitter pressati argentati fuchsia e teal;
  • Circus, glicine opaco.

Così come per la palette Different II (che vi ho mostrato qui) a mio avviso la scelta cromatica è originale e anche coraggiosa.

Purtroppo non sono un’amante dei glitter, motivo per cui non credo che riuscirò a sfruttare molto i tre ombretti centrali, mentre mi piacciono moltissimo tutte e sei le altre colorazioni. Non ho ancora avuto modo di provare gli ombretti sugli occhi, ma Mulac ci ha abituate a ottime prestazioni e non ho motivo di pensare che questi ombretti siano da meno.

Ho pensato di inserirvi alcune comparazioni con ombretti contenute in altre palette del brand e ne approfitto anche per mostrarvi le differenze nel pack.

Mulac_eyeshadow palette.jpg

Come potete vedere la forma della palette Life Is A Circus è simile a quello della Good Vibes e della Daily Mood, ma a differenza di queste, i nomi degli ombretti sono scritti sulla palette stessa, gli ombretti non si possono estrarre e, cosa per me assai gradita, contiene un ampio specchio. Trovate il mio post con la descrizione dettagliata di queste due palette qui.

Veniamo ora agli swatches comparativi. I primi che vi mostrano riguardano Life, che ho comparato a Lifestyle e Red Bush della Daily Mood e The Soul, che ho comparato a Poodle, sempre della Daily Mood.

Mulac_eyeshadow palette swatches compa 2.jpg

Nell’altra comparazione vi mostro invece Circus comparato a Snuggly e African Love della Good Vibes, Marionette paragonato a Cindy e Berry-Land e In The Mood sempre della Good Vibes,  e The Show, paragonato a Ocean King della Different II e a BRO della Good Vibes.

Mulac_eyeshadow palette swatches compa.jpg

Illuminante in crema Disturbia Strobe

Mulac Freak Show_Disturbia Strobe pack.jpg

Disturbia Strobe è un’assoluta novità del brand. Si tratta di un illuminante top coat con una formulazione ultra leggera a base gel, che si può utilizzare per creare punti luce sul viso, quindi sugli zigomi, sul naso, sotto l’arcata, ma anche sul corpo e sulle labbra come top coat al di sopra di rossetti opachi o tinte labbra.

Mulac Freak Show_Disturbia Strobe.jpg

Il pot contiene 4 ml di prodotto, il PAO è di 12 mesi ed è made in Italy.

Mulac Freak Show_Disturbia Strobe swatch.jpg

Facendo lo swatch ho trovato il prodotto fresco e leggero, facile da stendere e molto luminoso, con un effetto duo chrome rosa-azzurro ma senza glitter. Sono curiosa di provarlo sugli zigomi!

Rossetto Join The Circus!

Mulac Freak Show_Join The Circus pack.jpg

Join The Circus è caratterizzato dal finish metal matte, già proposto in precedenza da Mulac, una formula opaca di fondo con all’interno delle perlescenze che rendono la tonalità leggermente cromata, più luminosa rispetto a un opaco classico.

Il rossetto contiene 3,5 grammi di prodotto, il PAO è di 12 mesi ed è made in Italy.

Mulac Freak Show_Join The Circus.jpg

Si tratta di un colore medio scuro che miscela il bronzo al rosso e al rosa.

Mulac Freak Show_Join The Circus swatch.jpg

Ve lo mostro comparato agli altri rossetti di Mulac dal finish metal matte che possiedo, ovvero Vintage e Female, Forever della collezione Womanly.

Mulac Freak Show_rossetti swatches compa.jpg

Rispetto a Vintage, Join The Circus! è leggermente più luminoso e rosso, ma fondamentalmente li trovo abbastanza simili tra loro. Female, Forever è invece più chiaro e caldo.

L’altro rossetto in collezione è Drama Joke, rosso bordeaux scuro opaco.

Velvet Ink Fetish

Mulac Freak Show_Fetish pack.jpg

La formula delle Velvet Ink è stata rivista per questo lancio. E’ stata cambiata la profumazione, più dolce e piacevole, e leggermente la texture. Per come le conosco io le Velvet Ink hanno una delle migliori formulazioni per questa tipologia di prodotto, durano bene sulle labbra e non risultano essere troppo secche.

Le Velvet Ink contengono 7 ml di prodotto, hanno un PAO di 24 mesi e sono made in Italy.

Mulac Freak Show_Fetish.jpg

Fetish è un colore greige nude violaceo dal sottotono freddo.

Mulac Freak Show_Fetish swatch.jpg

Ho pensato di mostrarvi gli swatches comparativi con In My Birthday Suit, il nude più conosciuto e amato di Mulac e con due Dreamy Matte Liquid Lipstick di Nabla, Fetish Mauve e Zen.

Mulac Freak Show_Fetish swatches compa.jpg

Trovo che Fetish e Fetish Mauve si assomiglino molto, il primo leggermente più scuro del secondo, ma con un tono davvero simile. In My Birthday Suit e Zen sono invece entrambi molto più caldi e sono infatti decisamente più nelle mie corde.

In collezione è presente un’altra Velvet Ink, Asylum, color bordeaux violaceo scuro.

Gold Lipgloss Glazy Coat

Mulac Freak Show_Glazy Coat pack.jpg

Glazy Coat è l’altra novità assoluta presentata da Mulac per la prima volta, si tratta di un lipgloss top coat con base trasparente di media densità con intensi riflessi dorati che donano luce e volume alle labbra, impreziosendo il colore del rossetto al di sopra del quale lo si va a stendere.

La confezione contiene 8 ml di prodotto, il PAO è di 12 mesi ed è made in Italy.

Mulac Freak Show_Glazy Coat.jpg

L’applicatore è quello classico dei gloss e il profumo è leggermente fruttato.

Mulac Freak Show_Glazy Coat swatch.jpg

Glazy Coat può quindi essere utilizzato da solo, per dare luce alle labbra con un leggero velo di colore dorato, oppure al di sopra di rossetti opachi o tinte labbra, per impreziosirne il tono e donare luce.

Nell’immagine di seguito lo vedete applicato al di sopra di Fetish.

Mulac Freak Show_Glazy Coat swatches.jpg

Purtroppo in foto non si riesce a vedere bene, ma l’effetto è davvero bello. Va a scaldare e illuminare il colore di Fetish, ammorbidendone la texture e illuminandola. Sono molto curiosa di provare questo abbinamento sulle labbra!

Vi segnalo infine che fanno parte della collezione un nuovo paio di ciglia finte, Freak of Nature, che non ho acquistato.

Dove acquistare i prodotti della collezione Freak Show e prezzi

I prodotti Mulac Cosmetics sono in vendita in esclusiva sul sito ufficiale del brand, dove potete quindi trovare anche questa nuova collezione, che è in limited edition.

Vi segnalo che fino a mercoledì 28/02 la collezione Freak Show è scontata del 15% e le spese di spedizione sono gratuite per ordini superiori a 40,00 euro.

Di seguito trovate il prezzo di tutti i prodotti con e senza sconto.

  • palette occhi Life Is A Circus, 34,90 euro scontata a 31,41 euro;
  • illuminante in crema Disturbia Strobe, 11,90 euro scontato a 10,71 euro;
  • rossetti Join The Circus! e Drama Joke, 13,90 euro scontati a 12,51 euro;
  • Velvet InkFetish e Asylum, 14,90 euro scontate a 13,41 euro;
  • Lipgloss Glazy Coat, 10,90 euro scontato a 9,81 euro;
  • Ciglia finte Freak Of Nature, 11,90 euro scontate a 10,71 euro.

Bene ragazze, che dire di questa collezione? Sicuramente mi sarei aspettata un mood più primaverile e radioso, ma apprezzo l’originalità e lo spirito della Freak Show, con cui credo che riuscirò a creare look interessanti. Voi che ne dite?

Vi saluto, vi dò appuntamento al prossimo post e vi lascio linkato qui sotto il video di presentazione della collezione di Cindy, che vi consiglio di guardare se siete incuriosite da questi prodotti! See you soon! 😘

👉🏻Video di presentazione di Cindy

Dior, collezione Glow Addict Primavera 2018

Buongiorno ragazze, altro post dedicato alle novità Dior, dopo quello della settimana scorsa in cui vi ho mostrato il nuovissimo fondotinta Diorskin Forever Undercover.

Oggi vi mostro invece i prodotti che ho acquistato della collezione per la primavera 2018 Glow Addict.

Dior Glow Addict.jpg

Caratterizzata dalle diverse sfumature del rosa, la luce della primavera assume molteplici forme nell’immaginazione di Peter Philips. Celebrando l’iconico rosa tanto caro alla maison, il direttore creativo e immagine di Dior Makeup ci offre una collezione davvero femminile e luminosa.

Dior Glow Addict_pack.jpg

Amo il rosa e le sue sfumature, per cui ho subito amato il concept di questa nuova collezione.

Si tratta di una collezione piuttosto ampia, anche se non ho capito quali referenze saranno effettivamente disponibili in Italia, non essendo ancora tutte presenti sul sito ufficiale Dior. Vi mostro in ogni caso i prodotti che ho acquistato facendovi un accenno agli altri che ho visto in negozio.

Dior Lip Glow New Glow Squad

Dior Addict Lip Glow, il primo balsamo labbra ravviva colore, amplia la sua gamma con l’introduzione di due nuovi effetti oltre all’originale brillante, l’effetto mat e l’effetto olografico.

Dior Glow Addict_Dior Addict Lip Glow.jpg

  • Lip Glow Brillant, rivela il rosa naturale delle labbra con un delicato effetto brillante (nelle foto la variante 007 Raspberry);
  • Lip Glow Matte Glow, esalta le labbra con delicatezza con il suo effetto mat vellutato che mette in risalto il loro naturale colore rosa (nelle foto la variante 102 Matte Raspberry);
  • Lip Glow Holo Glow, un balsamo dalla texture iridescente che assicura alle labbra un effetto leggermente olografico e scintillante con un discreto tocco perlato (nelle foto la variante 010 Holo Pink).

Dior Glow Addict_Dior Addict Lip Glow swatches.jpg

Come potete vedere dagli swatches la variante mat del colore Raspberry risulta molto più visibile rispetto alla versione classica. Amo e utilizzo da molto tempo i Dior Addict Lip Glow e sono stata bene felice di accogliere questa novità!

Si tratta di balsami labbra morbidi e idratanti che donano un bellissimo effetto di labbra rimpolpate e sane. È un prodotto a metà tra trattamento e makeup che grazie alla tecnologia Color Reviver  reagisce al pH delle labbra rilasciando il suo principio attivo e rivelando immediatamente il colore naturale delle labbra.
Dal punto di vista del comfort, la formula arricchita di burro di mango assicura un’idratazione ottimale e continua per 24 ore.

In gamma sono presenti 10 tonalità, tra le quali due con il nuovo finish mat e due con il nuovo finish olografico.

Il finish della nuova versione mat è piacevole e l’effetto è quello di avere labbra morbide e vellutate. Carina anche la sovrapposizione tra il mat e l’olografico al centro delle labbra, per un delicato effetto ombrè.

La confezione contiene 3,5 grammi di prodotto ed è made in Francia. Non ho trovato indicazioni rispetto al PAO.

Palette 5 Couleurs Glow Addict

Nella collezione sono presenti due nuove Palette 5 Couleurs in edizione limitata, la 667 Flirt e la 887 Thrill, che è quella che ho scelto e che vi mostro nelle immagini a seguire.

Dior Glow Addict_Palette Regard Thrill 2.jpg

Entrambe le palette hanno attirato la mia attenzione, ma questa è quella che più mi ha convinta swatchandola in profumeria.

La texture delle polveri contiene un’alta concentrazione di pigmento, per un intenso impatto cromatico all’applicazione. Le polveri altamente sfumabili scivolano sulle palpebre illuminando lo sguardo con le loro sfumature delicate e briose.

Dior Glow Addict_Palette Regard Thrill.jpg

Questa bellissima palette racchiude un borgogna per dare profondità al makeup, un rosa perlato, un nude luminoso, un avorio champagne e un fuchsia elettrico al centro.

Ecco ora gli swatches.

Dior Glow Addict_Palette Thrill swatches.jpg

Trovo la qualità degli ombretti Dior altissima, e questa palette mi ha subito conquistata. L’ho utilizzata per ora una sola volta ma provando tutti gli ombretti, che mi sono piaciuti tutti, in particolare il borgogna e il fuchsia centrale.

La confezione contiene 3 grammi di prodotto, il PAO è di 6 mesi ed è made in Italy.

Diorskin Nude Air Luminizer Glow Addict

L’iconica polvere viso illuminante Diorskin Nude Air Luminizer si arricchisce di questa nuova versione in edizione limitata ricca di riflessi olografici.

Dior Glow Addict_Nude Air Luminizer Holographic 2.jpg

In collezione sono presenti due varianti, la 001 Holo Pink e la 002 Holo Gold, ma credo che in Italia sarà disponibile solo quest’ultima (almeno io negli stand ho visto solo questa tonalità).

Come di consueto la confezione racchiude anche un mini kabuki, pratico da portare con sé negli spostamenti.

Dior Glow Addict_Nude Air Luminizer Holographic.jpg

Adoro le polveri illuminanti Dior e ho subito capito che non potevo farmi sfuggire questa bellissima novità, dal finish olografico e ricco di pigmenti perlescenti.

Dior Glow Addict_Nude Air Luminizer swatch.jpg

Non è mai facile fotografare gli swatches degli illuminanti e anche in questo caso non si riesce a vedere bene, ma su una base dorata sono presenti riflessi perlescenti rosati che variano a seconda di come riflettono la luce e che si notano molto sul viso.

Vi voglio mostrare le differenze tra le tre varianti di Diorskin Nude Air Luminizer che possiedo.

Dior Glow Addict_Nude Air Luminizer comparison.jpg

Come potete vedere il Glowing Gardens è più chiaro e rosato, mentre il classico Luminizer 001 è più dorato.

Dior Glow Addict_Nude Air Luminizer swatches comparison.jpg

Bellissimi tutti e tre, ma credo che il nuovo Holo Gold mi darà parecchie soddisfazioni! La prima volta che l’ho utilizzato sono andata tranquilla con il mio solito pennello Shade + Light di Kat Von D e ho prelevato quella che mi pareva essere una quantità normale di prodotto, in realtà mi sono accorta che la pigmentazione sul viso è altissima, quindi il mio consiglio è di dosare per bene il prodotto, partendo con una piccola quantità e andando poi eventualmente ad aggiungere prodotto.

La confezione contiene 6 grammi di prodotto, il PAO è di 12 mesi ed è made in Italy.

Dove acquistare i prodotti della collezione Glow Addict e prezzi

Come vi accennavo all’inizio del post, non tutti i prodotti sono disponibili sul sito ufficiale Dior. Di seguito vi indico tutto nel dettaglio.

  • I Dior Addict Lip Glow, si possono acquistare sul sito ufficiale del brand dove sono in vendita al prezzo di 35,84 euro. Sono disponibili anche su Sephora al prezzo di 33,90 euro. In ultimo vi segnalo il sito Ditano dove trovate i Lip Glow in vendita al prezzo di 29,39 euro (e in questi giorni è inoltre attiva una promo del 10%, percui il prezzo finito sarebbe di 26,45 euro).
  • Le due Palette 5 Couleurs Glow Addict non sono presenti sul sito ufficiale Dior e nemmeno sul sito Sephora (nei negozi sì). Io ho acquistato la mia nella profumeria di fiducia e l’ho pagata 47,65 euro. Potete trovarle anche su Ditano al prezzo di 47,87 euro (43,08 euro con lo sconto del 10%).
  • Anche il nuovo illuminante Diorskin Nude Air Luminizer Glow Addict non si trova sul sito Dior nè su Sephora. Io l’ho acquistato in uno store Sephora pagandolo 53,50 euro e usufruendo di uno sconto del 10%. Su Ditano la trovate in vendita a 44,42 euro (39,98 euro con lo sconto del 10%).

Bene ragazze, anche questo post è giunto al termine. Spero come sempre di esservi stata utile e di avervi fatto compagnia. See you soon al prossimo post! 😘

New! Chanel collezione Neapolis: New City

Buongiorno ragazze, anche se in questi giorni il clima è decisamente natalizio ho deciso di mostrarvi una delle collezioni makeup della prossima primavera, la Neapolis: New City firmata Lucia Pica per Chanel.

Chanel Neapolis.jpg

Come ci dice il nome, questa collezione è dedicata a Napoli – Neapolis –  città in cui Lucia Pica, Global Creative Makeup & Color Designer di Chanel, è nata.

I colori della collezione sono ispirati ai dettagli che caratterizzano la città: il cielo, il mare, le porte e le pareti delle case, e poi gli affreschi di Pompei da cui è nata l’ispirazione per la Poudre à Levres, novità assoluta lanciata con questa collezione.

La collezione è molto ampia, oltre ai prodotti che vedete in foto contiene anche quattro rossetti Rouge Allure Velvet, quattro gloss Rouge Coco, due rossetti liquidi Rouge Allure Ink, un ombretto in crema Ombre Première, una nuova colorazione del mascara Dimensions, un blush Joues Contraste che avrei voluto prendere ma che attenderò nei negozi, e quattro smalti Les Vernis.

Vengo ora a mostrarvi i prodotti che ho scelto e acquistato, partendo dal pack in cui li ho ricevuti, una bellissima scatola in cartone con un elegante nastro viola.

Chanel Neapolis_pack.jpg

Il pack all’interno era curatissimo e conteneva anche un sacchettino con 2 campioni e un set di stickers per la tastiera del computer, a mio avviso carinissimo!

Chanel_samples.jpg

Chanel_samples 2.jpg

Les 9 Ombres Edition N. 1 – Affresco

Una palette di nove ombretti che giocano con le consistenze e i colori di una gamma di tinte tenui e vivaci.

Chanel Neapolis_Les 9 Ombres 1.jpg

Chanel spiega che la composizione degli ombretti è data da nuove formule con una concentrazione eccezionalmente ricca di pigmenti puri a lunga tenuta, ottenute con un procedimento di fabbricazione specifico, per una facile applicazione e una copertura intensa e immediata.

Chanel Neapolis_Les 9 Ombres 2.jpg

Vi mostro prima tutti gli swatches insieme e poi suddivisi in gruppi di tre, uno per ciascuna delle parti dalle quali è formata la palette.

Chanel Neapolis_Les 9 Ombres swatches 4.jpg

Ecco ora gli swatches della prima parte della palette (quella a sinistra guardandola). Si tratta di tre colori opachi, che una volta stesi risultano però leggermente satinati.

Chanel Neapolis_Les 9 Ombres swatches 1

Vediamo ora gli ombretti della parte centrale, ovvero quella dai toni più vivaci e luminosi.

Chanel Neapolis_Les 9 Ombres swatches 2.jpg

E infine quelli dell’ultima parte (a destra guardando la palette).

Chanel Neapolis_Les 9 Ombres swatches 3

Probabilmente non si tratta di toni particolarmente originali, ma trovo la sua composizione interessante e nel complesso mi piace molto.

Facendo gli swatches ho notato che tutti gli ombretti sono estremamente setosi e per nulla polverosi. La mia primissima impressione è che si tratti di toni soft ma dall’intensità costruibile e modulabile a proprio piacimento.

Poudre à Levres

Altro pezzo forte della collezione è la Poudre à Levres, un duo balsamo e polvere per labbra disponibile in tre varianti in edizione limitata.

  • 418 Rosa Tempera;
  • 410 Rosso Pompeiano;
  • 415 Rosso Parthenope.

La combinazione del balsamo e della polvere permette un makeup dall’intensità modulabile. Il balsamo idratante si stende con le dita, per idratare le labbra e permettere alla polvere di fissarsi senza effetto maschera. Successivamente al balsamo si applica la polvere come un ombretto, ripetendo l’azione fino a raggiungere l’intensità desiderata.

Chanel ci dice che per un effetto radioso la polvere può essere utilizzata anche come blush.

Ecco di seguito le caratteristiche della composizione del balsamo e della polvere.

Balsamo: arricchito con il complesso Hydratendre, è costituito da:
• esteri naturali, componenti dei fattori naturali di idratazione, che aiutano a idratare immediatamente le labbra;
• un derivato dell’olio di Meadowfoam, che secondo test svolti contribuisce ad assicurare 8 ore di idratazione;
• fitoceramidi che, imitando le ceramidi della pelle, levigano e proteggono le labbra.

Polvere per labbra:
Formula in crema-polvere che offre colore intenso e sensorialità.
• Consistenza inconfondibile e anti-secchezza, che unisce morbidezza e confort all’applicazione.
• Intensità cromatica, grazie a pigmenti ultra-sottili.
• Elevata percentuale di polvere lamellare di talco, che fa aderire particolarmente bene la formula alle labbra.

Vediamo ora gli swatches del colore che ho scelto, il numero 410 Rosso Pompeiano.

Chanel Neapolis_Poudre à Levres swatches.jpg

Lo swatch più in basso è della polvere applicata sopra il balsamo, mentre quello più sopra è della polvere senza balsamo e leggermente sfumata.

Facendo lo swatch ho apprezzato molto la sensorialità del prodotto, con coprenza modulabile e una texture quasi impalpabile.

Penso che sarà effettivamente anche utilizzabile come blush, perchè anche la sfumabilità mi sembra ottima. Il colore lo adoro!

Stylo Yeux Waterproof<
n collezione sono presenti due colorazioni, che ho acquistato entrambe.

  • 938 Nero Vulcanico;
  • 939 Mare-Chiaro.

Chanel Neapolis_Stylo Yeux Waterproof.jpg<
i tratta di matite retraibili dal tratto a lunga tenuta e resistente all'acqua, all'umidità e al sebo. Sono dotate di temperino per preservare la forma della punta.

Chanel Neapolis_Stylo Yeux Waterproof swatches.jpg<
doro la formula di queste matite, sono praticamente le uniche che riesco a utilizzare al posto dell'eyeliner, per questo ho deciso di acquistare subito entrambe le colorazioni.

Dove acquistare i prodotti della collezione e prezzi<
a collezione Neapolis: New City debutterà probabilmente a gennaio nelle profumerie, ma è già disponibile in anteprima sul sito ufficiale Chanel.

Vi indico di seguito il prezzo dei prodotti che ho acquistato.

  • Palette Les 9 Ombres: ha un costo di 80,00 euro, contiene 6,3 grammi di prodotto, è made in Italy e ha un PAO di 18 mesi.
  • Palette Poudre à Levres: ha un costo di 34 euro, contiene 3 grammi di prodotto, è made in France e ha un PAO di 18 mesi.
  • Matite Stylo Yeux Waterproof: hanno un costo di 26,00 euro, contengono 0,30 grammi di prodotto, sono made in Italy e hanno un PAO di 18 mesi.

Bene ragazze, questo è tutto. Spero come sempre di avervi fatto compagnia e colgo l’occasione di questo post per farvi i miei migliori auguri di un sereno Natale!

/p>

Mulac – Womanly Collection

Buongiorno ragazze, oggi parliamo dell’ultima uscita di casa Mulac Cosmetics, ovvero la Womanly Collection!  Ultimamente Mulac ci sta davvero deliziando con tantissime novità interessanti e questa a mio avviso non è da meno.

Di che cosa si tratta? Di una collezione di sette rossetti che racchiude tutte le sfumature dei toni nude e vuole essere emblema assoluto di femminilità, sensualità e charme.

Mulac Womanly_1.jpg

La collezione è contenuta in una speciale box in limited edition dai toni rosati, che riprende il pack dei rossetti. La scatola è in cartone e contiene una calamita che ne agevola la chiusura.

Mulac Womanly_2.jpg

Il pack esterno di ciascun rossetto contiene un tratto della scritta WOMANLY che viene ricreata una volta che i rossetti sono tutti riposti nella loro posizione.

Mulac Womanly_3.jpg

Anche il pack del rossetto vero e proprio è nello stesso tono rosa della confezione, in plastica soft-touch.

Mulac Womanly_4.jpg

Mulac Womanly_5

Nella prossima foto potete vedere la differenza tra il pack tradizionale dei rossetti Mulac Cosmetics e quello dei rossetti della Womanly Collection.

Mulac Womanly_6.jpg

Sei rossetti hanno finish opaco e uno metal-matte, per un totale di sette nuances dai toni nude.

Mulac Womanly_7.jpg

Ogni tonalità parte da un tono carne di fondo, poi modificato e arricchito per creare le sette declinazioni di toni nude.

  • Mai più tua, nude rosato intermedio. E’ appunto la tonalità più rosata della collezione;
  • Sex Trainer, nude marrone a base calda con sottotono leggermente rosato, che rende le labbra carnose e sensuali.
  • Wilf, si può definire la versione rosata di Milf, uno dei toni nude più amati del brand;
  • Bambola, simile a Wilf ma dal tono più neutro, meno caldo e con una punta di rosa in più.
  • My Rent Boy, è un nude rosato ed è la tonalità più chiara presente in collezione. Ha lo stesso finish degli altri, ma è arricchito da agenti idratanti. Questo fa sì che il rossetto sia più morbido e scorrevole degli altri, non evidenziando così righine o disomogeneità, rischio che si può correre con i colori chiari.
  • Womanly, è un marsala violaceo, quasi melanzana. E’ la tonalità più audace e scura fra quelle in collezione.
  • Female, Forever, è l’unica tonalità con finish metal-matte presente nella collezione. Il rossetto risulta comunque opaco, ma a livello di finish contiene delle perle all’interno che lo rendono lievemente metallizzato, con un effetto comunque molto naturale. Riprende la tonalità di fondo di Wilf ma arricchita con una punta di rosso.

Vediamo ora gli swatches. Credo che la texture più morbida di My Rent Boy si percepisca anche dallo swatch.

Mulac Womanly_swatches.jpg

Vi mostro un’altra immagine di swatches nella quale ho inserito anche Milf e Mou, gli altri rossetti nude del brand che possiedo.

Mulac Womanly_swatches 2.jpg

Non ho ancora provato i rossetti sulle labbra, ma facendo gli swatches la texture mi è sembrata in linea con quella degli altri rossetti opachi di Mulac Cosmetics, quindi coprente, pigmentata e ad alta tenuta. A livello di comfort a me seccano un pochino, ma idratando bene le labbra prima di stenderli il problema si risolve facilmente.

Tutte le tonalità mi piacciono molto, anche perchè i toni nude sono quelli che prediligo e che indosso quotidianamente, salvo rare eccezioni!

Vi consiglio di vedere il video di presentazione di Cindy, che vi lascio linkato in fondo al post, dove vengono mostrate la Womaly Collection e le nuove ciglia finte lanciate insieme dal brand, che non ho acquistato perchè non si tratta di un prodotto che utilizzo.

Dove acquistare la Womanly Collection e prezzi

I prodotti Mulac Cosmetics sono in vendita in esclusiva sul sito ufficiale del brand, dove fino a martedì 19/12 trovate la nuova collezione scontata del 15% e la spedizione gratuita per gli ordini superiori a 30,00 euro.

La box in limited edition contenente tutta la collezione dei rossetti è in vendita scontata a 78,97 euro anziché 92,90. Al momento è esaurita ma sul sito viene indicato che verrà riassortita a fine gennaio.

I singoli rossetti invece sono in vendita scontati a 11,82 euro anzichè 13,90 euro.

Bene ragazze, questo è tutto! Ci vediamo presto al prossimo post! 😘

👉🏻Video di presentazione di Cindy

Nabla Holiday Collection

Buongiorno ragazze, per il primo post di dicembre ho scelto di parlarvi della Holiday Collection lanciata da Nabla lo scorso 23 novembre.

Questa Holiday Collection è composta da:

  • sei Dreamy Matte Liquid Lipstick;
  • quattro Dreamy Lip Kit, ovvero kit contenenti un Dreamy Matte Liquid Lipstick e una matita Velvetline abbinata;
  • tre Dazzle Liner, eyeliner dall’effetto metallico;
  • una speciale makeup bag Dreamy, in vendita in esclusiva sul sito Nabla.

Nabla Holiday Collection.jpg

Si tratta di una collezione diversa da quelle a cui Nabla ci aveva abituate, infatti non contiene nessun ombretto, né blush, né illuminanti o altre polveri.

Come potete vedere dalla foto questa volta non ho preso tutta la collezione, infatti tra i rossetti liquidi ci sono colori che non avrei utilizzato, e che dunque ho deciso di non acquistare. Vi mostro però nel dettaglio tutte le referenze che ho scelto, con swatches e comparazioni. Purtroppo non sono riuscita a fare molte prove, perchè ho avuto un brutto sfogo alle labbra che non mi ha permesso di indossare altro che pomata e burro cacao. Spero di potermi rifare presto!

Come sempre Nabla ci stupisce con pack accurati, ricercati ed eleganti. Questa volta il tema delle confezioni è il nero abbinato all’oro rosa, che insieme creano una bellissima armonia di cieli stellati, particolarmente adatta al clima natalizio.

All’interno del pacco era presente questa lettera, un pensiero davvero carino e originale, che conferma l’attenzione con cui Nabla si dedica alla cura nel confezionamento degli ordini.

Nabla Holiday Collection_message.jpg

Segnalo anche la rapidità nelle spedizioni, io infatti ho ordinato il giorno del lancio, ovvero giovedì 23 al mattino e ho ricevuto il mio pacchetto già il giorno successivo!

Dreamy Matte Liquid Lipstick

Ho deciso di acquistare tre delle sei colorazioni proposte, ovvero Zen, Brodway e Noblesse Oblige.

Nabla Holiday Collection_Dreamy Matte Liquid Lipstick pack 2.jpg

Nabla Holiday Collection_Dreamy Matte Liquid Lipstick 2.jpg

Come potete vedere sia il pack esterno che quello dei rossetti vero e proprio è vestito a festa, con la fantasia di nero e oro rosa tempestato di stelle.

Vi mostro di seguito la comparazione tra il pack standard e quello della Holiday Collection.

Nabla Holiday Collection_Dreamy Matte Liquid Lipstick pack.jpg

Nabla Holiday Collection_Dreamy Matte Liquid Lipstick

Veniamo ora alla descrizione dei colori.

  • Zen, nude chiaro. Nel silenzio di un campo di azalee bagnato di rugiada, il nude chiaro in perfetto equilibrio tra Glamour e Zen.
  • Brodway, nude cannella. In un attimo cala il silenzio e sul palco si accendono iriflettori.
  • Noblesse Oblige, perfetto mix tra rosso, berry e rosa. La nobiltà comporta degli obblighi, e questo rossetto è il primo di essi!

Vi mostro ora gli swatches delle tre colorazioni, mentre le comparazioni le troverete più avanti.

Nabla Holiday Collection_Dreamy Matte Liquid Lipstick swatches.jpg

Sono tre colori che trovo splendidi, assolutamente portabili e adatti a ogni occasione, ed è questo il motivo per cui li ho scelti.

Dreamy Lip Kit

Come scritto prima la collezione comprende quattro kit, io ne ho scelti due, ovvero Closer e Grace. Se il primo nome non vi giunge nuovo è perchè si tratta proprio della versione liquida di Closer, amatissimo rossetto Diva Crime, che è da sempre tra i miei preferiti. Lo stesso concetto è stato proposto per un altro best seller tra i Diva Crime, ovvero Alter Ego, che però non ho acquistato.

Nabla Holiday Collection_Dreamy Lip Kit.jpg

All’interno del kit troviamo una matita Velvetline abbinata al rossetto stesso. Si tratta di un’assoluta novità, infatti finora le Velvetline erano state proposte solo in versione matita occhi. In esclusiva sul sito Nabla è possibile acquistare le matite anche singolarmente.

Passiamo alla descrizione dei colori che ho scelto.

  • Closer, marroncino rosato perfettamente bilanciato, che appunto conosciamo già in versione Diva Crime;
  • Grace, pesca bruciato con satinatura rosa. Si tratta dell’unica nuance dal finish satinato, ovvero non metallico, ma delicatamente luminoso.

Vediamo ora gli swatches dei Lip Kit e successivamente un pò di comparazioni.

Nabla Holiday Collection_Dreamy Lip Kit swatches.jpg

Nabla Holiday Collection_Dreamy Lip Kit swatches 2.jpg

Per quanto riguarda Closer, la matita appare un pò più pescata del rossetto, ma applicati sulle labbra risultano comunque perfettamente abbinati. Il Diva Crime e il Dreamy Matte sono invece a mio avviso assolutamente identici, la leggera differenza che si nota è dovuta alla diversa texture dei due prodotti.

Grace è un colore stupendo, con la sua leggera e luminosa satinatura. Anche la matita è leggermente satinata e trovo che anche in questo caso l’abbinamento sia perfetto. Indossato sulle mie labbra risulta un poco più scuro rispetto allo swatch, ma rimane comunque bellissimo.

Vediamo ora gli swatches comparativi che ho preparato per farvi vedere le differenze con le altre colorazioni presenti in gamma permanente.

Nabla Holiday Collection_Dreamy Matte Liquid Lipstick swatches 3.jpg

Tra tutti i nude Closer rimane il mio preferito, trovo che sia veramente perfettamente bilanciato e si adatta perfettamente alla mia carnagione.

Rispetto a Sweet Gravity, Zen risulta un pò più marroncino e un pò meno rosato, in sostanza lo trovo più neutro-freddo. Ho notato che asciugando si scurisce un pochino.

Nabla Holiday Collection_Dreamy Matte Liquid Lipstick swatches 2

Questi quattro colori che vi mostro sono in realtà tutti molto diversi tra loro, ma ho voluto comunque mostrarveli perchè appena viste le prime immagini e il video di presentazione di Mr. Daniel Makeup (che vi lascio linkato in fondo al post) a me era venuta la curiosità di capire se ci fosse una qualche somiglianza e quali tra questi colori fosse più scuro.

Per quanto riguarda le prestazioni dei Dreamy Matte Liquid Lipstick, purtroppo come dicevo non ho potuto fare molte prove su queste nuove uscite, ma basandomi sulle colorazioni precedenti posso dire che su di me sono abbastanza confortevoli (iniziano a tirare un pochino dopo 2 orette, ma io ho le labbra molto secche) e di media durata (su di me tendono ad andare un pò via nella parte più vicina alle mucose a prescindere dal fatto che io possa mangiare o bere). Sono ultra scriventi e pigmentati, con un’unica passata riesco a fare tutte le labbra, senza bisogno di stratificare il prodotto. Una volta ben asciutti, in genere dopo 3-5 minuti, sono completamente no-transfer.

La confezione dei Dreamy Matte Liquid Lipstick contiene 3 ml di prodotto, il PAO è di 9 mesi e la formulazione è vegana e cruelty-free.

Dazzle Liner

I Dazzle Liner sono eyeliner lanciati nella collezione dello scorso Natale, quando fu presentato Klimt. Si tratta di eyeliner liquidi molto pigmentati dal finish ultra specchiato e lucido. La texture scorre perfettamente sulla pelle per un’applicazione semplice ed uniforme dando vita a linee definite e preziose come metallo fuso, con una formula a lunga tenuta.

Ho acquistato tutte e tre le colorazioni presenti in collezione, perchè le ho trovate davvero bellissime.

Nabla Holiday Collection_Dazzle Liner.jpg

Ecco nel dettaglio i tre colori.

  • Comet, oro rosa. Se mai doveste avere qualche dubbio, sappiate che questa Cometa indicherà sempre la direzione del Fascino.
  • Cruel Jewel, rosso rubino scuro. Ci hanno sempre detto che a Natale sono tutti più buoni… ma allora perché la bellezza di Cruel Jewel è così crudele e spietata?
  • Industrial, gunmetal jeans. Industrial è un fiume di acciaio e piombo, che scorre nell’anima delle metropoli.

Nabla Holiday Collection_Dazzle Liner swatches.jpg

Trovo che siano davvero uno più bello dell’altro!

Vi mostro ora la comparazione con gli altri Dazzle Liner usciti con le precedenti collezioni.

Nabla Holiday Collection_Dazzle Liner 2.jpg

Nabla Holiday Collection_Dazzle Liner swatches 2.jpg

Anche in questo caso ho inserito tutti gli swatches, anche se le colorazioni sono molto diverse tra loro. In particolare, ero curiosa di vedere la differenza tra Klimt e Comet, che però come si vede è evidente, essendo il primo un oro rossastro e il secondo un rose gold.

Il pennellino è molto fine, e permette quindi di creare linee sottili. Personalmente preferisco gli eyeliner in penna, ma con un pò di pratica credo si riescano a ottenere buoni risultati anche con questa tipologia di punta.

Nabla Holiday Collection_Dazzle Liner punta.jpg

Il tratto è scrivente e il finish super specchiato, davvero adatto a un trucco natalizio scintillante!

La confezione dei Dazzle Liner contiene 6 ml di prodotto, la formulazione è vegana e cruelty-free e il PAO è di 6 mesi. A tal proposito vi segnalo che in effetti i due eyeliner della collezione estiva, Purity e Crystal hanno effettivamente perso un pò in omogeneità, anche se ben agitati prima dell’uso.

Makeup bag Dreamy

A mio avviso è immancabile! Si tratta di una bag dal design raffinato, impreziosito da piccole stelle di color oro rosa, perfetta per il periodo delle feste! Presenta una zip in metallo, è foderata internamente ed è resistente all’acqua. Io ne ho addirittura acquistate due, perchè la dimensione è ottimale anche per contenere i pennelli, esternamente infatti misura 21 x 13 x 6 cm.

Nabla Holiday Collection_pochette.jpg

Nabla Holiday Collection_pochette 2.jpg

Nabla Holiday Collection_pochette 3.jpg

La trovo veramente deliziosa ed elegante!

Dove acquistare la Holiday Collection e prezzi

I prodotti Nabla sono come sempre acquistabili sul sito ufficiale del brand e presso i rivenditori autorizzati, sia fisici che online. Sul sito Nabla però questa volta sono presenti alcune esclusive che si possono trovare solo lì, ovvero la makeup bag e le Velvetline in versione singola.

Vi elenco di seguito il prezzo dei singoli prodotti della Holiday Collection.

  • Dreamy Matte Liquid Lipstick, 14,90 euro;
  • Dreamy Lip Kit, 18,90 euro;
  • Dazzle Liner, 11,90 euro;
  • Velvetline, 8,50 euro;
  • Makeup bag Dreamy, 12,90 euro.

Sono inoltre presenti alcuni bundle con prezzo scontato contenenti tutti i Dreamy Matte Liquidi Lipstick o tutti i Dazzle Liner (questo è il bundle che ho preso io, che permette di spendere 29,70 euro per i tre eyeliner anziché 35,70 euro). C’è poi il bundle con la collezione completa al prezzo di 173,60 euro anzichè 213,60 euro.

Segnalo inoltre che per tutto il mese di dicembre le spedizioni per gli ordini di valore superiore a 19,00 euro sono scontate al 50% e sono presenti sul sito diversi kit natalizi scontati, che trovate qui.

Bene ragazze, anche questo post è giunto al termine, spero vi sia stato utile e vi abbia fatto compagnia. See you soon al prossimo post! 😘

👉🏻Video di presentazione di Mr Daniel Makeup

Neve Cosmetics – Collezione Neogothic

Buongiorno ragazze, oggi vi parlo dell’ultima collezione di Neve Cosmetics, la Neogothic.

Neve Neogothic_collection.JPG

Avrei voluto scrivere questo post molto prima, ma purtroppo non mi è stato possibile. E non sono nemmeno ancora riuscita a provare i prodotti, pertanto in questo post vi mostro gli swatches e vi dò una mia primissima impressione, senza però scrivere una vera e propria review.

La collezione è stata lanciata lo scorso 7 novembre ed è in promozione lancio fino a domani, 20 novembre. Insomma, riesco a mostrarvi i miei swatches giusto in tempo per chi sta ancora meditando se e quali pezzi acquistare di questa collezione.

Neve Neogothic_collection 2.JPG

Il lato più oscuro della bellezza.
Un tempo lontano, scandito dalle ombre…
Profezie, simboli, incantesimi, tonalità rare e misteriose.

Una favola fantasy dai risvolti arcani.
Profezie, simboli, incantesimi…

La magia è negli occhi di chi guarda.

Si tratta di una collezione magica e misteriosa, che ci porta ad abbracciare tonalità inedite e a volte insolite, rese però a mio avviso portabili e sfruttabili dall’eleganza che contraddistigue le collezioni Neve Cosmetics.

La Neogothic si compone di tre ombretti e un blush in cialda, di tre Pastello occhi, tre Pastello labbra e di un gloss Vernissage.

Ombretti e blush in cialda

Neve Neogothic_cialde 2.JPG

I prodotti in cialda di Neve Cosmetics sono pigmenti puri dalla formula levigante e arricchita di vitamine che garantiscono la massima scrivenza, durata e comfort.

Neve Neogothic_cialde.JPG

I tre ombretti presenti in collezione sono:

  • Prophecy, bronzo dal sottotono borgogna con shimmer dorati e interferenze verdi. Mille riflessi, infinite interpretazioni…
  • Melusine, nero cremoso con riflessi antracite. Oscuro e ammaliante come la creatura di cui porta il nome.
  • Hero, duochrome nero con riflessi blu brillante. Il colore delle notti di luna calante.

Ecco invece di seguito la descrizione dell’unico blush presente in collezione.

  • Court, rosso tramonto a sottotono rubino, vellutato e modulabile. Il colore equivoco degli intrighi di corte. 

Neve Neogothic_cialde swatches.jpg

I colori mi piacciono tutti molto, in particolare Prophecy e il blush Court, che sono i colori a me più affini. Facendo gli swatches ho notato altissima scrivenza e polverosità praticamente nulla.

Le cialde Neve Cosmetics contengono 3 grammi di prodotto, sono vegetariane, vegane, cruelty-free e made in Italy. Il PAO è di 6 mesi.

Pastello occhi e labbra

A seguito della Pastello Revolution tutte le Pastello occhi e labbra sono state riformulate per essere ancora più prestanti.

Neve Neogothic_Pastello occhi.jpg

Le Pastello occhi sono caratterizzate da alta sfumabilità con una formula legante naturale. Ideali come kajal, eyeliner e come base per esaltare ombretti e pigmenti in polvere.

  • Sword, oro opalino shimmer, a sottotono neutro freddo. Una lama di luce!
  • Knight, seppia scuro in base verde tabacco. Nero di palude, il baluardo degli smokey eyes tenebrosi e inconsueti.
  • Dagger, verde agata scurissimo a sottotono bronzo. Ideale per esaltare i riflessi caldi delle iridi castane, verdi e nocciola.

Neve Neogothic_Pastello occhi swatches.jpg

Sword ha una luminosità davvero notevole e la scrivenza è immediata. Sarà un perfetto punto luce per i nostri makeup natalizi! Sia Knight che Dagger incontrano il mio gusto personale, infatti prediligo utilizzare matite verdi o marroni anzichè il classico nero per delineare lo sguardo.

Neve Neogothic_Pastello labbra.jpg

Le Pastello labbra uniscono l’intensità di un rossetto alla precisione di una matita. La formula e vegana e arricchita da preziosi oli e cere vegetali. Possono essere utilizzate sia per definire il contorno delle labbra che per riempirne l’intera superficie con colore pieno, coprente e confortevole.

  • Symbol, beige chiaro caldo intenso dal sottotono ambrato. Un nude indecifrabile e minimale. 
  • Mandragora, rosa carne scuro, intenso e languido. I petali di un fiore maledetto, forse allucinogeno.
  • Witch, viola scurissimo a sottotono magenta. Una tonalità fiera e vibrante per streghe e principesse.

Neve Neogothic_Pastello labbra swatches.jpg

Sia Symbol che Mandragora mi piacciono tantissimo. Anche Witch è un bellissimo colore, che credo però riuscirò a sfruttare solo sugli occhi, perchè non riesco a vedermi con le labbra così scure.

Le Pastello occhi e le Pastello labbra contengono 1,10 grammi di prodotto sono vegetariane, vegane, cruelty-free e made in Italy. Il PAO è di 12 mesi.

Vernissage

Neve Neogothic_Vernissage The Magic Circle.jpg

I Vernissage sono gloss densi e lucidi ispirati all’arte pittorica. Regalano alle labbra un effetto vernice duraturo e confortevole grazie a pregiati ingredienti vegetali tra i quali olio di noci di macadamia ed estratto di melograno.

  • The Magic Circle, duochrome bronzo brunito in base nera con interferenze oro. Applicato in strato sottile è una sorta di filtro che trasforma il colore delle labbra o del rossetto, aggiungendo un’aura magnetica. Il colore che fra credere nella magia…

Neve Neogothic_Vernissage The Magic Circle swatch.jpg

Si tratta sicuramente di un colore inedito e originale, ma molto in linea con le tendenze del momento, che vedono le labbra illuminate da riflessi cangianti e metallici. Lo proverò sicuramente, magari picchiettato sopra Symbol.

Anche i Vernissage, così come tutti i prodotti Neve Cosmetics hanno una formula vegetariana, vegana, cruelty-free e sono made in Italy. La confezione contiene 4 ml di prodotto e il PAO è di 12 mesi.

Dove acquistare la collezione e prezzi

I prodotti Neve Cosmetics si possono acquistare sul sito ufficiale del brand e presso i rivenditori autorizzati, sia fisici che online.

Come accennato all’inizio del post la collezione Neogothic è in promo fino al 20 novembre con il 15% di sconto e le spese di spedizione a 1,99 euro.  Vi riporto di seguito i prezzi pieni e scontati.

  • Ombretto in cialda Melusine, euro 5,80 scontato a euro 4,93;
  • Ombretti in cialda Prophecy e Hero, euro 6,80 scontati a euro 5,78;
  • Blush in cialda Court, euro 5,80 scontato a euro 4,93;
  • Pastello occhi e Pastello labbra, euro 5,80 scontate a euro 4,93;
  • Vernissage The Magic Circle, euro 9,90 scontato a euro 8,42.

Bene ragazze, anche questo post è giunto al termine. Spero come sempre di esservi stata utile e di avervi fatto compagnia. See you soon al prossimo post! 😘